Ai piedi del SS. Crocifisso non si smette di pregare, il messaggio di Padre Salamone (VIDEO)

Padre Giuseppe Salamone non ha mai smesso di dire messa sotto la croce amata dai monrealesi

“Colgo l’occasione per ricordare alla comunità monrealese la mia vicinanza in quanto rettore del Santuario del SS. Crocifisso in questo momento così delicato e così drammatico nello stesso tempo”. Lo dice Padre Giuseppe Salamone in un messaggio ai monrealesi. (vedi video in fondo all’articolo)

Abbiamo fatto visita al sacerdote monrealese in una chiesa dolorosamente vuota e silenziosa. Con il tabernacolo rivolto verso la Croce Padre Salamone continua a dire messa.

“Ai piedi del SS. Crocifisso, come siamo abituati a fare in questo periodo, celebro anche se da solo la Santa Messa per esprimere solidarietà a tutti coloro che al momento non possono partecipare al sacrificio eucaristico, assicurando ai piedi del Santissimo Crocifisso la vicinanza e anche l’intercessione così come fece già nel 1625 Monsignor Girolamo Venero che mostrò la sua sua vicinanza al popolo monrealese in momenti drammatici come quelli della peste”.

A Monreale quella croce lignea che sovrasta l’altare è sinonimo di protezione e di speranza. Ed è proprio un messaggio di speranza che invia ai concittadini il Rettore del Santuario. “Assieme all’Arcivescovo, assieme ai miei Confratelli, voglio esprimere mia vicinanza quotidianamente con la mia preghiera ai piedi della nostra Venerata Immagine”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.