Strage Portella della Ginestra, morta Concetta Moschetto una tra gli ultimi sopravvissuti

Il 1 Maggio del 1947 Concetta rimase miracolosamente illesa mentre fu uccisa la madre e ferita la sorella

PIANA DEGLI ALBANESI – Era sopravvissuta alla strage di Portella della Ginestra. È morta Concetta Moschetto, la donna di Piana degli Albanesi era reduce di una delle pagine più nere del Novecento italiano: la prima strage dell’Italia repubblicana.

“Donna mite e di sani principi –l’ha definita il sindaco Rosario Petta – punto di riferimento della memoria delle vittime della strage. Lascia un ricordo ai molti giovani che la seguivano nella testimonianza degli eventi vissuti direttamente a Portella”.

Il giorno della strage 1 Maggio 1947, Concetta rimase miracolosamente illesa mentre fu uccisa sua madre Margherita Clesceri, di 37 anni, e ferita sua sorella Eleonora, diciassettenne. Anche il fratello maggiore Giuseppe scampò miracolosamente ai colpi mentre il cavallo della famiglia fu colpito mortalmente.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.