Emergenze in Sicilia, il 112 numero unico

Arriva l’app “Where Are-U” che localizza la chiamata muta o da persone in gravi difficoltà

PALERMO – Da oggi, anche nella provincia di Palermo, sarà attivo il numero unico di emergenza 112 che sostituirà i numeri 112, 113, 115 e 118.

Il NUE è il numero di telefono per contattare i servizi di emergenza nell’Unione europea, attivo (almeno parzialmente) in tutti gli stati europei.

Il servizio prevede una centrale unica di risposta che servirà le province di Palermo, Agrigento e Trapani, nella quale verranno convogliate le chiamate di emergenza per chiedere l’intervento della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del fuoco e del Pronto soccorso.

Realizzata anche l’applicazione “Where are-u” che consente di effettuare le chiamate d’emergenza attraverso l’invio automatico all’operatore della centrale dei dati relativi al posizionamento Gps del telefono. Inoltre, l’applicazione permette l’utilizzo del servizio NUE a persone ipoudenti e consente la chiamata muta.

Le chiamate sono individuate e localizzate ed è obbligo degli operatori richiamare per almeno due volte nel caso in cui la comunicazione si interrompa, prima del trasferimento alla centrale di secondo livello. Il servizio si avvale anche della collaborazione di personale multilingue: sarà possibile comunicare in 13 lingue diverse nel caso in cui il chiamante comunichi in un idioma straniero. Oltre all’inglese, al francese, al tedesco e allo spagnolo, gli operatori saranno in grado di rispondere in russo, ucraino, albanese, rumeno, polacco, croato, serbo, arabo e cinese.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.