Oggi è 12/12/2019

Cronaca

La bella e triste storia di Miah, un venditore di rose

Ciao amico mio, sei arrivato da clandestino, te ne sei andato da amico, figlio, fratello

Pubblicato il 21 novembre 2019

La bella e triste storia di Miah, un venditore di rose

Facebook è il luogo dove ciascuno mette in mostra ciò che è realmente: la sua cultura, l’ignoranza, la sensibilità, la cattiveria, l’originalità, le stereotipie

Facebook è un mondo particolare, nella sua essenza eterea e virtuale. Un mondo dove la gente si incontra e incrocia le proprie storie. Un luogo dove poter condividere opinioni, informarsi ed esprimere pensieri ed emozioni. È anche il luogo dove ciascuno mette in mostra ciò che è realmente, ovvero le proprie caratteristiche: la cultura, l’ignoranza, la sensibilità, la cattiveria, l’originalità e le stereotipie. Esattamente come nella realtà concreta puoi trovarci dentro tutto e il contrario di tutto: post di spessore e fake news, storie paradossali, false o fuorvianti, ma anche stralci di vita belli e significativi, storie terribili e storie che emozionano e lasciano il segno.

Questa è una delle tante storie conosciute su fb. Mi ha colpito per diversi motivi, in primis per il luogo che fa da sfondo alla storia stessa: Milazzo. Un posto a me particolarmente caro, meta di tanti “sabati sera” dei miei anni più belli. Ma veniamo al dunque. 

Miah vende rose sull’incantevole lungomare Garibaldi. Nell’estate del 2011 si trova in una delle splendide spiagge della costa milazzese. Si avvicina a due ragazze, cerca di dire qualche parola nel suo italiano ancora troppo incerto. Le ragazze si dimostrano cautamente diffidenti. 

Ma Miah ha la faccia simpatica e buona, le ragazze si sciolgono e lui tira fuori un album di fotografie: ritratti della sua famiglia lontana, dei suoi figli, di sua moglie. È per loro che è venuto in Italia, è per loro che ogni giorno attraversa le spiagge assolate e il lungomare splendente di uno dei posti più belli della Sicilia. È loro che sogna guardando nostalgico le Isole Eolie. 

Le ragazze provano a farsi capire, con le parole, con le espressioni, con i gesti. Scherzano insieme e ridono di gusto. Passa un po’ di tempo dal giorno delle presentazioni. Miah è per strada e vede una delle due ragazze a cui, tra una risata e l’altra, aveva aperto il suo cuore affidato a un prezioso album fotografico. Lei lo riconosce, si salutano calorosamente. Scambiano poche parole e ampi gesti con la gioia di condividere quella simpatia nata dal nulla, perché a volte basta poco per entrare in empatia anche con persone sconosciute. 

La ragazza lo invita a bere un caffè, parlano e ridono…diventano amici. Con le due giovani donne inizia a consolidarsi un’amicizia forte e sincera. Un trio che a qualcuno potrebbe sembrare inusuale o addirittura bizzarro, ma che invece rappresenta il collante di tre storie di vita che si incrociano e che creano qualcosa di puro e di esemplare: due ragazze e un amico che viene dall’altra parte del mondo, amici sinceri…amici per sempre. 

Organizzano una gita sulla neve. Miah non l’ha mai vista la neve, non l’ha mai toccata ed è emozionato e gioioso come un bambino. Gioca, scivola, annaspa. Si diverte e ride come se avesse trovato la dimensione familiare di casa sua, oltre le montagne, oltre i continenti, oltre gli oceani, proprio in Sicilia, nella nostra terra. 

Dopo qualche anno Miah ha il primo serio problema di salute: scopre di avere il diabete. Ancora una volta le sue amiche lo aiutano e gli stanno vicino. Insieme a lui imparano persino a usare l’insulina. Miah non è in formissima ma continua a lavorare sodo tutto il giorno, senza sosta. La sua famiglia è l’unico pensiero fisso, l’unica certezza, l’unica speranza, cullata dal panorama mozzafiato di Capo Milazzo e della baia del Tono. Lavora incessantemente, vende le sue rose fuori dai locali sotto la pioggia, con il freddo, e piccoli oggetti sulle spiagge estive, con il caldo torrido. La gente ormai lo conosce e gli si affeziona: Miah è dolce, educato per nulla invadente, non chiede niente, non insiste, spesso si ferma anche solo per scambiare qualche chiacchiera sorridendo.

Le ragazze conosciute in spiaggia diventano un punto fermo della sua vita, gli vogliono un gran bene. Lo invitano a cena, a casa, Miah diventa un amico di famiglia. Nel 2016 il traguardo più ambito: l’uomo che viene da lontano ottiene il permesso di soggiorno. È un giorno memorabile, Miah festeggia, è davvero felicissimo. Finalmente le serate fuori, sotto la pioggia, davanti ai ristoranti finiscono. Trova un lavoro meno precario, con uno stipendio fisso, finalmente!!! Diventa un badante, un ottimo badante, comprensivo e sorridente. Una delle sue giovani amiche gli regala una bici, per spostarsi meglio, senza affaticarsi eccessivamente. Dopo 2 anni di stipendi un’altra emozione travolgente: Miah riesce a tornare in Bangladesh dalla sua famiglia, dove rimane qualche mese. Dopo tanta gioia, la bella storia di Miah si inceppa, subisce un brusco scossone: l’epilogo devia dai binari di una serenità fatta di lavoro e colma di speranza.

Settembre 2019, l’amica milazzese (ormai storica)…la ragazza che lo ha fatto sentire a casa, che lo ha aiutato in mille modi, che gli ha regalato la bicicletta, trova lavoro in una città del nord. Un giorno Miah la chiama, sta male, è stato ricoverato in ospedale. Lo sottopongono a tutte le indagini del caso. La diagnosi è tremenda: ha un cancro senza scampo, ormai in fase terminale. Gli resta pochissimo da vivere: niente più sorrisi, niente più speranze, niente più tramonti sulla marina Garibaldi, con lo sguardo perso tra Vulcano e Lipari. La sua amica è sconvolta, lo chiama ogni giorno, gli sta vicino come può e gli consiglia di tornare in Bangladesh, per morire tra le carezze dei suoi affetti più cari. 

Per aiutarlo, lancia una raccolta fondi. Milazzo si mobilita. La generosità diventa contagiosa: riescono a raccogliere 13 mila euro in poco tempo. Miah peggiora, sogna la sua terra e vorrebbe che accogliesse le sue spoglie: desiderio e conforto di ogni uomo che arriva al “capolinea”. 

È il 10 novembre, l’uomo delle rose non fa in tempo. Muore, a 42 anni in quel paese lontano, quell’angolo bellissimo della Sicilia, tra persone che lo hanno accolto non come straniero da emarginare, ma come amico, come figlio, come fratello. 

La giovane ragazza conosciuta sulla spiaggia, la stessa ragazza che, per anni, ha condiviso con lui tappe fondamentali di una vita breve e faticosa da venditore di rose e da uomo gentile, lo celebra su Facebook: “Ciao amico mio, sei arrivato da clandestino, te ne sei andato da milazzese”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • «Ti faccio cadere i denti», «ma sei scemo?», «io veramente a qualcuno lo ammazzo», «la testa ti svito»: condannate le maestre dell’asilo di Borgetto

    Cronaca

    BORGETTO - «Ti faccio cadere i denti», «ma sei scemo?», «io veramente a qualcuno lo ammazzo», «la testa ti svito». Le telecamere installate di nascosto dai Carabinieri hanno inchiodato le maestre della scuola materna di Borgetto di contrada San Carlo, regist..

    Continua a Leggere

  • Nuova perturbazione porterà maltempo, possibili nevicate

    Cronaca

    PALERMO - La seconda parte della settimana sembra piuttosto movimentata dal punto di vista meteorologico a causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione formatasi sull’Atlantico. Già da oggi precipitazioni su Palermo e provincia accompagnate dai venti di Maestrale che ..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, Costantini: “12 mila euro utilizzati per la sistemazione di un immobile”

    Cronaca

    MONREALE - “Sembra che il dirigente comunale Maurizio Busacca stia procedendo all'impegno di spesa, per circa la metà delle somme, per comprare dei materiali edili utili all'adeguamento della struttura che dovrebbe ospitare i randagi”. A dic..

    Continua a Leggere

  • Giallo SRR Palermo Ovest, Arcidiacono chiede vertice: “Puntiamo ad avvio entro giugno”

    Cronaca

    Parte o non parte la Srr Palermo Ovest? Sembra essere impantanato ormai da tempo l’iter per l’avvio della società d’ambito che dovrebbe gestire il servizio rifiuti a Monreale e negli altri comuni del circondario, fino ad arrivare a Marineo e Misilmeri. Un continuo tira e molla in cui c’è i..

    Continua a Leggere

  • Emergenza terremoto in Albania, aperta una raccolta fondi

    Cronaca

    La Caritas Diocesana di Piana degli Albanesi e L’Unione dei Comuni Besa (Contessa Entellina, Mezzojuso, Palazzo Adriano, Piana degli Albanesi, Santa Cristina Gela), a seguito del sisma dello scorso 24 novembre che ha interessato diverse zone della parte settentrionale dell’Albania, hanno definit..

    Continua a Leggere

  • Monreale, ecco chi sono i componenti delle Consulte di frazione

    Cronaca

    MONREALE - Per presentare la propria candidatura c’era tempo fino ad agosto. Sono stati nominati dal sindaco Alberto Arcidiacono i rappresentanti delle Consulte di frazione, a luglio era stato reso pubblico l’avviso. Alle nomin..

    Continua a Leggere

  • Vertice al Municipio su questione rifiuti, ex Mirto chiedono il licenziamento

    Cronaca

    Un'accesa riunione si è svolta ieri pomeriggio all'interno della Sala Rossa del Palazzo di Città. Al vertice hanno preso parte un gran numero di lavoratori rimasti in bilico tra la Mirto e la New System Service. La prima è la ditta esclusa dal Comune di Monreale dal servizio di raccolta e spazzam..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, open day all’IPSASR e all’ITA, prossimo incontro il 15 gennaio

    Cronaca

    SAN CIPIRELLO - È iniziato stamattina l’Open Day dell’IPSASR e dell’ITA di San Cipirello, iniziativa per favorire l’orientamento degli alunni delle scuole medie del territorio. L’altro incontro si terrà mercoledì 15 gennaio dalle 15 ..

    Continua a Leggere

  • Open day, Liceo artistico D’Aleo sabato 14 dicembre apre le porte

    Cronaca

    Sabato 14 dicembre dalle 9.00 alle 12.00, il Liceo Artistico Mario D’Aleo apre le porte a genitori e alunni delle c..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la cittadinanza onoraria a Liliana Segre? Russo: “Per il senso e il valore delle radici della nostra città”

    Cronaca

    MONREALE - La cittadinanza onoraria a Liliana Segre? La proposta è stata lanciata questa mattina da Tonino Russo, ex onorevole del Partito Democratico, ed è di quelle che l’amministrazione comunale dovrebbe valutare seriamente. Per l’alto valore simbolico e culturale che contiene. Ieri a Mi..

    Continua a Leggere

  • La “Bellezza Rivelata”: i tesori del Palazzo reale di Monreale aperti al pubblico

    Cronaca

    MONREALE - Due sabati all’insegna della Bellezza per svelare e ri-velare uno dei siti fondativi di Monreale. Il 14 e il 21 dicembre si aprono le grandi porte del Palazzo reale di Guglielmo II a Monreale, accanto alle absidi della maestosa Ca..

    Continua a Leggere

  • Corleone, sequestro di beni per mezzo milione a Mario Salvatore Grizzaffi

    Cronaca

    CORLEONE - Sequestrati beni per circa 500.000,00 euro a Mario Salvatore Grizzaffi e al suo nucleo familiare. Si tratta di un’abitazione, di un magazzino, localizzati nella provincia di Palermo, di un’autovett..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, corsa contro il tempo, entro dicembre il comune dovrà assegnare una struttura

    Cronaca

    MONREALE - C’è l’approvazione del consiglio comunale al contrasto randagismo, una proposta del M5s che è stata portata avanti e condivisa dalla Commissione Bilancio. Ora, invece, tocca all’amministrazione adottarla per predisporre an..

    Continua a Leggere

  • Rivoluzione nel Codice della strada, sì a monopattini e biciclette elettriche

    Cronaca

    Da oggi i monopattini elettrici saranno equiparati alle biciclette e potranno circolare nel rispetto del Codice della Strada. Il provvedimento riguarda i monopattini e non gli scooter elettrici che restano vietati e possono circolare solo se muniti di carta di circolazione e assicurazione. Que..

    Continua a Leggere

  • Fiori d’arancio per Francesco Pampa, il sì in Cattedrale a Monreale oggi pomeriggio

    Cronaca

      [gallery ids="127810,127812,127809,127808,127807,127811,127813,127820,127819,127821,127830,127833,127853,127852,127851,127849,127848,127847,127846"] MONREALE - Francesco Pampa e Matilde Cappuccio hanno giurato amore eterno nella magn..

    Continua a Leggere

  • Caro voli, la Sicilia mette dei pullman per far tornare gli studenti a Natale

    Cronaca

    Il governo Musumeci tende una mano agli studenti siciliani che si trovano al Nord e che rischiano di non potere rientrare in Sicilia per il periodo natalizio, a causa delle proibitive tariffe aeree. Attraverso l’Azienda siciliana trasporti - una delle partecipate dalla Regione - saranno infatti me..

    Continua a Leggere

  • Allunga le mani durante la visita, medico arrestato per violenza sessuale

    Cronaca

    Questa mattina , la Polizia di Stato ha proceduto, in  provincia, all’esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare degli arresti domiciliari, nei confronti di un medico, indagato per il reato di violenza sessuale nei confronti di una donna. La misura è stata emessa dal GIP..

    Continua a Leggere

  • Open day, l’I.C.S. Guglielmo II apre le porte al futuro: da lunedì 16 a giovedì 19 dicembre

    Cronaca

    MONREALE - “L’I.C.S. Guglielmo II apre le porte al futuro”. Con questo slogan il nostro istituto si appresta ad accogliere quanti volessero conoscere l’offerta formativa proposta per il triennio 2019-2022. Da lunedì 16 a giovedì 19 Dice..

    Continua a Leggere