Una statua religiosa contro i rifiuti, i volontari ripuliscono discarica in via Togliatti

Piero Faraci e Piero Lo Iacono da alcuni giorni impegnati nel dare dignità all'area invasa dai rifiuti

Piero Faraci e Piero Lo Iacono da alcuni giorni impegnati nel dare dignità all’area invasa dai rifiuti

MONREALE – Il volontariato dimostra per l’ennesima volta di essere una grande risorsa per la comunità monrealese. Forse addirittura indispensabile, se è vero che grazie all’intervento dei volontari aree abbandonate e per tanti anni trasformate in discariche riescono a riacquistare dignità.

Al centro è stata posizionata la statua religiosa, che dovrebbe distogliere i soliti incivili dal gettare i rifiuti

L’ultimo esempio è di questi giorni. In via Palmiro Togliatti, all’ingresso della scalinata che porta alla chiesa “Madonna delle Croci”, Piero Faraci e Piero Lo Iacono da alcuni giorni sono impegnati nel liberare un’aiuola dai rifiuti che l’hanno sommersa.
L’idea era venuta ad alcuni residenti, stanchi di vivere nel degrado.
È stata una di loro, Patrizia Giangrande, a lanciare la raccolta del denaro necessario ad acquistare il materiale da costruzione e una statua di Gesù.

Piero Faraci e Piero Lo Iacono si sono sbracciati e, armati di zappe e rastrelli, hanno ripulito l’area

Piero Faraci e Piero Lo Iacono si sono invece sbracciati e, armati di zappe e rastrelli, hanno ripulito l’area. Adesso l’aiuola accoglie due alberelli. Al centro è stata posizionata la statua religiosa, che dovrebbe distogliere i soliti incivili dal gettare i rifiuti.
Il lavoro di questi giorni ha portato ad accumulare tantissimi rifiuti, verranno portati in discarica dai mezzi comunali.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.