Oggi è 21/01/2020

Cultura

L’incendio alla “Pecora elettrica” di Roma: oggi più che mai, la cultura spaventa e suscita disprezzo

Il libro è l’unico e autentico baluardo di civiltà che ci è rimasto: rappresenta la cultura, i ricordi, la sapienza, la conoscenza…l’umanità

Pubblicato il 6 novembre 2019

L’incendio alla “Pecora elettrica” di Roma: oggi più che mai, la cultura spaventa e suscita disprezzo

Di colpo si fa notte

s’incunea crudo il freddo

la città trema

livida trema

brucia la biblioteca

i libri scritti e ricopiati a mano

che gli Ebrei Sefarditi portano

a Sarajevo in fuga dalla Spagna

s’alzano i roghi al cielo

s’alzano i roghi in cupe vampe

brucia la biblioteca degli Slavi del sud, europei del Balcani

bruciano i libri

possibili percorsi, le mappe, le memorie, l’aiuto degli altri… 

Ecco l’inizio di uno dei pezzi più belli e significativi dei CSI (Consorzio Suonatori Indipendenti) cantato dalla suggestiva voce del loro frontman Giovanni Lindo Ferretti.

È vero, un rogo di libri lascia l’amaro in bocca e inquieta parecchio.

Un libro non è semplicemente un bell’oggetto, un soprammobile, un cimelio. Il libro è l’unico e autentico baluardo di civiltà che ci è rimasto: rappresenta la cultura, i ricordi, la sapienza, la conoscenza…l’umanità. 

Nei libri scorre la nostra storia, la nostra identità, il nostro passato e il nostro presente. Qualsiasi sia l’argomento trattato, in ogni libro c’è sempre un pizzico di noi ed è per tale motivo che le librerie sono luoghi rilassanti, luoghi che ci riconnettono col mondo, attraverso una nuova e più profonda dimensione, più intima e tranquilla. I luoghi che custodiscono i libri sono spazi familiari senza tempo, un po’ come quelle vecchie case polverose ma calde e accoglienti.

Nessuno dovrebbe deturpare un libro, nessuno dovrebbe dar fuoco e distruggere una libreria. Non esiste alcuna motivazione politica o sociale che possa giustificare la nefandezza di un simile gesto.

“La Pecora Elettrica”, libreria indipendente della borgata popolare di Centocelle a Roma, dichiaratamente antifascista, avrebbe dovuto riaprire i battenti domani.

Appena sei mesi fa il fuoco di un ordigno rudimentale l’aveva distrutta. 

Domani sarebbe stato un giorno di festa, perché bisogna sempre festeggiare quando un luogo d’arte o una libreria risorgono a nuova vita. L’odio immondo e la cupa ignoranza che sta incrudelendo il nostro Paese ha, però, nuovamente soffiato sul fuoco cieco della rabbia ottusa, incendiando per la seconda volta un luogo che vendendo libri, promuove, più di ogni altro, cultura e civiltà.

Una vera oasi nel deserto culturale di “Centocelle”. 

È evidente quanto, oggi più che mai, la cultura spaventi e susciti disprezzo e con essa le persone e i luoghi preposti alla sua promozione e diffusione. 

Ci si avvia verso un imbarbarimento senza precedenti che sta sdoganando il peggio di una umanità in stato confusionale, che fa della strada, più che dei libri, il fulcro più significativo della propria formazione.

Le vecchie generazioni erano avide di conoscenza, la stessa conoscenza che oggi viene sbeffeggiata e derisa. 

Rimane la triste consapevolezza di quei detriti ancora fumanti, che ovattano di fuliggine presagi vaghi e sconfortanti nei riguardi di un futuro incerto e con poche prospettive. Forse l’unica frase che rappresenta un augurio, oltre che un varco in questa opprimente coltre, è costituita da poche e scarne parole: “Oggi e sempre 10, 100, 1000 librerie”.

 

Il volantino affisso dai proprietari della libreria “La pecora elettrica”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Omicidio di Nicola Bifara a Partinico, il Gup condanna Leonardo Celestre a 30 anni

    Cultura

    Il Gup di Palermo ha condannato a 30 anni di carcere il presunto omicida di Nicola Bifara, ucciso nella campagne Partinico il 28 luglio di due anni fa. Si tratta di Leonardo Celestre, 51 anni. La tesi della difesa non ha retto e in abbreviato è stato condannato evitando l'ergastolo.  Second..

    Continua a Leggere

  • La Vanity Models di Francesco Pampa incanta Milano: successo per lo shooting in piazza (LE IMMAGINI)

    Cultura

    [gallery ids="131817,131818,131819,131820"]   Moda tra le strade della raffinata Milano per lo stilista Raffaele Tufano, che ieri, domenica 19 gennaio, insieme ad altri stilisti italiani, ha partecipato con le sue meravigliose creazioni ad uno shooting fotografico nella Galleria Umberto e..

    Continua a Leggere

  • Ogni anno un cittadino palermitano spreca più di 110 ore in mezzo al traffico

    Cultura

    Ogni anno un cittadino palermitano spreca più di 110 ore in mezzo al traffico. Lo afferma uno studio condotto dal Global Traffic Scorecard di Inrix, che ha analizzato i trend della mobilità e della congestione urbana in 200 città di 38 nazioni. Il dato colloca la città di Palermo alla ..

    Continua a Leggere

  • 80 vasi di marijuana, scoperta piantagione in appartamento

    Cultura

    BELMONTE MEZZAGNO (PA): 80 vasi appena piantati, con semi in fase di germogliamento con un’altezza tra i 3 e i 5 cm. Il dubbio  dei militari è che i semi siano di marijuana. Il ritrovamento è..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, Rivoluzione Animalista: “C’è un sistema criminale alle spalle”

    Cultura

    PALERMO - “Quello del randagismo in Sicilia è un fenomeno tristemente diffuso e dai risvolti inquietanti, un dramma che non sembra avere fine e su cui sono emersi elementi che delineerebbero un vero e proprio sistema criminale alle spalle.&nbs..

    Continua a Leggere

  • Ricorso Mirto al TAR, il comune di Monreale si costituisce in giudizio, Capizzi “Scelta illogica e onerosa per il comune”

    Cultura

    MONREALE - Il Comune di Monreale si costituisce in giudizio nell'ambito del ricorso al Tar della ditta Mirto alla quale è stato revocato l'appalto di raccolta e spazzamento rifiuti. 

    Continua a Leggere

  • “Dialogo sulla corruzione”: a Monreale la presentazione del libro dell’arcivescovo Pennisi e del prefetto Sammartino

    Cultura

    MONREALE - Sarà presentato venerdì 31 gennaio alle ore 16 presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale il volume “Dialogo sulla corruzione. Giustizia e legalità, impegno per il be..

    Continua a Leggere

  • Ted amplia la sua offerta formativa. Nella scuola specializzazioni nel settore hi-tech

    Cultura

    https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/869428606836445/ PALERMO- Se il mercato del lavoro dei prossimi decenni sarà incentrato sull’alta tecnologia allora è ora che i giovani siciliani vengano formati per affrontare questa sfida. P..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via i lavori in via Torres

    Cultura

    [gallery ids="131723,131724,131726,131727,131728,131729"] MONREALE - Iniziati i lavori di restauro e riqualificazione della scalinata di via Torres che dal parcheggio conduce al centro storico della città normanna. L’intervento consentirà di riqualificare la struttura e ri..

    Continua a Leggere

  • Nuovo cimitero di Monreale: la consulta di Pioppo contraria, perplessità per l’impatto ambientale

    Cultura

    MONREALE - Tra i 5.000 e i 6.000 loculi, una cappella, servizi igienici. È quanto previsto dal progetto di fattibilità presentato al comune di Monreale da Agorà, un consorzio di imprese, sul futuro cimitero monrealese.

    Continua a Leggere

  • Nonna Melina compie 102 anni, il segreto? Cibo sano e tanto amore ((FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="131684,131685,131686"] Grande festa a Corleone per la signora Emanuela Campanella conosciuta da tutti comw “Nonna Melina”. La signora ha compiuto 102 anni, circondata dall’affetto della sua bella famiglia numerosa. Ad omaggiarla con un mazzo di fiori anche il vice sindaco de..

    Continua a Leggere

  • Multa dai 60 ai 300 euro per chi getta i mozziconi di sigarette, il comune diventi da esempio alla Sicilia

    Cultura

    MONREALEForse perché sono piccoli la gente crede che siano innocui, ma è uno dei rifiuti più inquinanti al mondo, sto parlando dei mozziconi di sigarette. Contengono 4000 sostanze tossiche e se buttati a terra inquinano quals..

    Continua a Leggere

  • Scuola, Open day il 21 gennaio alla Veneziano-Novelli

    Cultura

    MONREALE - Il 21 gennaio alla Veneziano-Novelli si svolgerà l'Open day. In occasione di questo ormai tradizionale appuntamento i partecipanti potranno visitare i locali scolastici e vivere attivamente quanto la scuola offra in termini di percors..

    Continua a Leggere

  • Strage Portella della Ginestra, morta Concetta Moschetto una tra gli ultimi sopravvissuti

    Cultura

    PIANA DEGLI ALBANESI - Era sopravvissuta alla strage di Portella della Ginestra. È morta Concetta Moschetto, la donna di Piana degli Albanesi era reduce di una delle pagine più nere del Novecento italiano: la prima strage dell'Italia repub..

    Continua a Leggere

  • Messa in sicurezza del torrente Corleone, in arrivo 300 mila euro

    Cultura

    CORLEONE - L’Ufficio del Genio civile di Palermo ha impegnato 300 mila euro per un intervento urgente sul torrente Corleone, che attraversa il centro abitato. La somma servirà a mettere in sicurezza una parte dell’argine destro del corso d..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura “Viaggio musicale lungo le vie diverse del mondo”

    Cultura

    MONREALE - “Viaggio musicale lungo le vie diverse del mondo..

    Continua a Leggere

  • “LA NOTTE DEI LICEI CLASSICI”, e il Liceo “Basile-D’Aleo” di Monreale magicamente si trasforma in un eccellente teatro (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="131588,131589,131590,131591,131592,131593,131594,131595,131596,131597,131598,131599,131600,131601,131602,131604"] MONREALE - Parlare male della scuola italiana è un luogo comune, un facile esercizio la cui pratica è, purtroppo,..

    Continua a Leggere

  • Monta la protesta in via Adragna, “la strada della vergogna”

    Cultura

    MONREALE - Una situazione “drammatica” è quella che vivono ormai da anni i residenti di via Adragna, una strada che a definirla tale ci vuole davvero coraggio. https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/16432134150850..

    Continua a Leggere