Grisì, messa in sicurezza del centro abitato: oggi il sopralluogo dei tecnici

I lavori saranno finanziati dalla Protezione civile regionale

Il nubifragio di settembre ha compromesso la sicurezza nella frazione

 

 

GRISI’ – Si è svolto questa mattina a Grisì il sopralluogo tecnico, per l’avvio dei lavori per la messa in sicurezza della frazione. All’incontro presieduto dal sindaco Alberto Arcidiacono vi hanno preso parte, fra gli altri, il presidente del consiglio comunale Marco Intravaia, l’assessore Salvatore Grippi, il consigliere Giulio Mannino e il progettista dei lavori ingegnere Mirko Maenza.

“Questo intervento di somma urgenza – ha dichiarato il sindaco Alberto Arcidiacono- servirà a ripristinare le condizioni di sicurezza del centro abitato di Grisì che erano state compromesse nel mese di settembre a causa di un nubifragio che aveva provocato numerosi danni”.

Soddisfatto per l’avvio dei lavori il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia, il quale ha dichiarato che la tempestività della Protezione civile regionale consentirà di potete ricreare nella frazione maggiori condizioni di sicurezza e di creare altre infrastrutture e servizi per una maggiore qualità della vita dei residenti.

L’importo dei lavori stimato in 1.414.000,00 mila euro, verrà finanziato dalla Protezione civile regionale, il progetto prevede la sistemazione idrica per raccoglimento acque meteoriche e rifacimento delle relative strade interessate.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.