Il Governo regionale chiede lo stato di calamità anche per Grisì

La frazione monrealese aveva subito ingenti danni in seguito alle alluvioni di settembre

Grisì (Monreale) – Le alluvioni del settembre scorso avevano causato gravi danni alla frazione monrealese di Grisì: strade invase dall’acqua e dal fango, danni enormi al settore agricolo. L’amministrazione comunale si era subito attivata per chiedere alla regione lo stato di calamità. Notizia di oggi che la Giunta del Governo Musumeci ha deliberato anche per Grisì la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale.

Il presidente del Consiglio comunale di Monreale Marco Intravaia e il sindaco Alberto Arcidiacono hanno ringraziato il presidente della Regione Nello Musumeci e l’intera Giunta. 

“Il Governo regionale – hanno detto Intravaia e Arcidiacono – ha mostrato la consueta sensibilità verso il nostro territorio, accogliendo la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza, avanzata subito dopo l’alluvione della frazione anche dal consigliere comunale di Grisì Giulio Mannino. Un intervento concreto che porterà ristoro alle zone colpite dalle piogge di questo autunno”. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.