Tentato omicidio a San Cipirello, i Carabinieri di Monreale fermano un 19enne

Il presunto aggressore è stato portato in carcere

Tentato omicidio a San Cipirello. Un giovane di 19 anni è rimasto ferito in modo grave nel corso di una violenta aggressione che si è consumata sabato notte nei pressi della chiesa madre di San Cipirello.

I Carabinieri della Compagnia di Monreale, assieme agli agenti della Stazione dei San Cipirello, hanno fermato David Maniscalco di 19 anni, ritenuto responsabile del tentato omicidio di Salvatore La Milia, ferito con alcuni cocci di una bottiglia. La vittima è stata raggiunta al collo e alla testa.

Per il ragazzo è stato necessario l’intervento di un’ambulanza del 118 dopo che lo stesso è arrivato sanguinante nei locali della guardia medica. È stato ricoverato al Civico di Palermo dove gli sono stati applicati 30 punti di sutura. Ora è fuori pericolo.

Il presunto aggressore è stato portato in carcere e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.