Monreale, muoiono i pesci della fontana del Belvedere

Molteplici sono le cause che possono determinare la moria degli esemplari che popolavano la vasca

Quest’oggi sui social si è sparsa la notizia che i pesci della vasca della villa comunale sono morti.

Molteplici sono le cause che possono determinare la moria degli esemplari che popolavano la vasca. La più accreditata potrebbe essere la mancanza di ossigeno dovuta al fatto che probabilmente il riciclo dell’acqua, che dovrebbe essere continuo, per cause di un guasto all’impianto non è avvenuto. Altre ipotesi possibili possono essere imputate alla durezza dell’acqua e all’eventuale PH non consono alla sopravvivenza dei pesci.

Anche i prodotti di rifiuto (urina, escrementi solidi) dei pesci o altre sostanze inquinanti vengono rapidamente diluiti grazie alla presenza di enormi quantità d’acqua. Quindi, le motivazioni possono essere tante ma la causa principale, si potrebbe ipotizzare, sempre che l’impianto di riciclo dell’acqua si sia guastato o sia stato fermo, si potrebbe attribuire alla mancanza di ossigeno. In tutto questo c’è da dire che i pesci in una vasca o in un acquario hanno bisogno di essere monitorati costantemente e purtroppo, anche se ci sono alcuni volontari, che quando possono, cercano di tenere la vasca pulita e di dargli da mangiare questo non basta.

Quello che davvero servirebbe è la costante presenza all’interno della villa di custodi che si adoperino con costanza ed attenzione a tutte quelle che sono le criticità e le problematiche giornaliere del nostro belvedere anche semplicemente segnalandole ai propri responsabili.

Approfitto per fare una divagazione per ricordare la figura del compianto Don Paolo Badagliacca, per molti  “uno sconosciuto”, per tanti il custode del belvedere. Tantissimi mie coetani conservano di lui il ricordo di un galantuomo che con la sua “rigidità” si faceva rispettare e faceva rispettare il luogo dove giornalmente faceva il suo dovere con amore e perseveranza.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.