Oggi è 11/12/2019

In Evidenza

“Ricostruiamo il PD”, l’appello per rilanciare la sinistra a Monreale

“Non siamo qui per rubare la scena politica, ma per essere da stimolo, da spinta. Monreale ha smarrito la bussola, regna l’individualismo, l’incapacità di dare risposte ai problemi, mancano i valori, le radici”

Pubblicato il 8 ottobre 2019

“Ricostruiamo il PD”, l’appello per rilanciare la sinistra a Monreale

MONREALEUn appello per promuovere a Monreale idee di sinistra, intorno al simbolo del Partito Democratico. È questo, in estrema sintesi, il messaggio portato avanti ieri pomeriggio, nei locali del Collegio di Maria, da esponenti della politica monrealese che per tanti anni non hanno più preso parte alla vita politica del paese, ma che adesso sentono forte la necessità di contribuire a rilanciare, soprattutto tra i giovani, i valori della sinistra, attraverso la rinascita del PD, “un grande partito, con alle spalle decenni di cultura e di storia”.

Giuseppe Leto, Aurelio Di Nicola, Giovanni Schimmenti, Stefano Gorgone, Salvino Mirto, Michele La Rosa, Angelo Marceca, Lillo Aricò, sono i protagonisti di questa iniziativa, mossa dalla constatazione che a Monreale il Partito Democratico negli anni è scomparso, “a causa di un’operazione messa in atto sistematicamente, grazie ad una segreteria e ad un capogruppo in consiglio comunale appannaggio di figure provenienti da altre aree politiche”.

“Il PD a Monreale è stato eliminato dalla destra”, è stato ripetuto più volte in occasione del dibattito, ed invece vi è la necessità di guardare a idee di sinistra, come in tutto il paese, l’Italia, che sta vivendo, come tanti altre nazioni, un’attrazione verso i sovranismi, i personalismi, i nazionalismi, l’antieuropeismo. “C’è la sensazione che quanto avvenuto in questi anni sia legato all’assenza della politica, vi è la necessità di ripartire dai circoli locali per cominciare a dialogare e ad aprire confronti intorno ai temi alti della politica”.

Nel confronto tenuto nella Sala Millunzi non è mancato un mea culpa: “La nostra generazione ha tollerato sprechi, abusi, corruttela, intrallazzi, ha lasciato in eredità ai giovani un debito pubblico alto”. Ma è stata anche sottolineata la consapevolezza “di essere gli eredi di un patrimonio politico ed etico di alto livello, quello di chi ha fatto politica nel dopoguerra, ed è stato capace di portare l’Italia a diventare la settima potenza industriale del mondo, di creare un sistema previdenziale, sanitario e assistenziale di altissimo livello”.

Nel corso degli interventi che si sono susseguiti, è emersa la necessità di ripartire dai partiti, “che non possono essere sostituiti dai movimenti”. Questi, nonostante la lodevole spinta, il forte stimolo che riescono a dare per abbattere situazioni radicate nel sistema sociale, non riescono, in una seconda fase, a tradursi quali valide e concrete forze di governo. “I movimenti devono restare tali e continuare a svolgere la funzione di stimolo e di denuncia, lasciando il governo ai partiti”.

“Abbiamo fatto il nostro tempo. Non siamo qui per rubare la scena politica, ma per essere da stimolo, da spinta” – ha spiegato nel suo lungo intervento Giuseppe Leto.  “Avvertiamo segnali pericolosi nel mondo. La destra ha cavalcato la paura, emergono orientamenti che cercano di riportare indietro la storia, si va verso il sovranismo, verso i nazionalismi, che in passato sono stati causa di tante guerre. La sinistra è arrivata in ritardo, si è trovata impreparata, le è mancata una visione al passo con i tempi, ha avallato il neoliberismo, un sistema economico che ha sacrificato la sicurezza nel mondo del lavoro, lo stato sociale, e in nome della privatizzazione e dell’abbattimento dei costi ci ritroviamo servizi sempre più scadenti”. Leto ha anche espresso una forte critica sulla gestione dei circoli, “diventati un mercato delle tessere. I metodi per ottenere potere hanno sovrastato i contenuti”.

“Noi a Monreale non siamo riusciti ad avere successori – si è rimproverato Aurelio Di Nicola -. Dobbiamo ripartire dai giovani per ricostruire un’area di sinistra, aprire un circolo per quei cittadini che vogliono un cambiamento”.

Stefano Gorgone ha rimarcato il suo invito ad essere protagonisti per il cambiamento della città: “Monreale ha smarrito la bussola, regna l’individualismo, l’incapacità di dare risposte ai problemi, mancano i valori, le radici”. 

Ma l’intento, è stato più volte rimarcato, non é certo quello di rivendicare poltrone o di creare una forza politica alternativa o in competizione con l’amministrazione Arcidiacono, quanto un invito a prendere la tessera del PD per creare un partito forte: “Un PD pragmatico, concreto, costituisce una garanzia per questa amministrazione, non certo un pericolo”.

Francesco Macchiarella, portavoce di Monreale Bene Comune, ha elogiato le caratteristiche del PD, in quanto partito aperto alla discussione, al confronto, e ha sottolineato come la presenza nella giunta monrealese di esponenti del partito, pur se aderenti ad un progetto civico, potrebbe essere essenziale per spingere l’amministrazione verso obiettivi di sinistra. Ma Macchiarella, alla luce degli interventi che lo avevano preceduto, agli inviti alla partecipazione rivolti soprattutto ai giovani, in una sala che di giovani non ha visto neppure l’ombra, ha spostato il dibattito sulla necessità e sulla capacità di passare dalla teoria ai fatti: “Dobbiamo capire quale linguaggio utilizzare e quali iniziative mettere in campo per coinvolgere le nuove leve”. Una domanda, alla quale probabilmente verrà data una risposta al prossimo appuntamento.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, la cittadinanza onoraria a Liliana Segre? Russo: “Per il senso e il valore delle radici della nostra città”

    In Evidenza

    MONREALE - La cittadinanza onoraria a Liliana Segre? La proposta è stata lanciata questa mattina da Tonino Russo, ex onorevole del Partito Democratico, ed è di quelle che l’amministrazione comunale dovrebbe valutare seriamente. Per l’alto valore simbolico e culturale che contiene. Ieri a Mi..

    Continua a Leggere

  • La “Bellezza Rivelata”: i tesori del Palazzo reale di Monreale aperti al pubblico

    In Evidenza

    MONREALE - Due sabati all’insegna della Bellezza per svelare e ri-velare uno dei siti fondativi di Monreale. Il 14 e il 21 dicembre si aprono le grandi porte del Palazzo reale di Guglielmo II a Monreale, accanto alle absidi della maestosa Ca..

    Continua a Leggere

  • Corleone, sequestro di beni per mezzo milione a Mario Salvatore Grizzaffi

    In Evidenza

    CORLEONE - Sequestrati beni per circa 500.000,00 euro a Mario Salvatore Grizzaffi e al suo nucleo familiare. Si tratta di un’abitazione, di un magazzino, localizzati nella provincia di Palermo, di un’autovett..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, corsa contro il tempo, entro dicembre il comune dovrà assegnare una struttura

    In Evidenza

    MONREALE - C’è l’approvazione del consiglio comunale al contrasto randagismo, una proposta del M5s che è stata portata avanti e condivisa dalla Commissione Bilancio. Ora, invece, tocca all’amministrazione adottarla per predisporre an..

    Continua a Leggere

  • Rivoluzione nel Codice della strada, sì a monopattini e biciclette elettriche

    In Evidenza

    Da oggi i monopattini elettrici saranno equiparati alle biciclette e potranno circolare nel rispetto del Codice della Strada. Il provvedimento riguarda i monopattini e non gli scooter elettrici che restano vietati e possono circolare solo se muniti di carta di circolazione e assicurazione. Que..

    Continua a Leggere

  • Fiori d’arancio per Francesco Pampa, il sì in Cattedrale a Monreale oggi pomeriggio

    In Evidenza

      [gallery ids="127810,127812,127809,127808,127807,127811,127813,127820,127819,127821,127830,127833,127853,127852,127851,127849,127848,127847,127846"] MONREALE - Francesco Pampa e Matilde Cappuccio hanno giurato amore eterno nella magn..

    Continua a Leggere

  • Caro voli, la Sicilia mette dei pullman per far tornare gli studenti a Natale

    In Evidenza

    Il governo Musumeci tende una mano agli studenti siciliani che si trovano al Nord e che rischiano di non potere rientrare in Sicilia per il periodo natalizio, a causa delle proibitive tariffe aeree. Attraverso l’Azienda siciliana trasporti - una delle partecipate dalla Regione - saranno infatti me..

    Continua a Leggere

  • Allunga le mani durante la visita, medico arrestato per violenza sessuale

    In Evidenza

    Questa mattina , la Polizia di Stato ha proceduto, in  provincia, all’esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare degli arresti domiciliari, nei confronti di un medico, indagato per il reato di violenza sessuale nei confronti di una donna. La misura è stata emessa dal GIP..

    Continua a Leggere

  • Open day, l’I.C.S. Guglielmo II apre le porte al futuro: da lunedì 16 a giovedì 19 dicembre

    In Evidenza

    MONREALE - “L’I.C.S. Guglielmo II apre le porte al futuro”. Con questo slogan il nostro istituto si appresta ad accogliere quanti volessero conoscere l’offerta formativa proposta per il triennio 2019-2022. Da lunedì 16 a giovedì 19 Dice..

    Continua a Leggere

  • A Monreale il culto secolare della “Madonna dell’Odigitria”, colei che indica la via

    In Evidenza

    La Madonna dell’Odigitria, colei che indica la via, è una icona-simbolo del retaggio bizantino che accompagna il territorio monrealese non soltanto per la splendida eredità musiva lasciata all’interno del Duomo Unesco. Il culto della Madonna dell’Odigitria, che a Monreale diviene importan..

    Continua a Leggere

  • Mercatini di Natale a piazza Castelnuovo, Armao: “Uno scempio”

    In Evidenza

    PALERMO - "Quella che si tiene a piazza Castelnuovo è solo la parodia di una città che ambisce ad essere riferimento culturale, un mix di provincialismo, sottocultura e cattivo gusto". Lo scrive su Facebook l'assessore alla regione Gaetano Arma..

    Continua a Leggere

  • Arrivano i venti freddi, possibili nevicate nel corleonese

    In Evidenza

    Nelle prossime ore sulla Sicilia è atteso un netto peggioramento del tempo a causa dell’avvicinarsi di un imponente fronte freddo proveniente dall’Atlantico che tenderà a rinforzare i venti settentrionali. Il vortice depressionario che si formerà al centro del Tirreno porterà venti di Mae..

    Continua a Leggere

  • La Quadrante portavoce di Più Europa. Ferrandelli: “Puntiamo su giovani amministratori locali e sulle competenze”

    In Evidenza

    Tre under 40 e a maggioranza femminile. Nominati i nuovi tre portavoce di +Europa scelti per organizzare e promuove l’iniziativa politica in Sicilia. Tra i tre portavoce c’è la monrealese Manuela Quadrante, l’etnea Chiara Guglielmino e il messinese ..

    Continua a Leggere

  • Contratto decentrato, Giacopelli (Cisl): “Un testo che può soddisfare i lavoratori e incidere sul miglioramento dei servizi”

    In Evidenza

    MONREALE - È stato raggiunto questa mattina a Villa Savoia l’accordo tra la delegazione sindacale e l’amministrazione comunale, rappresentata dal segretario generale Francesco Fragale, sul nuovo contratto decentrato integrativo valevole per ..

    Continua a Leggere

  • Monreale all’altezza dei parametri UNESCO? Angelini: “Creare un sistema tra soggetti economici e culturali della città, costruire un piano annuale di attività e manifestazioni”

    In Evidenza

    MONREALE - La città di Monreale gode di un prezioso riconoscimento da quando il Duomo di Santa Maria la Nuova è stato inserito all’interno del Percorso Unesco Arabo-Normanno, assieme ai monumenti di Palermo e la Cattedrale di..

    Continua a Leggere

  • Questione rifiuti, la Mirto bussa al Comune: “Ridateci il servizio o chiediamo i danni”

    In Evidenza

    Riconsegnate il servizio alla Mirto o chiederemo i danni. E' questa, in estrema sintesi, la richiesta avanzata dalla ditta Mirto al Comune di Monreale dopo che l'ente ha trasferito la gestione a una nuova società, vista l'interdittiva antimafia inflitta alla società di San Cipirello che, intanto, ..

    Continua a Leggere

  • Democrazia partecipata, Vittorino alla Giannetto: “Quale risultato straordinario? È previsto dalla legge”

    In Evidenza

    MONREALE - Assegnati 15 mila euro per la riqualificazione scolastica, una delibera di giunta che arriva a seguito dell'istituzione della democrazia partecipata. “

    Continua a Leggere

  • Aria natalizia al centro di Palermo, apre il Mercatino di Natale

    In Evidenza

    [gallery ids="127350,127349,127348,127347,127346,127345,127344,127343,127342,127341"] PALERMO - Casette in legno, decorazioni natalizie, muschio verde, coccarde, luci tipiche da atmosfera natalizia. Ha aperto i battenti a Palermo, la vigilia d..

    Continua a Leggere