Oggi è 14/10/2019

In Evidenza

“Ricostruiamo il PD”, l’appello per rilanciare la sinistra a Monreale

“Non siamo qui per rubare la scena politica, ma per essere da stimolo, da spinta. Monreale ha smarrito la bussola, regna l’individualismo, l’incapacità di dare risposte ai problemi, mancano i valori, le radici”

Pubblicato il 8 ottobre 2019

“Ricostruiamo il PD”, l’appello per rilanciare la sinistra a Monreale

MONREALEUn appello per promuovere a Monreale idee di sinistra, intorno al simbolo del Partito Democratico. È questo, in estrema sintesi, il messaggio portato avanti ieri pomeriggio, nei locali del Collegio di Maria, da esponenti della politica monrealese che per tanti anni non hanno più preso parte alla vita politica del paese, ma che adesso sentono forte la necessità di contribuire a rilanciare, soprattutto tra i giovani, i valori della sinistra, attraverso la rinascita del PD, “un grande partito, con alle spalle decenni di cultura e di storia”.

Giuseppe Leto, Aurelio Di Nicola, Giovanni Schimmenti, Stefano Gorgone, Salvino Mirto, Michele La Rosa, Angelo Marceca, Lillo Aricò, sono i protagonisti di questa iniziativa, mossa dalla constatazione che a Monreale il Partito Democratico negli anni è scomparso, “a causa di un’operazione messa in atto sistematicamente, grazie ad una segreteria e ad un capogruppo in consiglio comunale appannaggio di figure provenienti da altre aree politiche”.

“Il PD a Monreale è stato eliminato dalla destra”, è stato ripetuto più volte in occasione del dibattito, ed invece vi è la necessità di guardare a idee di sinistra, come in tutto il paese, l’Italia, che sta vivendo, come tanti altre nazioni, un’attrazione verso i sovranismi, i personalismi, i nazionalismi, l’antieuropeismo. “C’è la sensazione che quanto avvenuto in questi anni sia legato all’assenza della politica, vi è la necessità di ripartire dai circoli locali per cominciare a dialogare e ad aprire confronti intorno ai temi alti della politica”.

Nel confronto tenuto nella Sala Millunzi non è mancato un mea culpa: “La nostra generazione ha tollerato sprechi, abusi, corruttela, intrallazzi, ha lasciato in eredità ai giovani un debito pubblico alto”. Ma è stata anche sottolineata la consapevolezza “di essere gli eredi di un patrimonio politico ed etico di alto livello, quello di chi ha fatto politica nel dopoguerra, ed è stato capace di portare l’Italia a diventare la settima potenza industriale del mondo, di creare un sistema previdenziale, sanitario e assistenziale di altissimo livello”.

Nel corso degli interventi che si sono susseguiti, è emersa la necessità di ripartire dai partiti, “che non possono essere sostituiti dai movimenti”. Questi, nonostante la lodevole spinta, il forte stimolo che riescono a dare per abbattere situazioni radicate nel sistema sociale, non riescono, in una seconda fase, a tradursi quali valide e concrete forze di governo. “I movimenti devono restare tali e continuare a svolgere la funzione di stimolo e di denuncia, lasciando il governo ai partiti”.

“Abbiamo fatto il nostro tempo. Non siamo qui per rubare la scena politica, ma per essere da stimolo, da spinta” – ha spiegato nel suo lungo intervento Giuseppe Leto.  “Avvertiamo segnali pericolosi nel mondo. La destra ha cavalcato la paura, emergono orientamenti che cercano di riportare indietro la storia, si va verso il sovranismo, verso i nazionalismi, che in passato sono stati causa di tante guerre. La sinistra è arrivata in ritardo, si è trovata impreparata, le è mancata una visione al passo con i tempi, ha avallato il neoliberismo, un sistema economico che ha sacrificato la sicurezza nel mondo del lavoro, lo stato sociale, e in nome della privatizzazione e dell’abbattimento dei costi ci ritroviamo servizi sempre più scadenti”. Leto ha anche espresso una forte critica sulla gestione dei circoli, “diventati un mercato delle tessere. I metodi per ottenere potere hanno sovrastato i contenuti”.

“Noi a Monreale non siamo riusciti ad avere successori – si è rimproverato Aurelio Di Nicola -. Dobbiamo ripartire dai giovani per ricostruire un’area di sinistra, aprire un circolo per quei cittadini che vogliono un cambiamento”.

Stefano Gorgone ha rimarcato il suo invito ad essere protagonisti per il cambiamento della città: “Monreale ha smarrito la bussola, regna l’individualismo, l’incapacità di dare risposte ai problemi, mancano i valori, le radici”. 

Ma l’intento, è stato più volte rimarcato, non é certo quello di rivendicare poltrone o di creare una forza politica alternativa o in competizione con l’amministrazione Arcidiacono, quanto un invito a prendere la tessera del PD per creare un partito forte: “Un PD pragmatico, concreto, costituisce una garanzia per questa amministrazione, non certo un pericolo”.

Francesco Macchiarella, portavoce di Monreale Bene Comune, ha elogiato le caratteristiche del PD, in quanto partito aperto alla discussione, al confronto, e ha sottolineato come la presenza nella giunta monrealese di esponenti del partito, pur se aderenti ad un progetto civico, potrebbe essere essenziale per spingere l’amministrazione verso obiettivi di sinistra. Ma Macchiarella, alla luce degli interventi che lo avevano preceduto, agli inviti alla partecipazione rivolti soprattutto ai giovani, in una sala che di giovani non ha visto neppure l’ombra, ha spostato il dibattito sulla necessità e sulla capacità di passare dalla teoria ai fatti: “Dobbiamo capire quale linguaggio utilizzare e quali iniziative mettere in campo per coinvolgere le nuove leve”. Una domanda, alla quale probabilmente verrà data una risposta al prossimo appuntamento.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Premio Eccellenza Italiana, l’attrice Denise Sardisco conquista la sezione cinema

    In Evidenza

    Giunto alla sua VI edizione, nella prestigiosa cornice del Café Milano il prossimo 19 ottobre si svolgerà la cerimonia di conferimento del Premio Eccellenza Italiana. Per la sezione cinema verrà premiata l'attrice monrealese Denise Sardisco. La giovane siciliana che, dopo diverse esperienze te..

    Continua a Leggere

  • Partinico, minacce ed estorsioni alla madre. Arrestato un giovane di 24 anni

    In Evidenza

    PARTINICO - La Polizia di Stato ha tratto in arresto, a Partinico, un cittadino di 24 anni, responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Il giovane, qualche sera orsono, ha rivolto minacce e richieste estorsi..

    Continua a Leggere

  • Monreale, si è spento Mastro Nino La Mantia, muratore conosciuto in città

    In Evidenza

    MONREALE - Sarebbe stato un infarto fulminante la causa della morte di Antonino La Mantia, muratore monrealese. L’uomo questa mattina si trovava presso l’abitazione di un cliente, in via Romeo, a Monreale, dove avrebbe dovuto cominciare un la..

    Continua a Leggere

  • Reddito di cittadinanza, scoperto un furbetto a San Martino delle Scale

    In Evidenza

    SAN MARTINO DELLE SCALE - Percepiva il reddito di cittadinanza da ormai diversi mesi, il beneficio però era frutto di dichiarazioni mendaci. L’uomo, cl. 71 di Monreale, aveva infatti dichiarato di essere privo..

    Continua a Leggere

  • Monreale, lente d’ingrandimento sulla ditta Mirto ma anche sugli uffici del comune preposti al controllo

    In Evidenza

    MONREALE - Il Tribunale Amministrativo della Sicilia non si è ancora pronunciato sull'interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Palermo nei confronti della ditta Mirto SRL di San Cipirello. A fine agosto la Pr..


  • Monreale, TARI più bassa del 9% rispetto al 2018

    In Evidenza

    MONREALE - Si attesta a 6.203.882,19 euro il costo complessivo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani relativo al 2019 per il comune di Monreale. È stato appena approvato il piano dei costi da parte del segretario comunale, il dott. Francesco Maria Fragale..


  • Sabato l’assassinio di Hevrin Khalaf, paladina curda dei diritti delle donne

    In Evidenza

    Nei luoghi martoriati del pianeta, dove ogni infinitesimale anelito di libertà ed equità sociale affoga miseramente nel sangue di coloro i quali, attraverso la lotta e il dialogo diplomatico, tentano di ribaltare le sorti di sistemi politici ingiusti e liberticidi, le donne si distinguono ..


  • Palermo, mostra collettiva di pittura: “Salvo D’Acquisto-Amò il suo prossimo più di se stesso”

    In Evidenza

    PALERMO - L'associazione culturale senza scopo di lucro "Centro d'Arte e di Informazione Studio71" in occasione dell'imminente della stagione artistica, intende inserire tra i vari appuntamenti culturali ed espositivi, la realizzazione di una mos..


  • Palermo, il corteo: “Il governo italiano sospenda la vendita di armi alla Turchia” 

    In Evidenza

    PALERMO - Palermo dice No all'invasione turca in Siria, si è svolto ieri il corteo di protesta in centro. La manifestazione è partita da piazza Verdi terminando in piazza Pretoria, di fronte al Palazzo delle Aquile. A sfilare per la ..


  • Sarebbero i piromani di San Martino, a processo Pietro e Angelo Cannarozzo

    In Evidenza

    Secondo la Procura sono loro i responsabili di alcuni incendi che distrussero nell’estate del 2017 ettari di vegetazione, mettendo in pericolo anche la vita di numerosi residenti delle villette di San Martino delle Scale.


  • Filippo Tusa (ACM): “L’estate monrealese? Un gran successo, i risultati sono sotto gli occhi di tutti”

    In Evidenza

    MONREALE - "La stagione dei buoni propositi" è stata definita dall'Associazione Commercianti  l'"E...state a Monreale". A distanza di pochi giorni dalla conclusione degli eventi organizzati dal comune normanno il presidente Filippo Tusa si ..


  • Regione, oltre 1000 nuove assunzioni di giovani nel prossimo triennio

    In Evidenza

    PALERMO - Oltre mille nuove assunzioni di giovani, nel prossimo triennio, per rafforzare l’organico del dipartimento regionale del Lavoro e i Centri per l’impiego in Sicilia. Lo prevede il Piano del fabbisogno del personale per l’ampli..


  • La Coppa degli Assi torna in Sicilia, concorso equestre internazionale di salto a ostacoli

    In Evidenza

    PALERMO - Ritorna in Sicilia - dopo l'ultima edizione svoltasi a Verona nel 2016 - la storica Coppa degli Assi, il concorso equestre internazionale di salto a ostacoli. A ospitare l’evento, dopo le trentadue edizioni svoltesi a partire dal 1976..


  • Rifiuti, la Regione proroga il bando per finanziare i centri comunali di raccolta

    In Evidenza

    PALERMO - Il dipartimento regionale Acque e rifiuti, su input del presidente Musumeci, ha prorogato al 30 ottobre la scadenza del bando per realizzare o ampliare i centri comunali di raccolta dei rifiuti. Il termine ultimo era fissato per il 15 o..


  • A Palermo Notte di zucchero: festa di morti, pupi e grattugie

    In Evidenza

    PALERMO - Non esiste un popolo al mondo che non li commemori. Che sia nel segno della tradizione o meno poco cambia. Perché ogni paese che si rispetti, sin dalle sue origini, commemora i suoi morti con una festa. E la Sicilia, così com..


  • Cascate e laghetti a Monreale, il tesoro dimenticato ora svelato dai Forestali (FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="121197,121198,121199,121200,121201,121202,121203,121204,121205,121206,121207,121208,121209,121210,121211,121212,121213,121214"] A Monreale abbiamo il tesoro e non lo sappiamo. Eppure è lì, nascosto, a tratti impenetrabile, in mezzo ad alberi e vegetazione. È il fiume Sant’Elia...


  • Monreale, gioca 3 € al gratta e vinci e ne vince 200.000

    In Evidenza

    MONREALE - Gioca un gratta e vinci da tre euro e vince un premio da 200.000 €. Ad essere stato baciato dalla fortuna un cliente di Mirto, il bar che si trova nella centralissima piazza Vittorio Emanuele di Monreale. Il gratta e vinci, della ..


  • Monreale, la Sicily Music Academy apre le iscrizioni al nuovo anno accademico

    In Evidenza

    MONREALE - L’accademia “Sicily Music Academy”, diretta dal Maestro Davide Cutrona, riapre le iscrizioni ai corsi accademici per l’anno 2019-2020. I corsi musicali ad indirizzo strumentale quali violino, violoncello, chitarra, pianofort..