Palermo, rinvenuti in un’abitazione due chili di stupefacenti. In manette Gerardo Romano

Il soggetto ha cercato di disfarsi di una parte delle sostanze gettandole dalla finestra

PALERMO – È stato arrestato questa mattina dalla polizia di stato Gerardo Romano, 30enne palermitano nella cui abitazione sono stati rinvenuti due chilogrammi di sostanze stupefacenti, tra hashish e marijuana.

Gli agenti sono arrivati presso l’abitazione di Romano dopo una complessa attività investigativa che li ha portati a sospettare che il soggetto in questione, già noto per i suoi trascorsi criminali, detenesse stupefacenti in casa.

I poliziotti hanno bussato invano alla porta dell’abitazione, mentre altri agenti sono rimasti a vigilare con discrezione l’esterno. Questi ultimi si sono quindi accorti che il malvivente, affacciandosi velocemente alla finestra, si è liberato di un grosso involucro, successivamente recuperato e ispezionato, contenente una significativa quantità di hashish e marijuana.

A quel punto Romano ha aperto la porta agli agenti che hanno perquisito la casa rinvenendo il resto delle sostanze e un bilancino di precisione. Sono stati complessivamente recuperati e sequestrati circa 2 chilogrammi di droga, suddivisi in panetti di hashish e dosi confezionate di marijuana.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.