Oggi è 08/12/2019

Cronaca
Gli ex Mirto senza stipendio da 3 mesi, ultimatum del Comune che anticiperà le somme

Questione rifiuti: “Il comportamento del comune di Monreale è illegittimo”, la Mirto manda le carte alla Corte dei Conti e alla Procura

Mirto: “Comune inadempiente alle norme nazionali ed europee, provveda immediatamente al saldo delle fatture, somme indispensabili per il pagamento delle retribuzioni dei dipendenti”

Pubblicato il 3 dicembre 2019

Questione rifiuti: “Il comportamento del comune di Monreale è illegittimo”, la Mirto manda le carte alla Corte dei Conti e alla Procura

MONREALESi annuncia un lungo braccio di ferro, fatto di carte bollate, tra il comune di Monreale e la società Mirto di San Cipirello, che ieri ha inviato una lunghissima diffida al comune, e per conoscenza alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica di Palermo.

La società fino alla scorsa settimana svolgeva il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per il comune di Monreale che, in seguito alla sopraggiunta interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Palermo il 14 novembre, glielo aveva tolto, assegnandolo sotto riserva di legge alla News System Service di Marsala, giunta seconda nella gara d’appalto. 

Come successo in seguito alla prima interdittiva antimafia emessa ad Agosto, anche stavolta la F. Mirto aveva poi ottenuto dal Presidente del TAR di Palermo l’ordinanza di sospensione del provvedimento.

La società respinge al mittente le accuse di ritardo nel pagamento degli stipendi dei dipendenti: “La F. Mirto – si legge nella nota – ha pagato interamente le retribuzioni dei dipendenti fino al mese di settembre e corrisposto acconti per il mese di ottobre, sebbene il Comune non provvede ormai da mesi a corrispondere i dovuti pagamenti”.

Ad essere inadempiente, secondo la ditta, sarebbe invece il comune “che ha corrisposto un acconto per le fatture di giugno e luglio 2019, mentre le fatture da agosto ad ottobre, emesse dalla FL Mirto esecutrice del servizio per tali periodi, sono rimaste non pagate, e ciò a dispetto della normativa in materia di pagamenti da parte della pubblica amministrazione. Pertanto, consegue l’obbligo da parte della PA di corrispondere non solo le somme oggetto di fattura ma anche gli interessi maturati”; 

La stessa società, in questa complessa questione che rischia di avere pesanti risvolti legali, si dichiara parte lesa, lamentando il ritardo da parte del Comune nel pagamento delle fatture relative al servizio di conferimento del rifiuto organico, ed esprimendo “l’esigenza di avere tutti i pagamenti finora non corrisposti poiché necessari al pagamento delle retribuzioni”.

Nella delibera pubblicata ieri sull’albo pretorio del comune, l’ente si era dichiarato pronto a sostituirsi alla ditta nel pagamento degli stipendi non ancora corrisposti ai dipendenti (in base all’art. 30 comma 6 del decreto legislativo 50/2016). Una decisione che – scrive la ditta – non sarebbe legittima, in quanto tale “potere sostitutivo sarebbe applicabile quando esiste tra le parti un contratto”. “L’Ente – continua la nota -, in maniera illegittima e senza ragione alcuna, ha costretto l’azienda F. Mirto fino al 31 luglio 2019, e poi le FL Mirto dal 1 agosto 2019 al 23 novembre 2019, ad operare nelle forme della consegna in via d’urgenza sotto riserva di legge, non stipulando così i rispettivi contratti d’appalto. Di conseguenza, non vi sono i prerequisiti affinché possa attivarsi la procedura di sostituzione”.

La Mirto contesta anche alcuni punti della delibera della giunta comunale, laddove si legge: “in relazione a tale ultimo provvedimento interdittivo nessuna impugnativa è stata comunicata a questa amministrazione e non risulta, pertanto, alcuna sospensione da parte del Tar”, ed ancora “il provvedimento interdittivo ad oggi efficace nei confronti della ditta “F. Mirto S.r.l.” non consente a questa amministrazione di effettuare alcuna attribuzione patrimoniale di qualsivoglia natura nei confronti della ditta in parola”. Nella diffida inviata al comune, la società non solo scrive di aver ottenuto provvedimento da parte del Presidente del TAR di sospensione dell’efficacia del provvedimento interdittivo del 14.11.2019, ma di averne informato la PA con pec del 29.11.2019.
Alla luce della sospensiva non ci sarebbe quindi “nessun motivo ostativo al pagamento delle fatture in favore dell’azienda, che tra l’altro lo richiede da tempo, sottolineandone anche l’urgenza al fine del pagamento delle retribuzioni ai dipendenti”.

“La PA è estremamente inadempiente – continua la nota – alle norme nazionali ed europee relative alla tempestività dei pagamenti, e tali ritardi sono, tra l’altro, causa di danno all’erario poiché sarà poi obbligata a corrispondere gli interessi maturati”.

La società, che quindi si dichiara parte lesa, ha inviato formale “diffida al comune di Monreale dal procedere all’attivazione della procedura di sostituzione” prevista all’articolo 30 comma 6 del decreto legislativo 50/2016, e ha intimato il comune a provvedere immediatamente e senza ulteriore ritardo al saldo delle fatture emesse dalle F Mirto srl, “compresi gli interessi maturati, poiché tali somme sono indispensabili per il pagamento delle retribuzioni dei dipendenti (residuo ottobre e quelle ancora non scadute del mese di novembre)”.

Gli ex Mirto senza stipendio da 3 mesi, ultimatum del Comune che anticiperà le somme

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Luigi Sturzo: un modello da seguire ai nostri giorni

    Cronaca

    [gallery ids="127267,127268,127269,127270,127271,127272,127273,127274,127275,127276,127277,127278,127279,127280,127281,127282,127283,127284,127285,127286,127287,127288,127289,127290,127291,127292,127293,127294,127295,127296,127297,127298,127299,127300,127301"] Si è tenuto oggi a Monreale, presso..

    Continua a Leggere

  • Democrazia partecipata, 15 mila euro per la riqualificazione dell’arredo scolastico

    Cronaca

    MONREALE - I monrealesi hanno scelto la riqualificazione dell’arredo scolastico nelle strutture di competenza comunale. Ottanta voti ottenuti per la proposta che sarà realizzata con le somme messe a disposizione dalla Regione Siciliana. Con la..

    Continua a Leggere

  • Il nuovo piano traffico, le modifiche nel centro urbano. Attiva la videosorveglianza

    Cronaca


  • Monreale, inaugurata la mostra del maestro Nicolò Giuliano

    Cronaca

    [gallery ids="127252,127253,127254,127255,127256"] MONREALE - É stata aperta da un intervento del parroco della Cattedrale, Don Nicola Gaglio, la splendida mostra del..


  • Monreale, prendono il reddito di cittadinanza e si danno da fare: puliscono la città i volontari di “Basta volerlo”

    Cronaca

    [gallery ids="127194,127193,127192,127191,127190,127189,127188,127187,127186"] MONREALE - Eccoli ancora una volta in giro a pulire le strade, in attesa di un’occupazione che tarda ad arrivare. I volontari del gruppo di Palermo “Basta Voler..

    Continua a Leggere

  • È Natale e riapre la pista di pattinaggio sul ghiaccio al Giardino Inglese

    Cronaca

    PALERMO - Da domenica prossima partirà la nuova edizione di “Palermo on Ice”, che da dieci anni si conferma come l’evento natalizio per eccellenza. La pista resterà aperta fino al 26 gennaio prossimo e..

    Continua a Leggere

  • Per l’Immacolata torna la primavera con temperature in aumento

    Cronaca

    Dopo una lieve fase di maltempo che ha coinvolto la città di Palermo nei giorni scorsi, da oggi il tempo dovrebbe tornare a migliorare grazie al rinforzo di una zona anticiclonica che garantirà, fino all’Immacolata, tempo stabile e soleggiato. Al mattino di oggi avremo per lo più il passaggi..

    Continua a Leggere

  • Monreale, mostra di beneficenza nel quartiere Carmine

    Cronaca

    [gallery ids="127160,127161,127162,127163,127164"] Arriva la mostra mercato dell’associazione “Nati due volte onlus”. Nei giorni 14-15 dicembre un appuntamento con la beneficenza dove sarà possibile fare dello shopping natalizio acquistando manufatti realizzati dall'associazione. La sed..

    Continua a Leggere

  • Monrealexit, nel 2020 Monreale potrebbe dire addio a 4 contrade storiche

    Cronaca

    Monrealesi che vogliono diventare Jatini. Continua l'iter per l'operazione «Monrealexit», termine coniato da Filodiretto, per indicare l'int..

    Continua a Leggere

  • “Passa il Natale…a Casa”. Continua il ciclo di eventi di Casa Cultura Santa Caterina

    Cronaca

    MONREALE - Secondo appuntamento con il ciclo “Invito a teatro”, martedì 10 Dicembre alle ore 17,00,  con due atti unici. La prima rappresentazione è tratta dal brillante “Cecè” di Luigi Pirandello. Una breve commedia scritta..

    Continua a Leggere

  • “Vi cunto u misteru”, torna il Presepe di Belmonte Mezzagno. Eventi dal 26 dicembre

    Cronaca

    La magia del Natale è pronta ad avvolgere qualunque cosa sia attorno a noi, dandoci modo di vivere il mistero della Natività attraverso tanti momenti speciali. Momento magico quando parliamo di Presepi Viventi come quello di Belmonte Mezzagno, che quest’anno ha in serb..

    Continua a Leggere

  • Per ogni presina un regalo, l’8 dicembre allestito l’abero di Natale nella parrocchia Maria SS. del Rosario

    Cronaca

    VILLACIAMBRA - Novanta presine per addobbare un albero di Natale sui generis. È "Presi dal Natale", l'idea un po' folle. che le associazioni di volontariato Oratorio Don Bruno Di Bella e AGe Pitrè hanno avuto per celebrare una giornata di ..

    Continua a Leggere

  • Cos’è il Forex: caratteristiche, storia e rischi

    Cronaca

    Il Forex è noto anche come il mercato dei cambi ed è un mercato globale per lo scambio di valute nazionali. A causa della portata mondiale del commercio, i mercati Forex tendono ad essere quelli con un volume di attività maggiore e più liquidi. Le valute vengono scambiate l’una con l’altr..

    Continua a Leggere

  • Il Maestro Giuliano festeggia i suoi 60 anni di attività, domani si inaugura la mostra

    Cronaca

    MONREALE - Aprirà domattina, alle ore 10.00, la mostra personale del Maestro Nicolò Giuliano, organizzata per festeggiare i suoi 60 anni di att..

    Continua a Leggere

  • Allo ZEN di Palermo si spara per una mancata precedenza

    Cronaca

    PALERMO - Non si tratterebbe di un tentato omicidio per mafia, né sarebbe tantomeno riconducibile a motivi economici. La sparatoria avvenuta ieri sera allo ZEN è dovuta solo ad alcune offese rivolte dalla vittima alla moglie dell’assalitore. ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, approvato il Telelavoro: alcuni impiegati potranno lavorare da casa

    Cronaca

    MONREALE - Niente più stress per raggiungere il posto di lavoro, gestione più efficiente del proprio tempo. Sono questi alcuni dei vantaggi che la scelta del comune di Monreale di adottare il telelavoro porterà ad alcuni dei suoi dipend..

    Continua a Leggere

  • Approvato il regolamento Taxi in Consiglio Comunale, esultano i tassisti monrealesi

    Cronaca

    Il Consiglio comunale approva il regolamento per la disciplina del servizio Taxi presentato dal Movimento "Il Mosaico" ma condiviso dalla maggioranza dell'assemblea.  Un nuovo inizio per i tassisti monrealesi, impegnati da anni in una lotta per il rispetto del proprio diritto a lavorare. Ora..

    Continua a Leggere

  • Una storia lunga 100 anni, è quella di Vincenzina Li Virghi, che domenica spegnerà 100 candeline

    Cronaca

    Dopo la sorella Giuseppina, che solo il 25 Novembre di 4 anni fa aveva festeggiato il secolo di vita, domenica 8 dicembre toccherà a Vincenzina Li Virghi spegnere 100 candeline. E come 4 anni fa, anche adesso verrà festeggiato l’ambito traguardo del centesimo compleanno con la famiglia a..

    Continua a Leggere