“Resisterò”, la cantante Silvana Di Liberto dalla Spagna dedica il brano alla Sicilia

"Dedico questa canzone ai miei due Paesi, spero vi piaccia”

È il ritornello del brano del Dùo Dinàmico diventato l’inno spagnolo contro l’epidemia del Coronavirus

“E anche se i miei sogni sono fatti a pezzi resisterò, resisterò”. È il ritornello del brano Resistiré del Dùo Dinàmico diventato l’inno spagnolo contro l’epidemia del Coronavirus. Così se da noi cantiamo brani come Azzurro, da quelle parti questa è una delle canzoni più cantate e più diffuse dai balconi e dalle finestre.

Mai come adesso la musica ci dà la forza per affrontare il difficile momento che stiamo vivendo. Sono giorni duri anche in Spagna che, dopo l’Italia, è il paese europeo più colpito dal Covid 19. Anche l’artista Silvana Di Liberto è scesa a cantare in quella che è la nuova piazza: Facebook. Per dare coraggio ha cantato Resistiré e l’ha condivisa sui social.

“Dedicata alla Spagna, il mio paese adottivo, al popolo di Ayamonte, alla mia Italia, alla Sicilia, agli italiani che sono fuori dal loro paese come me. Alla gente che è morta con questa terribile pandemia e soprattutto a quella che continua ad avere speranza”. Silvana 37 anni di Monreale vive in Spagna da quando ne aveva 21. “Quando parti credi che il mondo aspetta te, invece devi ricominciare da zero e questo ti fa crescere a una velocità incredibile. Ormai sono tanti gli anni dedicati alla musica, che mi hanno portato a viaggiare in differenti parti del mondo, a cantare in altre lingue, a collaborare con musicisti di una incredibile bravura, grazie a queste esperienze oggi sono una cantante versatile e completa”.

Lascia l’Italia per girare il mondo, cantando in navi da crociera e hotel di lusso. A Barcellona si specializza nel jazz, presso Classic & Jazz.
Il suo repertorio è molto completo, dal jazz, blues, bossa nova, samba, swing, classici italiani e francesi, boleros, son e musica da ballo

Adesso vive in Andalusia nella città di Ayamonte al confine con il Portogallo e questo permette alla cantante di lavorare tra i due paesi con i suoi due musicisti portoghesi. Alla batteria Jorge Guedes e alla chitarra Miguel Dias, insieme formano il gruppo “La famiglia”. “Questo posto mi trasmette pace interiore, finalmente qui ho trovato il mio mondo, perché posso regalare, attraverso la mia musica, un po’ di felicità a tutti gli stranieri che sono fuori dal loro paese. Per me è qualcosa di magico che non si può spiegare attraverso semplici parole ma solo con la voce”.

“Anch’io mi trovo a casa come tutti voi. Ho pensato di cantare Resistiré la canzone diventata simbolo della battaglia che stiamo affrontando. La dedico ai miei due Paesi, spero vi piaccia”.

1 Commento
  1. Roberto scrive

    Una iniziativa lodevole e parole intense, piene di amore per la propria terra, Silvana va apprezzata inoltre per la sua umiltà e il calore che mette nelle sue performance. Brava e aggiungo, lodevole è la riuscita di questa brano nonostante le tante difficoltà affrontate per tenere il passo dei due maestri anch’essi molto molto bravi …… roberto dal portogallo

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.