Torretta, il consiglio comunale sciolto per mafia. Si insedia una commissione straordinaria

Il sindaco Salvatore Gambino arrestato nel corso dell´operazione “New connection”, forte legame tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense

TORRETTA – Il sedici luglio scorso il sindaco di Torretta, Salvatore Gambino, era stato arrestato per contiguità con la mafia. Adesso arrivo lo scioglimento del consiglio comunale del comune palermitano. La decisione è stata presa dal Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, “tenuto conto che – si legge nella nota di palazzo Chigi al termine del Cdm -, all’esito di approfonditi accertamenti, sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che compromettono il buon andamento dell’azione amministrativa”. Il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Torretta (Pa), affidandone la gestione a una Commissione straordinaria per un periodo di diciotto mesi.

A luglio più di 200 uomini della Squadra Mobile di Palermo, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e del Federal Bureau of Investigation (FBI) di New York, avevano eseguito numerosi provvedimenti restrittivi, disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Palermo, nei confronti di altrettanti esponenti e sodali del mandamento mafioso di Passo di Rigano, per reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, concorso esterno in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato, concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso ed altro.

Le indagini dell´operazione, denominata “New connection”, hanno registrato il forte legame instaurato tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, con particolare riferimento alla potente Gambino Crime Family di New York, nonchè la forte capacità pervasiva, da parte della famiglia mafiosa di Passo di Rigano, sull´economia legale dell´omonimo quartiere, secondo una capillare divisione di ruoli e mansioni: dalla fornitura alimentare all´ingrosso alle classiche estorsioni, passando per la gestione dei giochi e delle scommesse on line.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.