San Martino delle Scale, Arpa celtica all’alba alla Neviera

Le note dell’arpista Valerio Nicosia a 760 m, le escursioni guidate da Davide Mangano lungo la costa neviera e valle Cuba

SAN MARTINO DELLE SCALE (Monreale) – Domenica scorsa il territorio di San Martino delle Scale è divenuto tappa del calendario escursionistico estivo dell’organizzazione Astrid Natura a cura di Davide Mangano, Guida Naturalistica FederEscursionismo Sicilia.

Nell’incantevole contesto naturale della Neviera a 760 m. slm, come in una terrazza sulla sottostante Valle Gamisia, così anticamente si chiamava San Martino delle Scale, e sul golfo di Palermo alle prime ore del giorno, un gruppo di escursionisti si è ritrovato dinanzi uno spettacolo di luci che solo l’albeggiare del sole può regalare. Nel frattempo, l’atmosfera è stata arricchita da un’emozionante esibizione musicale sulle note della musica tradizionale celtica a cura dell’arpista Valerio Nicosia, che ha esaltato l’ambiente e i paesaggi naturalistici circostanti unendo la dolcezza del suono dell’arpa al panorama mozzafiato che ha fatto da cornice a questo evento. I volti dei partecipanti sono stati la testimonianza reale delle emozioni suscitate da quei momenti.

Al termine l’escursione è proseguita lungo i sentieri su Costa Neviera con una discesa sulla verdeggiante Valle Cuba. 

Luoghi da sempre legati alla storia. La Neviera, antico luogo di lavoro, tra i più redditizi delle zone montane. Ed anche la zona in cui Rosolino Pilo, rivoluzionario garibaldino, nel 1860 perse la vita durante uno scontro con le truppe borboniche. Infine Valle Cuba, luogo attraversato da une delle più importanti antiche vie di comunicazione con il trapanese.

La Guida Naturalistica locale Davide Mangano ha voluto, inoltre, spendere due parole sulla piaga degli incendi; dedicando questo evento proprio al territorio naturale e alle famiglie coinvolte nel devastante incendio su Monte Caputo, e alla Sicilia tutta. Ribadendo l’importanza che oggi più che mai dobbiamo riallacciare la sintonia con la natura. Affermare un rapporto di rispetto da cui dipende la nostra stessa sopravvivenza sul pianeta.

Anche le parole dell’arpista Valerio Nicosia hanno rafforzato l’emozione provata da tutti durante l’esibizione; dopo tanti concerti, per lui la prima volta all’alba sarà un momento indimenticabile.

L’organizzazione, infine, vuole ringraziare oltre che i partecipanti, anche i soggetti coinvolti per la riuscita dell’evento: il Comandante Sergio Gallo del distaccamento San Martino delle Scale del Corpo Forestale Regione Siciliana e Salvatore Romano responsabile del cantiere forestale demaniale del Dipartimento Regionale Sviluppo Rurale e Territoriale (ex Azienda Foreste Demaniali).  

“Eventi del genere non possono che far bene al territorio – afferma il Consigliere Flavio Pillitteri – auspico che il numero di queste iniziative possa gradualmente aumentare, e che a goderne siano sempre più persone”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.