Monreale, le richieste per i buoni spesa valutate velocemente, distribuite risorse per 365.000 €

Buoni spesa per emergenza coronavirus, rimborsi agli esercenti in 5 giorni

La giunta Arcidiacono ha rimodulato, semplificandolo, l’avviso pubblico per agevolare gli esercenti che decidono di accettare i buoni spesa da 20€. 

Come avevamo anticipato ieri, pochissimi negozianti, tra alimentari, farmacie e parafarmacie del vasto territorio comunale avevano aderito all’avviso.

Una ritrosia forse legata anche al timore di dovere attendere tempi lunghi per ottenere il rimborso dal comune.

La giunta ha rimodulato l’avviso, garantendo che il rimborso potrà avvenire entro 5 giorni dalla presentazione della documentazione.

“Procedure semplici e veloci e i pagamenti avverranno in tempi rapidi – dichiara l’assessore alle Attività Produttive Geppino Pupella.

Il nuovo avviso é già online sul sito istituzionale www.comune.monreale.pa.it. 

Il comune assicura che le richieste dei buoni spesa verranno valutate in tempi brevi, così da procedere subito alla loro distribuzione fino all’esaurimento delle risorse disponibili, che ammontano a circa 365 mila euro. 

La transazione sarà documentata dallo scontrino rilasciato dalla ditta al cliente.

Nell’avviso sono elencati tutti i prodotti che si possono acquistare: prodotti alimentari, prodotti per l’igiene della casa e della persona, prodotti per la prima infanzia, farmaci e prodotti medicali.

I termini per aderire all’avviso, (era in scadenza oggi), sono stati prorogati alle ore 12.00 del 06 Aprile.

Per poter aderire all’iniziativa gli esercenti interessati dovranno essere in possesso dell’iscrizione alla CCIAA di competenza e possesso delle autorizzazioni richieste. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.