Monreale, rivivrà Borgo Borzellino, in arrivo 5 milioni di euro da fondi regionali

Diverrà un centro polifunzionale per la fruizione di attività artistiche e di valorizzazione delle tradizioni, dei mestieri e dei prodotti legati al territorio rurale

MONREALE – Tornerà a rivivere Borgo Borzellino, il borgo la cui costruzione, cominciata durante l‘epoca fascista, fu sospesa per lo sbarco degli alleati nel 1943. Tanto che nessuno ha mai veramente abitato nel borgo.

Arrivano quasi cinque milioni di euro, provenienti da fondi regionali, per valorizzare quel borgo  rurale siciliano simbolo della riforma agraria fascista. 

Il borgo è situato a margine della statale 624 Palermo-Sciacca. È costituito da sei fabbricati destinati a municipio, ufficio postale, caserma dei Carabinieri, scuola, trattoria e botteghe per la rivendita.

Ne ha dato notizia il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia che ha ringraziato il presidente della Regione, Nello Musumeci, “per l’ulteriore attenzione mostrata nei confronti del nostro territorio. Un’altra dimostrazione di concretezza, già anticipata dallo stesso governatore al sindaco Alberto Arcidiacono, che apporterà un valore aggiunto al comprensorio monrealese”.

“Il progetto – spiega Intravaia – mira alla creazione di un centro polifunzionale per la fruizione di attività artistiche e di valorizzazione delle tradizioni, dei mestieri e dei prodotti legati al territorio rurale. Un’opportunità di ampliare l’offerta turistica del nostro territorio”.

1 Commento
  1. piero scrive

    finalmente se magna

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.