Monreale, incidente sulla circonvallazione: torna a casa il giovane di 17 anni

Tra le cause non dovrebbe esserci l’oscurità della strada, Pupella: “In programma un project financing per sostituire gli attuali impianti di illuminazione con nuovi impianti a led”

MONREALE – Sta bene G. M., il ragazzo di 17 anni rimasto vittima ieri sera di un brutto incidente sulla circonvallazione di Monreale. Il giovane, originario di Pioppo, viaggiava a bordo di un ciclomotore quando si è scontrato contro una vettura. Ma già nella serata di ieri è stato dimesso dal Pronto Soccorso dell’ospedale Ingrassia dove era stato portato dai sanitari del 118.

La circonvallazione di Monreale è stata contrassegnata negli ultimi anni da un alto numero di incidenti, alcuni pure mortali. Tra le concause in tanti denunciano l’alta velocità, le distrazioni alla guida, ma anche l’oscurità che sull’importante arteria stradale piomba al tramonto, a causa dell’impianto di illuminazione guasto in molti tratti.

Il Comando della Polizia Municipale sta ancora valutando le cause che hanno potuto portare all’incidente. Ma dalle foto scattate sul posto, sembra che possa escludersi quella dell’oscurità.

La circonvallazione di Monreale ha però numerosi tratti bui che certamente rendono pericolosa la circolazione. Sulla questione abbiamo chiesto delucidazioni all’assessore Geppino Pupella.

“La circonvallazione – spiega l’assessore -, come anche altre strade comunali, presenta dei tratti al buio, soprattutto a causa dei numerosi furti di rame registrati in passato. Alcuni sono stati ripristinati, ma non è stato possibile farlo per tutti”.

L’assessore spiega che diversi interventi di manutenzione sono in corso: “Abbiamo in bilancio dei fondi per la manutenzione. Proprio oggi abbiamo ripristinato l’illuminazione nella galleria di Fiumelato. Nel centro storico le lampade guaste sono state sostituite. Il territorio è vastissimo e gli interventi da fare tanti. I punti luce sono più di 5.000”.

Pupella spiega che l’amministrazione è impegnata in questo mese nel raccogliere delle proposte di project financing che potranno portare alla sostituzione degli attuali impianti di illuminazione con nuovi impianti a led, a basso impatto energetico: “Dal prossimo mese raccoglieremo le proposte delle società, quindi predisporremo il bando per l’assegnazione dei lavori”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.