Global Strike for Future, venerdì 27 anche Monreale risponde all’appello di Greta Thumberg

Al termine della settimana dedicata all’ambiente, sit-in delle scuole monrealesi davanti al palazzo di città 

MONREALE – Anche la città normanna risponde all’appello lanciato da Greta Thunberg per sensibilizzare la cittadinanza alla cura dell’ambiente. E rispondendo all’appello del ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti, venerdì 27 settembre, alle ore 09,00, alcune rappresentanze degli studenti delle scuole del territorio monrealese daranno vita ad un sit-in dinanzi al municipio di Monreale.

Indossando una maglietta verde, con striscioni inneggianti al rispetto dell’ambiente, canteranno accompagnati dalle note della canzone “Occidental karma”, ma con un testo appositamente scritto per l’occasione.

Questo venerdì si chiude la settimana internazionale dedicata al tema del cambiamento climatico e dello sviluppo equo e sostenibile.

Con una lettera inviata ai docenti e ai dirigenti scolastici, il neo ministro ha chiesto al mondo della scuola di riservare del tempo all’interno delle lezioni di questa settimana per realizzare sessioni di discussione e riflessione sui cambiamenti climatici insieme ai ragazzi. “Ve lo chiedo sia come Ministro sia come padre di due splendidi bambini che in questo mondo prossimo dovranno viverci”.

Rosanna Giannetto – Assessore alla Pubblica Istruzione

Appello accolto dall’assessore all’istruzione Rosanna Giannetto, che l’ha inoltrato ai dirigenti scolasti e ai docenti, e condiviso dai membri della IV Commissione consiliare.

“How Dare You”, “Come osate?”, l’incipit del discorso pronunciato dalla giovane attivista Greta Thumberg dinanzi ai membri dei paesi dell’ONU, al Climate Action Summit 2019, sintetizza perfettamente lo sdegno delle nuove generazioni nei confronti dei governi poco attenti e reattivi alla questione. Ed è per questo motivo che il sit-in si terrà in piazza Vittorio Emanuele, dinanzi al palazzo di città.

Successivamente la manifestazione si sposterà in piazza Guglielmo II, dove si darà lettura integrale al discorso di Greta, per poi dare spazio agli interventi e alle riflessioni degli studenti e degli insegnanti.

Non saranno presenti per l’occasione gli alunni del liceo scientifico Basile. Gli studenti delle classi IV A, IV B, IV C e V B parteciperanno al corteo di Palermo. Ma un giorno prima, il 26, si renderanno protagonisti di un flash mob, alle 09,15, dinanzi il palazzo di città, a Monreale. Accompagnati dai docenti, effettueranno un’azione per informare e sensibilizzare la comunità sulla necessità di salvare il pianeta con urgenza, riducendo o azzerando la crescita esponenziale delle emissioni di CO2, adottando una politica climatica più ambiziosa a livello globale, europeo e nazionale, e politiche centrate su un modello di sviluppo ecologico ed ecosostenibile.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.