Monreale, via Linea Ferrata, discariche abusive vicino le abitazioni

Odori nauseabondi. I residenti chiedono le telecamere e controlli sui furbetti del sacchetto

MONREALE – Situazione disastrosa in via Linea Ferrata dove la spazzatura si accumula di giorno in giorno, come si può ben vedere dalle foto.

 

Nello spiazzo antistante la via, che è abitata da moltissime persone per tutto l’anno e non solo d’estate, oltre ai rifiuti è stata scavata una buca dagli operai del servizio idrico, evidentemente per riparare un guasto, buca che peraltro anche se segnalata è rimasta aperta, abbandonata.

Per chi passa da questa strada lo spettacolo è nauseabondo, senza considerare che accanto ai cumuli di spazzatura vi sono delle case abitate, costrette a subire non solo la vista ma anche l’odore dei residui organici in decomposizione. Prima che venisse messa in opera la raccolta differenziata, in questo spiazzo vi erano i cassonetti e non si comprende perchè gli stessi non siano stati sostituiti da contenitori appositi per la raccolta di carta, vetro e plastica, come già avviene egregiamente in altre regioni. Gli abitanti della via Linea Ferrata sono costretti a recarsi alle isole ecologiche a conferire i propri rifiuti. Basterebbe anche un maggiore controllo (il comune di Altofonte si è dotato di telecamere) per elevare salate multe a chi lascia i propri rifiuti indifferenziati ovunque, in barba a tutte le regole per una raccolta responsabile.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.