Oggi è 21/01/2020

Cultura

5° step #granidiSicilia: gli studenti del Veneziano in visita al panificio Tusa di Monreale

Il signor Tusa ha spiegato dettagliatamente i diversi processi necessari a preparare il pane

Pubblicato il 18 luglio 2019

5° step #granidiSicilia: gli studenti del Veneziano in visita al panificio Tusa di Monreale

MONREALE – Giorno 3 giugno una rappresentanza delle classi 3°D e 3°B dell’I.C.S. “A.Veneziano” è andata a visitare il panificio Tusa di Monreale. Ecco cosa raccontano i ragazzi di questa interessante esperienza:

“Abbiamo conosciuto il signor Tusa, proprietario del panificio, che sin da piccolo fa il mestiere di fornaio. Ci ha spiegato come avviene la preparazione del pane, mostrandoci una impastatrice a forcella dove viene messa la farina, l’acqua, il lievito e, solo per ultimo, il sale perché questo, essendo un conservante naturale, ritarda la lievitazione. Non c’è una regola fissa per la lievitazione in quanto essa dipende dalla temperatura esterna, ma in media il pane lievita in circa due ore.

La macchina a forcella ha la capacità di lavorare la pasta con rapidità, amalgamandola senza riscaldarla, a beneficio della lievitazione e della buona riuscita del prodotto.Non appena l’impasto risulta compatto e liscio vuol dire che è pronto esse sezionato. A questo punto viene spezzato in pastelle di 200, 500 e 1 kg, che devono riposare per circa 15 minuti.

Dopo aver riposato, l’impasto sarà lavorato per realizzare le varie forme che verranno sistemate in appositi teli di infornamento (venivano anticamente usate delle tavole di legno per far lievitare il pane). Qui il pane lieviterà fino a raddoppiare il suo volume e quindi sarà infornato per la cottura ad una temperatura di 260°-280° circa.

Il signor Tusa ci ha spiegato che, oltre all’impastatrice a forcella, esistono anche quelle a spirale e a bracci tuffanti che sono, però, più adatte per impasti bianchi.

Ci ha poi spiegato che il nostro “pane di Monreale” si differenzia dagli altri tipi di pane perché possiede una crosta doppia, fatto che avviene a causa della lievitazione a temperatura ambiente. In questo modo riesce a mantenere la morbidezza interna della mollica. Presenta una colorazione bruno-ambrata, ed è cosparso di semi di sesamo. Per questo motivo anche dopo qualche giorno il “pane di Monreale” risulta ancora morbido.

La forma tipica è la pagnotta, poiché la gente che andava a lavorare in campagna aveva bisogno di un pane che si conservasse a lungo. Visto che consumavano circa un chilo di pane, la mollica all’interno doveva rimanere morbida. Una volta si utilizzava la pasta madre (conosciuto oggi come lievito madre, ndr),  ma oggi non più. Il signor Tusa ci ha mostrato un macchinario che si usa oggi per ottenere la pasta madre, in sostituzione del lievito di birra.

A questo punto non potevamo non chiedere quale fosse la differenza tra il lievito di birra e l’antica pasta madre. Lui ci ha risposto che la pasta madre si otteneva impastando una certa quantità di farina, la metà di acqua e si lasciava maturare per circa 48 ore, e poi lo si continuava a tenere in vita aggiungendo il 100% di farina e il 50% di acqua. questo processo durava circa 15 giorni, dopodiché la pasta madre era pronta per essere lavorata con l’impasto. La rimanente parte di pasta madre doveva essere tenuta in frigo e conservata per il prossimo impasto, da cui poi sarebbe rimasta altra pasta madre che sarebbe stata ulteriormente “nutrita” per l’impasto successivo.

I tempi di lievitazione sia allungavano con la pasta madre, allungando quindi anche il processo. oggi il lievito di birra velocizza il processo di produzione, ma il lievito madre rimane sempre il migliore perché consente di preparare impasti che sono più leggeri, digeribili e più profumati.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Omicidio di Nicola Bifara a Partinico, il Gup condanna Leonardo Celestre a 30 anni

    Cultura

    Il Gup di Palermo ha condannato a 30 anni di carcere il presunto omicida di Nicola Bifara, ucciso nella campagne Partinico il 28 luglio di due anni fa. Si tratta di Leonardo Celestre, 51 anni. La tesi della difesa non ha retto e in abbreviato è stato condannato evitando l'ergastolo.  Second..

    Continua a Leggere

  • La Vanity Models di Francesco Pampa incanta Milano: successo per lo shooting in piazza (LE IMMAGINI)

    Cultura

    [gallery ids="131817,131818,131819,131820"]   Moda tra le strade della raffinata Milano per lo stilista Raffaele Tufano, che ieri, domenica 19 gennaio, insieme ad altri stilisti italiani, ha partecipato con le sue meravigliose creazioni ad uno shooting fotografico nella Galleria Umberto e..

    Continua a Leggere

  • Ogni anno un cittadino palermitano spreca più di 110 ore in mezzo al traffico

    Cultura

    Ogni anno un cittadino palermitano spreca più di 110 ore in mezzo al traffico. Lo afferma uno studio condotto dal Global Traffic Scorecard di Inrix, che ha analizzato i trend della mobilità e della congestione urbana in 200 città di 38 nazioni. Il dato colloca la città di Palermo alla ..

    Continua a Leggere

  • 80 vasi di marijuana, scoperta piantagione in appartamento

    Cultura

    BELMONTE MEZZAGNO (PA): 80 vasi appena piantati, con semi in fase di germogliamento con un’altezza tra i 3 e i 5 cm. Il dubbio  dei militari è che i semi siano di marijuana. Il ritrovamento è..

    Continua a Leggere

  • Randagismo, Rivoluzione Animalista: “C’è un sistema criminale alle spalle”

    Cultura

    PALERMO - “Quello del randagismo in Sicilia è un fenomeno tristemente diffuso e dai risvolti inquietanti, un dramma che non sembra avere fine e su cui sono emersi elementi che delineerebbero un vero e proprio sistema criminale alle spalle.&nbs..

    Continua a Leggere

  • Ricorso Mirto al TAR, il comune di Monreale si costituisce in giudizio, Capizzi “Scelta illogica e onerosa per il comune”

    Cultura

    MONREALE - Il Comune di Monreale si costituisce in giudizio nell'ambito del ricorso al Tar della ditta Mirto alla quale è stato revocato l'appalto di raccolta e spazzamento rifiuti. 

    Continua a Leggere

  • “Dialogo sulla corruzione”: a Monreale la presentazione del libro dell’arcivescovo Pennisi e del prefetto Sammartino

    Cultura

    MONREALE - Sarà presentato venerdì 31 gennaio alle ore 16 presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale il volume “Dialogo sulla corruzione. Giustizia e legalità, impegno per il be..

    Continua a Leggere

  • Ted amplia la sua offerta formativa. Nella scuola specializzazioni nel settore hi-tech

    Cultura

    https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/869428606836445/ PALERMO- Se il mercato del lavoro dei prossimi decenni sarà incentrato sull’alta tecnologia allora è ora che i giovani siciliani vengano formati per affrontare questa sfida. P..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via i lavori in via Torres

    Cultura

    [gallery ids="131723,131724,131726,131727,131728,131729"] MONREALE - Iniziati i lavori di restauro e riqualificazione della scalinata di via Torres che dal parcheggio conduce al centro storico della città normanna. L’intervento consentirà di riqualificare la struttura e ri..

    Continua a Leggere

  • Nuovo cimitero di Monreale: la consulta di Pioppo contraria, perplessità per l’impatto ambientale

    Cultura

    MONREALE - Tra i 5.000 e i 6.000 loculi, una cappella, servizi igienici. È quanto previsto dal progetto di fattibilità presentato al comune di Monreale da Agorà, un consorzio di imprese, sul futuro cimitero monrealese.

    Continua a Leggere

  • Nonna Melina compie 102 anni, il segreto? Cibo sano e tanto amore ((FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="131684,131685,131686"] Grande festa a Corleone per la signora Emanuela Campanella conosciuta da tutti comw “Nonna Melina”. La signora ha compiuto 102 anni, circondata dall’affetto della sua bella famiglia numerosa. Ad omaggiarla con un mazzo di fiori anche il vice sindaco de..

    Continua a Leggere

  • Multa dai 60 ai 300 euro per chi getta i mozziconi di sigarette, il comune diventi da esempio alla Sicilia

    Cultura

    MONREALEForse perché sono piccoli la gente crede che siano innocui, ma è uno dei rifiuti più inquinanti al mondo, sto parlando dei mozziconi di sigarette. Contengono 4000 sostanze tossiche e se buttati a terra inquinano quals..

    Continua a Leggere

  • Scuola, Open day il 21 gennaio alla Veneziano-Novelli

    Cultura

    MONREALE - Il 21 gennaio alla Veneziano-Novelli si svolgerà l'Open day. In occasione di questo ormai tradizionale appuntamento i partecipanti potranno visitare i locali scolastici e vivere attivamente quanto la scuola offra in termini di percors..

    Continua a Leggere

  • Strage Portella della Ginestra, morta Concetta Moschetto una tra gli ultimi sopravvissuti

    Cultura

    PIANA DEGLI ALBANESI - Era sopravvissuta alla strage di Portella della Ginestra. È morta Concetta Moschetto, la donna di Piana degli Albanesi era reduce di una delle pagine più nere del Novecento italiano: la prima strage dell'Italia repub..

    Continua a Leggere

  • Messa in sicurezza del torrente Corleone, in arrivo 300 mila euro

    Cultura

    CORLEONE - L’Ufficio del Genio civile di Palermo ha impegnato 300 mila euro per un intervento urgente sul torrente Corleone, che attraversa il centro abitato. La somma servirà a mettere in sicurezza una parte dell’argine destro del corso d..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura “Viaggio musicale lungo le vie diverse del mondo”

    Cultura

    MONREALE - “Viaggio musicale lungo le vie diverse del mondo..

    Continua a Leggere

  • “LA NOTTE DEI LICEI CLASSICI”, e il Liceo “Basile-D’Aleo” di Monreale magicamente si trasforma in un eccellente teatro (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="131588,131589,131590,131591,131592,131593,131594,131595,131596,131597,131598,131599,131600,131601,131602,131604"] MONREALE - Parlare male della scuola italiana è un luogo comune, un facile esercizio la cui pratica è, purtroppo,..

    Continua a Leggere

  • Monta la protesta in via Adragna, “la strada della vergogna”

    Cultura

    MONREALE - Una situazione “drammatica” è quella che vivono ormai da anni i residenti di via Adragna, una strada che a definirla tale ci vuole davvero coraggio. https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/16432134150850..

    Continua a Leggere