Belmonte Mezzagno, diventa amico di un’anziana e le ruba del denaro da casa

L’uomo si era introdotto nell’abitazione con la scusa di vendere dei prodotti alimentari

PALERMO – I carabinieri della stazione di Brancaccio hanno arrestato con l’accusa di furto C. G, nato e residente a Belmonte Mezzagno classe 1966.

Dalle indagini e dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza installato presso l’abitazione, prossima al quartiere Ciaculli, dove risiede la vittima, una donna anziana di 80anni, i carabinieri sono riusciti ad individuare nel C.G., l’autore di un furto ai danni della stessa.

Gli episodi documentati sono più di uno e mostrano il C.G. che occulta una volta un pezzo di formaggio sotto la maglia, un altro in cui asporta degli utensili da cucina ed un altro ancora dove preleva del denaro.

Lo scorso sabato, l’uomo, approfittando del rapporto di fiducia che, si era instaurato con l’ottuagenaria, si era introdotto nell’abitazione con la scusa di vendere dei prodotti alimentari, come era di solito fare, ed una volta all’interno, approfittando di un momento di distrazione, aveva asportato la somma contante di € 100,00.

I carabinieri, appurato la presenza del C.G. in casa della vittima, hanno fatto scattare il blitz, beccando sul posto e rinvenendo € 100,00 appena rubate dal borsello della donna e opportunamente contrassegnate in precedenza per verificarne la tracciabilità.

L’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Dopo l’udienza di convalida Il C.G. è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.