Aids e sifilide tornano a fare paura, aumentano le infezioni in Sicilia tra i giovani

Dal 25 novembre 7 giorni di test gratuiti contro le malattie sessualmente trasmissibili

In Sicilia tornano a fare paura i virus dell’Hiv, la sifilide e altre malattie sessualmente trasmissibili. L’allarme riguarda soprattutto i giovani tanto l’Asp ha avviato una campagna di sensibilizzazione che prevede tra le altre iniziative screening gratuiti e info point. 

I dati raccolti nell’ultimo anno dalle Asp di tutta la Sicilia hanno fatto di nuovo alzare il livello di allarme. Su un campione di 2000 soggetti, è emerso che il 78% fa uso marijuana e alcool. Dai questionari riempiti dai giovani in forma anonima emerge inoltre che il 70% delle persone intercettate non usa il profilattico e che il 45% ha rapporti promiscui. Il 30% delle persone con comportamenti a rischio intercettate , inoltre, è risultato positivo allo screening di primo livello per la sifilide ed è stato inviato a strutture di secondo livello per le cure adeguate.

Circa il 50% dei soggetti che non usano il profilattico e che hanno dichiarato di avere avuto rapporti in promiscuità dichiara di non aver mai eseguito uno screening per le infezioni sessualmente trasmissibili.

Un dato che deve fare riflettere non poco è che in tutta l’Isola sono stati segnalati almeno 443 casi di sifilide negli ultimi 10 anni con un andamento sempre crescente come per l’Hiv che ogni anno si rilevano più di 250. 

Dal prossimo 25 novembre, per una settimana, fino al primo dicembre le Asp di tutta la Sicilia metteranno a disposizione dei cittadini 40 punti di incontro in tutta l’isola dove saranno svolte attività di informazione, di consulenza medica e psicologica e screening gratuiti. Saranno presenti sul territorio di tutta la regione unità mobili che offriranno la possibilità di fare test su Hiv, Hcv, sifilide, gonorrea, clamidia senza la necessità di richiesta del medico curante e si potrà contare su una più intensa attività degli ambulatori di ginecologia e di cura delle malattie infettive.

Il camper dell’Asp di Palermo stazionerà nel corso della settimana della prevenzione anche nel viale delle Scienze, a disposizione dei giovani universitari. Durante la settimana saranno distribuiti dalle 9 Asp gli opuscoli che contengono al loro interno un profilattico e il numero verde sempre attivo 800861061 a cui rivolgersi se si ha il sospetto di aver contratto infezioni.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.