Corleone, a lezione di meteorologia con il Colonnello Giuliacci

L’evento è organizzato dal meterologo Levita di Agrimeteo Corleone. Verrà inaugurato il nuovo mezzo in dotazione all’associazione Prociv-Arci Grifone

CORLEONE – Ruolo della previsione e della prevenzione delle problematiche ambientali, se ne parlerà il 26 ottobre a Corleone durante il Convegno “Meteorologia ed eventi estremi”. Relatori saranno il Colonnello Mario Giuliacci, la geologa e ricercatrice precursori sismici Fedora Quattrocchi e lo staff di Agrimeteo Corleone.

L’evento sarà preceduto dall’inaugurazione dell’Isuzu Pik up. Il nuovo attrezzo per attività antincendio boschivo ed interfaccia fa parte dell’autocolonna mobile nazionale Prociv arci.

Il convegno Meteorologia ed eventi estremi si terrà nella sala Auditorium dell’I.I.S.S. Don Giovanni Colletto. Ad aprire i lavori sarà Bernardo Levita, meteorologo di Agrimeteo, seguiranno le testimonianze del tragico giorno del 3 novembre 2018 quando perse la vita il dottore Liotta. Modererà l’incontro Gisella Collura, conduttrice del progetto “Verdemente”.

È prevista, inoltre, la partecipazione di alcune classi degli Istituti Superiori di Corleone. Saranno presenti gli assessori Totò Cordaro e Alberto Pierobon; il direttore regionale alla Protezione civile, Calogero Foti; il commissario straordinario per il dissesto idrogeologico; il presidente dell’Unione dei comuni del corleonese Leonardo Spera; il commissario alla Pubblica sicurezza di Corleone, Filippo Calì; il comandante della Guardia di Finanza di Corleone, Vito Augello. 

Il progetto è patrocinato dall’Unione dei Comuni del Corleonese ed anche dal Progetto Verde, finanziato da Fondazione con il Sud. Il convegno è organizzato da Agrimeteo Corleone e dall’Associazione Proci-Arci Grifone.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.