Roccamena, tenta il suicidio ma il comandante dei Carabinieri gli salva la vita

Il maresciallo Francesco Pino (in foto) ha salvato la vita a un ragazzo che ha tentato di togliersi la vita

Carabinieri ancora eroi a Roccamena dove è stato salvato in extremis un ragazzo che ha tentato di togliersi la vita.

Un ragazzo, in seguito ad alcuni dissidi familiari, si è rifugiato nel garage di casa e si è chiuso in auto dopo aver ha collegato il tubo di gomma nello scarico nell’abitacolo. Nello stesso tempo ha inviato un messaggio alla sorella con il quale preannunciava l’estremo gesto. La donna ha subito chiamato i Carabinieri che si sono precipitati all’istante sul luogo.

Il comandante della stazione dei Carabinieri di Roccamena, il maresciallo Francesco Pino, ha divelto la porta d’ingresso del garage ed è riuscito a tirare fuori il giovane salvandogli la vita. Sul posto è stato assistito da un medico del luogo in attesa dei soccorritori del 118.

Un’ambulanza lo ha trasportato all’ospedale Dei Bianchi di Corleone dove è stato sottoposto ad accertamenti. Il ragazzo se la caverà.

Il maresciallo Francesco Pino in pochi mesi ha già salvato la vita a due persone. Nelle scorse settimane il militare ha salvato un’anziana del luogo che stava per essere avvolta da un incendio che si era sviluppato all’interno della sua casa. Il maresciallo, con assoluta prontezza e con coraggio, è riuscito ad entrare nell’abitazione e a tirar fuori la signora salvandole le vita.

Anche questa volta l’azione repentina dei Carabinieri è stata fondamentale per salvare la vita al giovane a cui è stata data un’altra possibilità.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.