Coronavirus, a Monreale wifi libero per studenti e docenti

Il progetto permetterà a tutti gli studenti di poter connettersi a internet gratis per seguire le lezioni online

Internet gratis via wifi per gli studenti e gli insegnanti di Monreale. Il sindaco Arcidiacono e l’assessore alla Pubblica Istruzione Giannetto annunciano che a Monreale sarà attivato il “wifi libero e illimitato per studenti e docenti”. Se serviva un altro motivo in più per restare a casa, eccolo.

Il progetto per l’attivazione del wifi free a Monreale è già allo studio dei tecnici comunali il progetto di creare nella maggior parte del territorio comunale, una rete wifi libera e illimitata per studenti e docenti. “L’obiettivo dell’amministrazione comunale – si legge in una nota – è di venire incontro alle esigenze di docenti e studenti, in particolare modo di quelli facenti parte dei nuclei familiari in difficoltà, e nello stesso tempo potere svolgere le attività didattiche senza problemi restando a casa”.

La decisione è stata presa questo pomeriggio dal sindaco Alberto Arcidiacono e dall’assessore alla pubblica Istruzione Rosanna Giannetto, che hanno dato disposizione ai tecnici del comune di verificare la possibilità di creare al più presto le condizioni per realizzare il progetto.  “Grazie alla tecnologia – ha dichiarato – il sindaco Arcidiacono – i ragazzi potranno restare tranquillamente a casa e approfittarne per fare ricerche e visitare siti di grande interesse culturale . Quindi raccomando ancora una volta- retate a casa – insieme ce la faremo”.

L’amministrazione Arcidiacono nello stesso tempo ha raccolto un appello lanciato da alcuni dirigenti scolastici portando avanti un ulteriore gesto di solidarietà per dare la possibilità di frequentare le video lezioni.
“L’iniziativa – hanno dichiarato il sindaco Arcidiacono e l’assessore Giannetto – è volta a garantire il diritto allo studio a tutti e soprattutto a chi appartiene alle fasce sociali più deboli”.

1 Commento
  1. giuseppe scrive

    quando tutto questo finira i piu deboli resteranno soli per ora siamo tutti piu buoni e caritevoli poi passera tutto nel dimenticatoio

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.