Ad agosto il maxi incendio, ora a Monreale piovono fondi per 4 milioni di euro

I fondi serviranno a mitigare il rischio idrogeologico

A Monreale arrivano 4 milioni di euro per i lavori di messa in sicurezza del versante del Monte Caputo interessato dal violento incendio che nel mese di agosto del 2019 ha devastato alberi, macchia mediterranea e un’abitazione. (LEGGI QUI)

Oggi, grazie ad un lavoro eseguito in sinergia tra Area Pianificazione del territorio – Sezione pianificazione urbanistica del Comune di Monreale e Ufficio contro il dissesto idrogeologico del Commissario del Governo regionale, è stato definito lo studio di fattibilità tecnica ed economica che riguarda i lavori di messa in sicurezza delle contrade Loghivecchi, Caputo e Caputello interessate dall’incendio della scorsa estate per il quale è stato richiesto un finanziamento di 4 milioni di euro. (LEGGI QUI)

La notizia è stata resa nota dal sindaco Alberto Arcidiacono che all’indomani dell’incendio, insieme al presidente del consiglio comunale Marco Intravaia, ha ricevuto la visita del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci per un sopralluogo sui luoghi del devastante incendio e insieme ai tecnici regionali hanno subito concordato tutte le iniziative per la messa in sicurezza di queste aree che rappresentano dal punto di vista ambientale uno dei patrimoni più’ prestigiosi della Sicilia.

A presentare tutta la documentazione è stato l’assessore ai Servizi a Rete del Comune Geppino Pupella, che si è soffermato con il gruppo di lavoro del Dipartimento per visionare tutta la documentazione e verificare la tempistica per dare avvio ai lavori che presumibilmente dovrebbero partire entro l’inizio della stagione estiva.

Il sindaco Arcidacono e l’assessore  Pupella hanno ringraziato il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci che ha subito accolto l’appello del presidente del consiglio comunale Marco Intravaia, della giunta e di tutta la comunità monrealese fortemente scossa dal devastante incendio che nell’agosto scorso ha interessato tutta la zona a monte di Monreale dando il massimo sostegno da parte dei suoi uffici . “Ci auguriamo – affermano Arcidiacono e Pupella -che questi interventi possano iniziare al più presto per mettere in sicurezza tutte le aree interessate e che tutto questo dia serenità e bonifichi una delle aree più belle del nostro territorio”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.