Palermo, spedizione punitiva contro bengalesi, arrestato un gruppo di malviventi (VIDEO)

Gli arrestati appartengono ad un gruppo criminale palermitano

Gli arrestati appartengono ad un gruppo criminale palermitano

PALERMO – Arrestati questa mattina a Palermo un gruppo di malviventi. Sono ritenuti responsabili dei reati di rapina e lesioni, aggravate dall’odio razziale.

L’operazione, condotta dalla Squadra Mobile e dal Commissariato di P.S. “Zisa-Borgo Nuovo”, riguarda una banda di cittadini palermitani che alcuni mesi fa armati di mazze da baseball e sedie, fecero irruzione in un Market in via Casella. Lì aggredirono il titolare, cittadino del Bangladesh e gli avventori presenti, suoi connazionali. Le vittime furono prese a calci e pugni e una di loro, trascinata nel retrobottega del negozio e malmenata, subì la rapina dell’anello che portava al dito.

Gli inquirenti sono risaliti al movente della spedizione punitiva condotta nei confronti di un cittadino bengalese. Alcuni mesi prima era stato colto per strada in “atteggiamento inopportuno” e per questo già “redarguito oralmente”. 

Alla vittima sono stati dati calci e pugni, conditi da espressioni ed epiteti di disprezzo razziale. La violenza del gruppo si estese poi anche a gestore ed avventori, anch’essi bengalesi di un esercizio etnico dove la vittima aveva cercato rifugio.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.