Viadotto Himera chiuso da quasi cinque anni: “Musumeci intervenga”

La richiesta arriva dalla Cisl su Twitter. Secondo il sindacato “Dal crollo del pilone sono passati 1734 giorni, serve pari trattamento Sicilia-Liguria”

Il viadotto Himera sulla A19 dal 10 aprile 2015 è inaccessibile da quando crollò un pilone portante. 

A ricordarlo è la Cisl che in un tweet invita il governo Musumeci a fare la voce grossa a Roma: “270 metri che sembrano un abisso tra Sicilia e Italia, in quella vergogna che è il viadotto Himera”. Quasi cinque anni da quel 10 aprile 2015, 1734 giorni, e ancora niente. Serve pari trattamento Sicilia-Liguria” afferma il sindacato.

In effetti il ponte Morandi, a Genova, è stato demolito e in un anno e mezzo è già quasi pronto per essere messo in servizio, cosa che sulla A19 o in alcune parti della Sicilia non è mai avvenuta, come il viadotto Morandi di Agrigento chiuso da oltre mille giorni.

La Cisl, guidata in Sicilia da Sebastiano Cappuccio, ha pubblicato sul proprio sito regionale un contatore che scandisce l’infinito trascorrere del tempo: i secondi scorrono sull’immagine della Trinacria divisa in due.

La Cisl, a sostegno di moltissimi trasportatori, lamenta da anni i cantieri infiniti sulla Palermo-Catania che causano tutt’oggi tantissimi disagi con deviazioni e passaggi stretti per potere raggiungere Palermo o la città di Catania. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.