Ad un anno e mezzo finito in rianimazione per avere ingerito hashish e cocaina, oggi è stato dimesso

Il bambino destinato ad una casa famiglia, andrà con la sola madre e i fratellini

PALERMO – È fuori pericolo ed è già stato dimesso dall’Ospedale dei Bambini di Palermo il bambino ricoverato per avere ingerito hashish e cocaina.

Il fatto era avvenuto il 24 settembre scorso. Il bambino, di soli di un anno mezzo, era stato portato dai familiari al Pronto Soccorso dell’ospedale Buccheri La Ferla in gravi condizioni, ma i sanitari lo avevano subito trasferito al reparto di rianimazione del Di Cristina.

Le condizioni erano apparse molto gravi. Secondo le dichiarazioni rilasciate dai genitori, il bimbo sarebbe stato a giocare fuori casa, dove avrebbe trovato lo stupefacente. Gli agenti avevano avviato una indagine per chiarire eventuali responsabilità. Intanto era stata fatta la segnalazione al tribunale per i minorenni.

Il bambino adesso non farà ritorno a casa con i genitori. È stata disposta l’assegnazione ad una casa famiglia con la sola madre e i fratellini.

LEGGI ANCHE:

Palermo bimbo di un anno e mezzo ingerisce hashish e cocaina, ricoverato in rianimazione

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.