Oggi è 13/11/2019

Cultura

L’incendio alla “Pecora elettrica” di Roma: oggi più che mai, la cultura spaventa e suscita disprezzo

Il libro è l’unico e autentico baluardo di civiltà che ci è rimasto: rappresenta la cultura, i ricordi, la sapienza, la conoscenza…l’umanità

Pubblicato il 6 novembre 2019

L’incendio alla “Pecora elettrica” di Roma: oggi più che mai, la cultura spaventa e suscita disprezzo

Di colpo si fa notte

s’incunea crudo il freddo

la città trema

livida trema

brucia la biblioteca

i libri scritti e ricopiati a mano

che gli Ebrei Sefarditi portano

a Sarajevo in fuga dalla Spagna

s’alzano i roghi al cielo

s’alzano i roghi in cupe vampe

brucia la biblioteca degli Slavi del sud, europei del Balcani

bruciano i libri

possibili percorsi, le mappe, le memorie, l’aiuto degli altri… 

Ecco l’inizio di uno dei pezzi più belli e significativi dei CSI (Consorzio Suonatori Indipendenti) cantato dalla suggestiva voce del loro frontman Giovanni Lindo Ferretti.

È vero, un rogo di libri lascia l’amaro in bocca e inquieta parecchio.

Un libro non è semplicemente un bell’oggetto, un soprammobile, un cimelio. Il libro è l’unico e autentico baluardo di civiltà che ci è rimasto: rappresenta la cultura, i ricordi, la sapienza, la conoscenza…l’umanità. 

Nei libri scorre la nostra storia, la nostra identità, il nostro passato e il nostro presente. Qualsiasi sia l’argomento trattato, in ogni libro c’è sempre un pizzico di noi ed è per tale motivo che le librerie sono luoghi rilassanti, luoghi che ci riconnettono col mondo, attraverso una nuova e più profonda dimensione, più intima e tranquilla. I luoghi che custodiscono i libri sono spazi familiari senza tempo, un po’ come quelle vecchie case polverose ma calde e accoglienti.

Nessuno dovrebbe deturpare un libro, nessuno dovrebbe dar fuoco e distruggere una libreria. Non esiste alcuna motivazione politica o sociale che possa giustificare la nefandezza di un simile gesto.

“La Pecora Elettrica”, libreria indipendente della borgata popolare di Centocelle a Roma, dichiaratamente antifascista, avrebbe dovuto riaprire i battenti domani.

Appena sei mesi fa il fuoco di un ordigno rudimentale l’aveva distrutta. 

Domani sarebbe stato un giorno di festa, perché bisogna sempre festeggiare quando un luogo d’arte o una libreria risorgono a nuova vita. L’odio immondo e la cupa ignoranza che sta incrudelendo il nostro Paese ha, però, nuovamente soffiato sul fuoco cieco della rabbia ottusa, incendiando per la seconda volta un luogo che vendendo libri, promuove, più di ogni altro, cultura e civiltà.

Una vera oasi nel deserto culturale di “Centocelle”. 

È evidente quanto, oggi più che mai, la cultura spaventi e susciti disprezzo e con essa le persone e i luoghi preposti alla sua promozione e diffusione. 

Ci si avvia verso un imbarbarimento senza precedenti che sta sdoganando il peggio di una umanità in stato confusionale, che fa della strada, più che dei libri, il fulcro più significativo della propria formazione.

Le vecchie generazioni erano avide di conoscenza, la stessa conoscenza che oggi viene sbeffeggiata e derisa. 

Rimane la triste consapevolezza di quei detriti ancora fumanti, che ovattano di fuliggine presagi vaghi e sconfortanti nei riguardi di un futuro incerto e con poche prospettive. Forse l’unica frase che rappresenta un augurio, oltre che un varco in questa opprimente coltre, è costituita da poche e scarne parole: “Oggi e sempre 10, 100, 1000 librerie”.

 

Il volantino affisso dai proprietari della libreria “La pecora elettrica”

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale: “Dateci l’acqua, vogliamo pagarla, non ci penalizzate per i pochi coinquilini morosi”

    Cultura

    MONREALE - “L’erogazione dell’acqua ci è stata ridotta al minimo”. “Spesso la pressione è talmente bassa che non arriva in casa”. “Non possiamo rimanere senza acqua per colpa di alcuni condòmini morosi”. “I miei genitori sono..

    Continua a Leggere

  • E’ il nostro oro verde, domenica la Sagra dell’Olio del Parco ad Altofonte

    Cultura

    La sagra dell’Olio del Parco ad Altofonte domenica 17 novembre 2019. In programma degustazioni delle tradizionali "vastedde" con l’olio, visite guidate ai frantoi del territorio e mercatini artigianali. Un evento realizzato grazie alla Pro Loco di Altofonte e il comune. Altofonte è una citta..

    Continua a Leggere

  • I Giardini Normanni, tra ryad, agdal, Genoardo

    Cultura

    MONREALE - Si terrà questa mattina, nell’aula consiliare di Monreale, alle ore 10,30, una tavola rotonda sul tema dei “Giardini Normanni”. Tra storia e attualità, un viaggio alla ricerca di quanto rimane dei parchi che caratterizzavano..

    Continua a Leggere

  • Condoni edilizi in attesa, i Comuni potranno affidare le pratiche ai Liberi professionisti

    Cultura

    MONREALE - Per smaltire le richieste di condono edilizio giacenti, i Comuni della Sicilia potranno affidare le pratiche ai liberi professionisti. Lo prevede la delibera 383/2019 della Regione Siciliana. La Giunta regionale ha approvato ..

    Continua a Leggere

  • Furto all’Università di Palermo, sangue ovunque, indaga la Polizia

    Cultura

    PALERMO - 


  • Bufera sul Commissariato di Partinico: 12 indagati tra poliziotti, vigilantes e civili (I NOMI)

    Cultura

    PARTINICO - E' bufera al Commissariato di Partinico dove risultano indagati 6 poliziotti, assieme ad altre tre persone e tre guardie giurate. Le accuse variano da porto d’armi concessi in cambio di denaro, refurtiva trafugata, denunce fatte ritirare e aggiustate, irregolarità persino in un a..


  • Monreale, la chiamata dal centro per l’impiego non arriva, ma loro si attivano e puliscono la città

    Cultura

    [gallery ids="123827,123828,123829,123830,123831,123832,123833,123834,123835,123836,123837,123838,123839,123840,123841,123842,123843,123844,123845,123846,123847,123848,123849"] MONREALE - A distanza di una settimana sono tornati per le strade ..


  • I giochi e le scommesse della mafia, scatta il sequestro a imprenditore di Partinico

    Cultura

    La Polizia di Stato ha eseguito un sequestro un’impresa individuale con sede in Partinico, attiva nel settore della ristorazione, di un’autovettura di lusso e di 6 rapporti finanziari, per un valore complessivo di circa 400 mila euro. Il provvedimento è stato eseguito dagli agenti della..


  • PalerMobilità, la nuova app per acquistare i biglietti di bus, tram e strisce blu

    Cultura

    PALERMO - Dopo vari tentativi, poi falliti nel corso degli anni, l’Amat e il comune di Palermo ci riprovano creando una nuova app che permetterà di acquistare i biglietti dei bus, dei tram e i biglietti per i parcheggi a pagamento. Tutto qu..


  • Rally: l’equipaggio Ferreri/Polizzi si aggiudica il titolo italiano assoluto TRZ del primo raggruppamento

    Cultura

    [gallery ids="123683,123684,123685,123686,123687,123688,123689,123690,123691,123692,123693"] Chieri (Torino) - Ancora un importante titolo per l'equipaggio Ferreri/Polizzi della scuderia rally PS Start di Partinico. La coppia formata dal pilota monrealese Francesco Ferreri e dal navigatore nis..


  • Trofeo Costa Gaia Conad CUP, Monreale premierà le squadre di serie A: Roma, Parma, Sampdoria e Genoa

    Cultura

    PALERMO - Comincia a dicembre il 33esimo Torneo di Calcio Giovanile Costa Gaia Conad CUP 2019/2020. Tra le società partecipanti anche squadre professioniste di serie A come Roma, Parma, Sampdoria e Genoa.


  • Il porticciolo Bandita dagli anni d’oro a terra di nessuno. I volontari lo ripuliscono

    Cultura

    [gallery ids="123643,123642,123641,123640,123639,123638,123637,123636,123627,123626,123621,123619,123617,123625,123623"] PALERMO - Il porticciolo Bandita un tempo, negli antichi anni dell’epoca Liberty palermitana, a cavallo tra il peri..


  • Maltempo, domani allerta arancione. Scuole chiuse in alcuni comuni

    Cultura

    PALERMO - Continua l’onda di maltempo sulla Sicilia. Per la giornata di domani, martedì 12 novembre, le scuole di ogni ordine e grado di alcuni comuni rimarranno chiuse. Il maltempo delle prossime ore sarà molto più pesante di quello di o..


  • Monreale, ok della giunta per la stabilizzazione di 7 lavoratori Asu

    Cultura

    MONREALE - “Una iniziativa assolutamente lodevole”: così il segretario aziendale della Cisl-Funzione Pubblica, Nicola Giacopelli, definisce l’approvazione da parte della giunta Arcidiacono dell’atto deliberativo che riguarda l’avvio del processo di stabiliz..


  • Il Bar Mirto una storia lunga quasi 80 anni

    Cultura

    [gallery ids="123570,123571,123572,123573,123575,123576,123577,123578,123579,123580,123581,123669,123670,123671,123672"] MONREALE - Il Bar Mirto è considerato un'istituzione dalla gente monrealese, soprattutto da chi ha avuto modo di conoscer..


  • Uragano Mediterraneo sulla Sicilia? Allerta arancione su Palermo

    Cultura

    Cresce l’allerta maltempo sulla Sicilia e su Palermo, dove da oggi pomeriggio la luminosità è drasticamente diminuita a causa dell’intensificarsi della nuvolosità che sta portando violente precipitazioni e temporali su molte zone del palermitano.


  • Strage di Nassiriya, Monreale ricorda il Vice Brigadiere Domenico Intravaia

    Cultura

    [gallery ids="123591,123592,123590,123589"] Era il 12 novembre 2003, l’esercito italiano era impegnato a Nassiriya nella missione di pace “Antica Babilonia”, quando un camion imbottito di esplosivo con un autista kamikaze si fece esplodere all’ingresso del campo militare italiano. Se foss..


  • Nasce “Il Mosaico” 2.0: “Avanti con gli impegni presi con gli elettori per il bene della città”

    Cultura

    Il movimento “Il Mosaico”, che attualmente sostiene il sindaco di Monreale Arcidiacono, si riorganizza e fonda le basi per diventare una forza di governo della città più strutturata e incisiva. Una sorta di Mosaico 2.0 è nato ieri nella seconda conferenza organizzativa del movimento che si è..