Punti di forza e debolezza degli aspirapolvere Dyson: una panoramica completa

Il mercato degli aspirapolvere è molto vario e propone moltissimi modelli tra cui scegliere. Oggi sono arrivate le scope elettriche senza filo che mandano in pensione i vecchi aspirapolvere a traino che sono ingombranti e poco pratici. Ci sono tante caratteristiche che hanno determinato il successo di questi elettrodomestici entrati di diritto nelle case di tutti gli italiani.

Se anche tu ti stai domandano quale aspirapolvere Dyson scegliere, leggi immediatamente questa breve guida che ti illustra tutti i pro e contro di questi elettrodomestici per avere una panoramica completa.

I vantaggi degli aspirapolvere Dyson

  • Senza filo. Il primo punto di forza delle scope elettriche Dyson è l’assenza del cavo elettrico. Finalmente hai un aspirapolvere privo di filo di alimentazione, il quale rappresenta un ingombro non indifferente. Spesso capita di inciampare nel filo elettrico che si incastra sotto i mobili e non arriva in tutte le stanze. Sei quindi costretto a fermarti per togliere il cavo e avvicinarlo a un’altra presa, allungando i tempi necessari per portare a termine le tediose faccende domestiche.
  • Senza sacco raccogli polvere. Molte persone sono d’accordo nel dire che un aspirapolvere con sacchetto è poco pratica. In casa bisogna sempre avere un sacchetto di riserva per sostituire quello pieno. Purtroppo, capita spesso che con il passare del tempo, i ricambi come questi diventino difficili da trovare e anche piuttosto costosi. Per questo motivo molti preferiscono una scopa elettrica che convoglia lo sporco all’interno di un serbatoio da svuotare direttamente nella pattumiera.
  • Leggere e maneggevoli. Rispetto a tante altre scope elettriche, quelle di questo famoso brand sono particolarmente leggere e maneggevoli, riuscendo ad arrivare in tutti gli angoli senza fatica per eliminare lo sporco e la polvere dove si annidano germi, batteri, allergeni.
  • Tanti accessori. Gli accessori sono tanti e facili da montare e inter cambiare tra di loro per pulire in tutti gli angoli di casa come tra gli elementi del termosifone, gli imbottiti, il raccogli briciole etc. Diventa quindi possibile pulire ogni superficie, compresi anche gli interni dell’automobile.

I punti a sfavore 

  • Prezzo alto. Sicuramente molti noteranno che queste scope elettriche hanno un costo un po’ più elevato rispetto ad altri modelli più basic. Si tratta però di un ottimo rapporto qualità prezzo poiché sono strumenti ad alta tecnologia con un potente motore ciclonico. 
  • Autonomia limitata. Il problema principale delle scope elettriche senza filo riguarda l’autonomia limitata. Il motore va caricato grazie al suo alimentatore che assicura una carica massima nel giro di poche ore. Di solito, la carica completa è più che sufficiente per pulire un appartamento di grandi dimensioni.
  • Svuotare spesso il serbatoio. Le scope elettriche senza sacchetto vanno svuotate più spesso. Si tratta di un aspetto comunque poco rilevante dato che il sistema di rilascio dello sporco è pratico e veloce, senza venire in contatto con la polvere raccolta.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.