“I bambini non si toccano”, le associazioni monrealesi alla manifestazione in piazza Verdi

Tutti in piazza per alzare la voce e rompere quel muro che per troppo tempo è stato costruito sulla vicenda  di Bibbiano

PALERMO – Dopo la manifestazione di solidarietà per i bambini di Bibbiano, svoltasi a Monreale il 29 agosto scorso, sabato dinanzi al Teatro Massimo diverse associazioni si sono riunite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla problematica che i bambini non si toccano.

I partecipanti si sono dati appuntamento con magliette e palloncini bianchi. 
Per Monreale erano presenti: il presidente Loredana Chiamone e il vicepreaidente Alduina Santina con l’associazione “Con. Vi. Vi. Con l’autismo”; Biagio Cigno con “Liberi di Lavorare”, Claudio Burgio Presidente dell’Osservatorio alla Legalità “Giuseppe La Franca”.

Hanno preso parte alla manifestazione  Massimo Sole e Graziella Accetta, madre del piccolo Claudio Domino ucciso dalla mafia a soli 11 anni nel 1986, Rosanna Melilli del “Movimento Agende Rosse Palermo” e l’attivissima Sabrina Ciulla di ANIRBAS sempre presente di notte per dare conforto ed un pasto caldo ai senzatetto di Palermo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.