Palermo, ZTL anche di notte con più bus e servizi

Accordo con il presidente dell’Amat, obiettivo potenziare il servizio pubblico e garantire corse frequenti creando più ordine nel centro storico e contrastare la delinquenza notturna

PALERMOLa ZTL a Palermo sarà attiva anche di notte, come anticipano dagli uffici del comune di Palermo, e sarà presidiata da autobus e da altri servizi. 

L’assessore Giusto Catania ha messo a punto il piano per regolamentare il traffico nei fine settimana nel centro storico, dove la movida risulta ingestibile e alcune volte anche violenta.

Il comune di Palermo ha raggiunto un accordo con il presidente dell’Amat Michele Cimino per prolungare il servizio delle proprie vetture all’interno della ZTL. Cimino si ritiene soddisfatto nel mettere a disposizione la linea 101 tutta la notte nel weekend. Al momento l’ultima corsa dal capolinea parte alle 21:45. E poi? Le domande frequenti sono su come sarà la mobilità in città a partire dalle ore 22.

Attualmente la notte la città è coperta da sette linee notturne dell’Amat che collegano la stazione, il Politeama, Piazza Indipendenza con le periferie e le borgate marinare. La frequenza è di un bus ogni 30 minuti perché 14 conducenti guidano 14 mezzi, due per linea.

Secondo voci di “corridoio”, la ZTL sarà in vigore anche la notte, a partire da fine novembre o da inizio dicembre, e sarà presidiata, quindi, dalla linea 101 dell’Amat che sarà attiva il venerdì e il sabato sera per 24 ore, ma ancora ci sono studi al Palazzo delle Aquile che non si possono confermare, spiega Giusto Catania.

L’obiettivo, secondo la giunta comunale, è quello di potenziare il servizio pubblico e di garantire corse frequenti creando più ordine e meno delinquenza. 

Ci si aspetta anche che la zona sia presidiata dalle forze dell’ordine per contrastare il fenomeno, come detto prima, della delinquenza, e dai pestaggi che si verificano continuamente, come l’ultimo episodio avvenuto in zona stazione, quando un branco di giovani ha pestato a sangue un altro giovane che attendeva il bus.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.