Monreale, percolato in piazza Candido, monta la protesta tra i residenti

“In quello spazio aperto giocano i nostri bambini” – lamenta un residente. “È sempre invaso dalla spazzatura, dai cattivi odori, adesso anche dal percolato”

Monreale, percolato a piazzale Candido

Monreale, percolato a piazzale Candido

Publiée par FiloDiretto Monreale sur Jeudi 22 août 2019

MONREALE – Continuano le lamentele dei cittadini residenti nei plessi vicino a piazzale Candido. Prima legati ai cattivi odori provenienti dall’area in cui stazionano alcuni autocompattatori. Da questa mattina i cittadini gridano al pericolo costituito dalla visibile lunga scia di percolato proveniente dagli stessi mezzi utilizzati dalla ditta Mirto di S. Cipirello.

Una minaccia ecologica già segnalata su queste colonne in passato, quando la stessa situazione si era già verificata. Adesso la sostanza inquinante scorre liberamente in copiose quantità.

I residenti del quartiere in fondo alla via Venero chiedono al primo cittadino di intervenire per trovare immediatamente un rimedio ad una situazione alquanto pericoloso dal punto di vista igienico-sanitario.

“In quello spazio aperto giocano i nostri bambini” – lamenta un residente. “È sempre invaso dalla spazzatura, dai cattivi odori, adesso anche dal percolato” – gli fa eco un altro.

La ditta Mirto proprio ieri è stata raggiunta dall’interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Palermo. Dovrà interrompere il servizio nel comune di Monreale, come in quelli di San Cipirello e di San Giuseppe, dove aveva vinto il bando pubblico.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.