Oggi è 14/12/2019

In Evidenza

ARS, riforma gestione rifiuti, Fava: “Una tiepida legge, non eviterà che i privati e le loro discariche restino arbitri e domini del sistema dei rifiuti”

Lo Curto (UDC): “Finalmente la Sicilia potrà gestire il ciclo dei rifiuti riducendo costi e abolendo i carrozzoni che finora hanno prodotto debiti e ritardi”

Pubblicato il 31 ottobre 2019

ARS, riforma gestione rifiuti, Fava: “Una tiepida legge, non eviterà che i privati e le loro discariche restino arbitri e domini del sistema dei rifiuti”

PALERMO – Si preannuncia battaglia la prossima settimana in Aula sul ddl che riforma la gestione dei rifiuti, presentato dal Governo Musumeci. 

Intanto commenti e critiche dai rappresentanti dei vari partiti non si fanno attendere, primo fra tutti quello di Claudio Fava, presidente della commissione Antimafia all’Ars. “Se è costretto a presentare 40 emendamenti ad un testo proposto e prodotto dallo stesso Musumeci, è evidente che il Governo regionale ha idee assai confuse su questo disegno di legge”. 

Fava ribadisce che il Governatore non ha una vera e propria maggioranza: “Quella che pomposamente è stata presentata come una riforma epocale rischia di incartarsi negli equilibrismi e nelle mediazioni a cui è costretto il Governo, impegnato ogni giorno in un braccio di ferro con la propria maggioranza. Questo testo – continua Fava – nasce debole e del tutto inadeguato ad affrontare i nodi strutturali del problema rifiuti in Sicilia, limitandosi ad una serie di semplici prese d’atto su quanto segnalato negli anni dalla Corte dei Conti e dall’Anac. Non sarà questa tiepida legge sulla governance ad evitare che i privati e le loro discariche restino arbitri e domini del sistema dei rifiuti, come accade ormai da vent’anni passando attraverso i governi Cuffaro, Lombardo, Crocetta e oggi Musumeci”. 

Fava ha infine rinviato al mittente l’invito a colloqui bilaterali tra capigruppo Ars e Presidente della Regione, spiegando che “il luogo naturale per i confronti è l’Aula”. 

In difesa del presidente della Regione si è espressa Eleonora Lo Curto capogruppo dell’Udc all’Ars: “Sul nuovo sistema dei rifiuti in Sicilia é stato fatto un ottimo lavoro – ha detto Lo Curto – e in commissione Ambiente dell’Ars anche le opposizioni hanno potuto dare un contributo importante per la stesura definitiva del testo. Trovo, quindi, pretestuose e incomprensibili le polemiche sollevate in queste ore da Pd e Cinquestelle, dopo che il presidente della Regione Musumeci ha finanche chiesto un confronto preventivo con i capigruppo prima dell’inizio dell’esame in Aula”. 

Lo Curto afferma che la riforma dell’assessore Pierobon è di straordinaria rilevanza. “Si fa ordine nel settore dei rifiuti recependo anche le criticità sollevate da Anac e Corte dei Conti. Finalmente la Sicilia potrà gestire il ciclo dei rifiuti riducendo costi e abolendo i carrozzoni che finora hanno prodotto debiti e ritardi. Il ddl prevede l’introduzione di nove Ada (Autorità d’Ambito) che saranno enti pubblici sui quali la Regione potrà vigilare. Si sottrae alla gestione privatistica e clientelare l’intero sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti”. 

“La riforma – sottolinea la parlamentare regionale – é un grosso passo avanti che valorizza il principio di autosufficienza dei territori che eviterà i lunghi viaggi dei rifiuti e consentirà di chiudere il ciclo all’interno di ogni provincia. Verranno garantiti anche i dipendenti, sia gli amministrativi che passeranno agli Ada, che gli operativi posti in capo ai soggetti gestori quali società in house, miste o private scelte con procedure di evidenza pubblica. Non ci saranno tagli di stipendi ed anzi si salvaguarderà tutto il personale storico. Chi fa resistenze probabilmente é stato protagonista di un passato non certo positivo per la gestione dei rifiuti nella nostra Isola”. 

Il M5s all’Ars non prenderà parte all’incontro convocato da Musumeci all’Ars per martedì prossimo sul tema del ddl rifiuti. “Apprezziamo l’invito – afferma il capogruppo Francesco Cappello – ma non possiamo che rifiutarlo, visto che tale invito è tardivo, arrivato dopo che il ddl è stato incardinato in aula ed è già scaduto il temine per gli emendamenti. Per noi la sede naturale della discussione resta l’aula, oppure la commissione Ambiente, qualora dovesse essere accolta la nostra proposta di rinvio in commissione del ddl che formalizzeremo nel corso della seduta a Sala d’Ercole di martedì”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Disastro a Palermo, danni dopo il forte vento di Santa Lucia: più di 120 interventi dei vigili del fuoco (VIDEO)

    In Evidenza

    https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/1354975538007882/ PALERMO - I palermitani questa notte hanno dovuto fare i conti con un vero e proprio Fortunale, ovvero, quando i venti, secondo la scala Beaufort, raggiungono la ve..

    Continua a Leggere

  • San Martino isolata da Monreale. Strada a rischio caduta massi

    In Evidenza

    MONREALE - La strada è a rischio caduta massi ed è stata interdetta al traffico. Si tratta della provinciale che collega Monreale con San Martino delle Scale. Le piogge e il vento di questa notte hanno causato piccole frane, ma un grosso masso ..

    Continua a Leggere

  • Furto di energia elettrica in rivendita di bombole, arrestato negoziante in Corso Calatafimi

    In Evidenza

    I carabinieri della stazione di Mezzo Monreale durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato B.M., 49enne palermitano, titolare di un’attività commerciale in corso Calatafimi per il reato di furto di energia elettrica. I militari, durante l’accertamento nel locale adibito a..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura martedì 17 dicembre si ricorda Camilleri

    In Evidenza

    MONREALE - A Casa Cultura Santa Caterina si ricorda e racconta il grande autore siciliano con la proiezione del video “Andrea Camilleri, racconto del figlio cambiato”, realizzato a Porto Empedocle paese del grande scrittore, da un’idea del ..

    Continua a Leggere

  • Raffiche paurose, grosso ramo ostruisce la scalinata di via Torres

    In Evidenza

    [gallery ids="128331,128330,128329,128328,128352,128351,128350,128349,128348,128347,128346,128344,128343,128345,128342,128341,128340,128339,128338"] Il vento in alcune zone ha soffiato anche a 96 km/h. Un paurosa tempesta è quella che si è abbattuta

    Continua a Leggere

  • Palermo, Calenda presenta “Azione”: un movimento di centro sinistra che guarda ai delusi di Forza Italia

    In Evidenza

    [gallery ids="128321,128320,128319,128318,128317"] PALERMO - Ai Magneti Cowork di Palermo l’ex ministro Carlo Calenda ieri ha presentato “Azione”, il suo nuovo movimento di ispirazione liberale socialdemocratica.  In una sa..

    Continua a Leggere

  • Notte d’inferno nel Monrealese: chiusa la SP57, case isolate e blackout (FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="128312,128308,128313,128309,128310,128311,128314"] Notte infernale a Monreale e in tutto il comprensorio a causa delle forti raffiche di Maestrale, che continua a soffiare. Questa mattina si contano i danni e si interviene sulle aree maggiormente colpite. Una delle zone del ..

    Continua a Leggere

  • Forte vento a Monreale, alberi sulla Circonvallazione e sulla Sp57

    In Evidenza

    Notte di intenso lavoro a Monreale a causa del forte vento di Maestrale che imperversa in tutta la provincia di Palermo. Un albero è stato sradicato dal forte vento ed è finito sulla circonvallazione di Monreale, rendendo difficoltosa la circolazione.

    Continua a Leggere

  • Paura a Palermo per il forte vento, gazebo divelti alberi sradicati: domani giardini e ville chiusi

    In Evidenza

    PALERMO - Paura tra i cittadini di tutta la provincia di Palermo per il forte vento che in queste ore sta colpendo la città. ”Le verande si muovono per le forti raffiche come se il vento le volesse portar via”. Come previsto il Maestrale sta colpendo in queste ore il palermitano e sopra..

    Continua a Leggere

  • Non fa più il parcheggiatore abusivo, adesso ha il reddito di cittadinanza

    In Evidenza

    Nell'ultimo periodo si è parlato spesso di denunce di lavoratori in nero, truffe e persone che, pur prendendo il reddito di cittadinanza, frodano lo Stato. Fortunatamente ci sono anche cittadini che, grazie al sussidio del Cinquestelle, hanno potuto riacquistare la propria dignità abbandonand..

    Continua a Leggere

  • Questione rifiuti, la Mirto disponibile al passaggio dei lavoratori alla New System Services

    In Evidenza

    La Mirto apre al passaggio dei lavoratori alla New System Services applicando quanto previsto dal Contratto Collettivo. E' quanto ha comunicato a Filodiretto.  "La Mirto ha riscontrato le richieste trasmesse da alcuni dipendenti (informando di ciò anche il Comune, i sindacati rappresentativ..

    Continua a Leggere

  • Forti venti freddi in arrivo, allerta gialla su Palermo fino a domani

    In Evidenza

    PALERMO - Il nuovo vortice depressionario, approdato sull’Italia questo pomeriggio, sta completando la sua formazione arrivando all’apice del suo sviluppo questa notte, quando si intensificheranno i venti di Maestrale che soffieranno su tutta l’Isola. Le raffi..

    Continua a Leggere

  • “Operazione Santa Claus”, il cortometraggio prodotto dalla Polizia di Stato

    In Evidenza

    A pochi giorni dalla pubblicazione, si é già aggiudicato il premio per l'idea più creativa nella 12esima edizione Festival "Corto Corto Mon Amour". Si tratta dell'"Operazione Santa Claus", il cortometraggio girato nei locali dell'XI Reparto Mobile nella caserma Lungaro a Palermo. Il corto..

    Continua a Leggere

  • In dono 32 alberi a Monreale per ridare “ossigeno al mondo”

    In Evidenza

    Si è svolto in questi giorni un convegno sulla figura di Don Luigi Sturzo a cento anni dall'appello ai liberi e forti. Un appello (forse più un monito) ancora vivo a non mollare e ad impegnarsi nel servizio che si è scelto di svolgere: ''Energie, che debbono comporsi a nuclei vitali che potranno ..

    Continua a Leggere

  • A Corleone il Premio Cultura 2019, domani la cerimonia nell’ex Monastero SS. Salvatore

    In Evidenza

    CORLEONE- Si svolgerà a Corleone la prima edizione del Premio Cultura 2019, organizzato dalle associazioni "Corleone antica" e "Archeoclub di Corleone", con la partecipazione di Rosanna Paternostro e Angelo Vintaloro e con il Patrocinio del Comu..

    Continua a Leggere

  • Monreale, stretta sulle sale gioco, il sindaco riduce gli orari di apertura, da ora distanti almeno 500 metri da scuole e luoghi di culto

    In Evidenza

    MONREALE - 19.695.000,68 € finiti nelle sale gioco nel 2018 nella sola città di Monreale. È questo il drammatico dato emerso nel rapporto annuale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli. Un dato che allarmante sul fenomeno della ludopatia, che ha spinto il sindaco di Monreale, Albe..

    Continua a Leggere

  • Monreale, padre e figlio parcheggiatori abusivi, condannati alla sorveglianza speciale per due anni

    In Evidenza

    MONREALE - Nonostante fossero stati sottoposti al cosiddetto “Daspo Urbano”, avevano continuato ad esercitare l'illecita attività di posteggiatori. Ed in più sono stati accusati di avere creato danni agli automobilisti con azioni moleste, a..

    Continua a Leggere

  • Negozio per animali abusivo in Corso Calatafimi, sequestrato

    In Evidenza

    I Carabinieri di Mezzo Monreale nell’ambito di un servizio di controllo del territorio con l’ausilio della Polizia Municipale di Palermo hanno deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria i titolari di due attività commerciali in corso Calatafimi. In particolare le due attività..

    Continua a Leggere