Il comune di Monreale assumerà un Dirigente contabile

Il piano di assunzioni approvato dalla Giunta dovrà prima essere vagliato dalla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali

Il comune di Monreale si svuota dei suoi dipendenti storici grazie a “Quota 100” e ai normali pensionamenti di vecchiaia o di invalidità. Tra chi dice “addio” agli uffici del comune normanno ci sono impiegati, funzionari e un dirigente. Per questo motivo la giunta monrealese ha approvato la modifica al Piano Triennale del fabbisogno di personale 2019/21 e della programmazione assunzionale relativa all’anno 2019.

Grazie al pensionamento di 16 dipendenti, tra cui un dirigente e diversi funzionari, l’ente potrà avere a disposizione un piccolo tesoretto di 243mila euro che servirà a riequilibrare il funzionamento della macchina ammnistrativa rimasta monca soprattutto di una figura dirigenziale importante per il suo buon andamento: l’area economico-finanziaria.

Ora il comune ha la possibilità di integrare una unità dirigenziale e lo potrà fare assumendo un contabile a tempo determinato. Oltre alle stabilizzazioni del personale, nel corso dei prossimi mesi il comune di Monreale assumerà nel 2019 un dirigente contabile a tempo determinato da destinare all’area economico-finanziaria. L’incarico inizierà il 1 novembre 2019 fino al 31 ottobre 2022.

Il piano di assunzioni approvato dalla Giunta dovrà prima essere vagliato dalla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali istituita al Ministero dell’Interno. Solo dopo l’ok da parte dei commissari Monreale potrà iniziare la procedura di assunzione del dirigente.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.