Monreale, TARI più bassa del 9% rispetto al 2018

Costo del servizio inferiore di 600.000 €. Inversione di tendenza dopo tre anni di continua crescita

MONREALE – Si attesta a 6.203.882,19 euro il costo complessivo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani relativo al 2019 per il comune di Monreale. È stato appena approvato il piano dei costi da parte del segretario comunale, il dott. Francesco Maria Fragale. Sono 17.935 le utenze domestiche servite, mentre 692 quelle non domestiche. Il costo complessivo del servizio contempla anche quello degli uffici comunali impegnati nell’attività di accertamento, riscossione e conteggio, che incidono pre circa 158.000 euro, e le agevolazioni previste dal regolamento, che corrispondono a circa 186.000 €.

Si registra da quest’anno una significativa inversione di tendenza rispetto all’andamento del costo del servizio registrato negli ultimi anni, quando raccogliere e smaltire i rifiuti nel vasto territorio comunale era diventato sempre più costoso per i contribuenti monrealesi. Nel 2016 il comune spendeva 6.210.152 € per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, costo salito a 6.419.414 € nel 2017 e a 6.827.006 € nel 2018. Da quest’anno invece si è avuta una riduzione del costo del servizio di poco superiore ai 600.000 €.

Una riduzione corrispondente a circa il 9%, che potrebbe essere imputata all’aumento dei valori della differenziata, non ancora resi noti per il 2019, e agli alti ribassi sulla base d’asta con cui le società riescono ad aggiudicarsi le gare di appalto del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Il costo del servizio, per legge, deve essere interamente coperto attraverso la tassazione, ed in questi giorni arriverà in tutte le case dei monrealesi il modello con la tassa da versare, in un’unica soluzione o spalmata in quattro rate, l’ultima con scadenza il 31 dicembre.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.