A Monreale celebrata la Giornata Unesco della Filosofia (FOTO)

Il 24 novembre a San Giuseppe Jato, verrà inaugurata la Casa di Accoglienza “Iyobosa (Dio Aiuta)

Riuscitissima, apprezzatissima ed applauditissima la manifestazione voluta con caparbia determinazione dalla docente del Liceo Scientifico Basile-D’aleo di Monreale Mirella Fedele per celebrare la Giornata dell’Unesco della Filosofia “La filosofia e i  diritti di cittadinanza globale” incentrata e focalizzata sul tema del no al racket e del no alla violenza sulle donne.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Alberto Arcidiacono e dell’assessore alla Pubblica Istruzione ed alla Cultura Rosanna Giannetto che è rimasta in aula per tutta la durata dei lavori, si è entrati nel merito degli argomenti con gli interventi di Mirella Fedele, Andrea Le Moli professore di filosofia all’università di Palermo,  Nino Rocca responsabile della Rete Sociale a sostegno della lotta alla tratta delle schiave, Ina Modica presidente dell’Associazione Donna Attiva e Biagio Cigno presidente dell’associazione Antiracket e Anti Usura Liberi di Lavorare per concludere con l’intervento appassionato e commovente di Osas Egbon, presidente dell’associazione Donne di Benin City fondata nel 2016 da lei stessa, per sostenere, aiutare e redimere le donne nigeriane vittime della mafia nigeriana e costrette alla prostituzione e che conta allo stato attuale circa 45 ragazze, nella sede di Via Montevergini in uno spazio loro assegnato dal Comune di Palermo, il cui sindaco, Leoluca Orlando è attento, disponibile e partecipe a tutte le iniziative di integrazione sociale.

Numerose le domande poste dai ragazzi delle classi del liceo e dell’Istituto Margherita Navarra di Pioppo, che hanno assistito in rigoroso ed attento silenzio ed applaudito a più riprese agli interventi degli oratori con un’ovazione finale all’intervento di Osas Egbon.

E’ stato anche annunciato che domenica 24 novembre a San Giuseppe Jato, verrà inaugurata, alle ore 16, alla presenza delle autorità civili e religiose con la partecipazione del vescovo di Monreale, Monsignor Michele Pennisi, la Casa di Accoglienza “Iyobosa (Dio Aiuta) da parte dell’associazione “Donne di Benin City di Osas Egbon.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.