San Giuseppe Jato, il pastore tedesco Ulisse fiuta mezzo chilo di marijuana in un’abitazione

Diverse le perquisizioni negli appartamenti, impiegato il nucleo cinofilo

Diverse le perquisizioni negli appartamenti, impiegato il nucleo cinofilo

SAN GIUSEPPE JATO – È stato Ulisse, un pastore tedesco di 8 anni, ad aiutare i Carabinieri con il suo fiuto, e a rinvenire la droga. Mezzo chilo di marijuana, nascosta nella dispensa  di casa.

Il ritrovamento è avvenuto nello scorso fine settimana da parte dei Carabinieri della stazione di San Giuseppe Jato, con il supporto di personale della compagnia di Monreale e del nucleo cinofili di Palermo.

I militari erano impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio, volto anche alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso della quale sono state fatte alcune perquisizioni domiciliari.

La droga è stata trovata a casa di un palermitano 46enne, di cui sono state rese note solo le generalità. S.B. è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

L’autorità giudiziaria con rito direttissimo ha convalidato l’arresto ed emesso nei confronti dell’indagato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nell’ambito del servizio infine sono stati segnalati alla Prefettura un 17enne ed un 40enne trovati in possesso di modiche quantità di marijuana destinata all’uso personale.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.