Altofonte, 2 arresti per droga

Trovata una serra per la coltivazione “indoor” di marijuana, 90 piante erano alte circa 120 cm

Arrestati ad Altofonte per il reato di coltivazione, detenzione ai fini di spaccio e furto aggravato, C. F. 35enne e M. C. 22 enne, entrambi palermitani e già noti alle forze dell’ordine.

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri di Altofonte, durante un servizio antidroga.

I militari, impegnati in un prolungato servizio di osservazione, hanno notato i due uomini introdursi in un’abitazione disabitata all’interno della quale avevano allestito una serra per la coltivazione “indoor” di marijuana. All’interno sono state trovate 90 piante alte circa 120 cm.

La serra era munita di materiale fertilizzante, lampade alogene, ventilatori, impianti di riscaldamento, il tutto allacciato abusivamente alla rete elettrica, così come confermato da una squadra di tecnici verificatori ENEL intervenuti sul posto.

La casa e il materiale utilizzato per realizzare la serra sono stati sottoposti a sequestro; lo stupefacente è stato  invece inviato al L.A.S.S. del Reparto Operativo di Palermo per le analisi di prassi.

Gli arrestati, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati posti agli arresti domiciliari; stamattina si è celebrato il rito direttissimo e gli è stata imposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G..

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.