Oggi è 13/11/2019

Editoriali

Palermo Pride: ecco perché non è una pagliacciata (FOTO)

Si salta spesso a conclusioni affrettate quando si parla dei Pride, ma le ragioni che lo rendono necessario sono profonde

Pubblicato il 28 giugno 2019

Palermo Pride: ecco perché non è una pagliacciata (FOTO)

È tutt’ora in corso il Palermo Pride, la manifestazione che convoglia le migliori energie che lottano per la conquista dei diritti: studenti, lavoratori, comunità Lgbtq, migranti. Il corteo è partito da via Roma e si dirige spedito verso i Cantieri Culturali, dove si terrà la festa conclusiva della giornata.

In molti si chiedono spesso per quale motivo ci sia ancora bisogno del Pride. I diritti degli omosessuali sono riconosciuti – così dicono -, ormai sono ampiamente accettati; o ancora ‘la lotta per i diritti si può fare senza pagliacciate’, ‘vi ghettizzate voi stessi’ o anche la provocatoria ‘allora facciamo anche un etero Pride’.

Ebbene, questi punti di vista sono parziali e non tengono in considerazione molti dati importanti. Uno di questi dati è proprio un fatto elementare: un diritto non è conquistato per sempre, ma va ribadito e conservato. D’altronde anche il lavoro è un diritto, ma non tutti ne hanno uno.

Altro punto importante per comprendere le ragioni che rendono il Pride non solo attuale ma anche necessario, è legato alle libertà socio culturali. L’omosessualità, come anche tutte le espressioni umane che non sono riconducibili all’amore uomo/donna, secondo una logica binaria, è ancora ampiamente stigmatizzata. Non è raro ascoltare commenti discriminatori, come non sono rari fenomeni di aggressione e violenza. In quest’ottica si capisce perché sia importante manifestare e contrastare quel sentimento comune di disgusto e omofobia, infelicemente molto diffuso. La libertà non è solo legislativa, ma anche sociale.

Abbiamo parlato delle ragioni che spingono a manifestare in Italia e, più largamente, nel mondo occidentale. Non bisogna dimenticare però che l’omosessualità è, ad oggi, considerata un reato in 69 paesi. Manifestare è un atto di solidarietà nei confronti di chi è ancora sottoposto a violenze legalizzate, serve a infondere coraggio alle comunità Lgbtqi di tutto il mondo.

Nonostante questi obiettivi, una manifestazione annuale non è sufficiente per l’ottenimento dei diritti. Resta comunque occasione per molti di trovare motivazioni e coraggio: una giornata in cui confrontarsi liberamente col resto della comunità, senza sentirsi giudicati per i propri desideri. Sostenere il Pride è dovere morale anche degli eterosessuali, in quanto in ballo ci sono diritti inalienabili dell’essere umano.

“Perché non fare un etero Pride allora?” Per il semplice motivo che l’eterosessualità non ha bisogno di essere affermata e di aver riconosciuti dei diritti, perché li ha già storicamente. E, lo ripetiamo, non si tratta solo di libertà legislative, ma sociali. Siete mai stati insultati con la frase “sporco eterosessuale”?

Camminare per la propria città esprimendo liberamente e senza essere giudicati la propria identità e i propri desideri è qualcosa a cui tutti gli eterosessuali sono abituati, ma non è un diritto scontato per tutti.

Il Pride, inoltre, vuole fungere anche da dispositivo di unione tra diversi movimenti: movimenti studenteschi, movimenti per i diritti dei lavoratori, movimenti femministi e tutti quei gruppi che lottano quotidianamente per il bene collettivo. Non è quindi una manifestazione esclusiva, ma inclusiva.

Il Pride permette quindi di esprimere liberamente la propria individualità e la propria personalità, anche mettendo in scena una dissidenza volta all’autoaffermazione. Parteciparvi significa dire a gran voce che non bisogna avere determinate caratteristiche per avere dei diritti ed essere tutelati.

Una ulteriore contestazione spesso mossa contro il Pride riguarda invece l’eccesso, le parrucche, le piume, i colori e i corpi seminudi: l’obiettivo della manifestazione è proprio avere visibilità e ribadire che l’abbigliamento è un mezzo di espressione. Il senso comune vorrebbe che il diverso restasse invisibile, nascosto, mentre il Pride rivendica l’orgoglio di essere diversi e il non doversi vergognare per questo.

Se il vero problema del Pride fosse la nudità e l’eccesso, se non ci fosse di fondo un sentimento di omofobia più o meno latente, ci si scandalizzerebbe anche per i corpi nudi che sistematicamente vediamo nelle pubblicità, in televisione, sui cartelloni e sui social. Ma non è così.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Condoni edili a tecnici esterni? Per Giacopelli (Cisl) la proposta di Vittorino è “frettolosa e superficiale”

    Editoriali

    Sulla proposta avanzata dal consigliere comunale Mimmo Vittorino (Popolari per Monreale) di affidare a tecnici esterni la definizione delle pratiche di condono edilizio, interviene il segretario aziendale della Cisl-Funzione Pubblica, Nicola Giacopelli, che si dichiar..

    Continua a Leggere

  • Monreale, 25.000 € contro il randagismo: rifugio comunale e affidamento della cattura e gestione dei cani ad associazione animalista

    Editoriali

    MONREALE - Realizzazione di un rifugio comunale temporaneo (che possa essere anche adibito ad ambulatorio veterinario) mediante l'adeguamento di un immobile di proprietà del Comune, successivo affidamento ad associazione animalista del servizio di cattura dei cani vaganti..


  • Il Governo regionale chiede lo stato di calamità anche per Grisì

    Editoriali

    Grisì (Monreale) - Le alluvioni del settembre scorso avevano causato gravi danni alla frazione monrealese di Grisì: strade invase dall'acqua e dal fango, danni enormi al settore agricolo. L'amministrazione comunale si era subito attivata per chiedere alla regione lo stato di calamità. Notizia di ..


  • Monreale: “Dateci l’acqua, vogliamo pagarla, non ci penalizzate per i pochi coinquilini morosi”

    Editoriali

    MONREALE - “L’erogazione dell’acqua ci è stata ridotta al minimo”. “Spesso la pressione è talmente bassa che non arriva in casa”. “Non possiamo rimanere senza acqua per colpa di alcuni condòmini morosi”. “I miei genitori sono..


  • E’ il nostro oro verde, domenica la Sagra dell’Olio del Parco ad Altofonte

    Editoriali

    La sagra dell’Olio del Parco ad Altofonte domenica 17 novembre 2019. In programma degustazioni delle tradizionali "vastedde" con l’olio, visite guidate ai frantoi del territorio e mercatini artigianali. Un evento realizzato grazie alla Pro Loco di Altofonte e il comune. Altofonte è una citta..


  • I Giardini Normanni, tra ryad, agdal, Genoardo

    Editoriali

    MONREALE - Si terrà questa mattina, nell’aula consiliare di Monreale, alle ore 10,30, una tavola rotonda sul tema dei “Giardini Normanni”. Tra storia e attualità, un viaggio alla ricerca di quanto rimane dei parchi che caratterizzavano..


  • Condoni edilizi in attesa, i Comuni potranno affidare le pratiche ai Liberi professionisti

    Editoriali

    MONREALE - Per smaltire le richieste di condono edilizio giacenti, i Comuni della Sicilia potranno affidare le pratiche ai liberi professionisti. Lo prevede la delibera 383/2019 della Regione Siciliana. La Giunta regionale ha approvato ..


  • Furto all’Università di Palermo, sangue ovunque, indaga la Polizia

    Editoriali

    PALERMO - 


  • Bufera sul Commissariato di Partinico: 12 indagati tra poliziotti, vigilantes e civili (I NOMI)

    Editoriali

    PARTINICO - E' bufera al Commissariato di Partinico dove risultano indagati 6 poliziotti, assieme ad altre tre persone e tre guardie giurate. Le accuse variano da porto d’armi concessi in cambio di denaro, refurtiva trafugata, denunce fatte ritirare e aggiustate, irregolarità persino in un a..


  • Monreale, la chiamata dal centro per l’impiego non arriva, ma loro si attivano e puliscono la città

    Editoriali

    [gallery ids="123827,123828,123829,123830,123831,123832,123833,123834,123835,123836,123837,123838,123839,123840,123841,123842,123843,123844,123845,123846,123847,123848,123849"] MONREALE - A distanza di una settimana sono tornati per le strade ..


  • I giochi e le scommesse della mafia, scatta il sequestro a imprenditore di Partinico

    Editoriali

    La Polizia di Stato ha eseguito un sequestro un’impresa individuale con sede in Partinico, attiva nel settore della ristorazione, di un’autovettura di lusso e di 6 rapporti finanziari, per un valore complessivo di circa 400 mila euro. Il provvedimento è stato eseguito dagli agenti della..


  • PalerMobilità, la nuova app per acquistare i biglietti di bus, tram e strisce blu

    Editoriali

    PALERMO - Dopo vari tentativi, poi falliti nel corso degli anni, l’Amat e il comune di Palermo ci riprovano creando una nuova app che permetterà di acquistare i biglietti dei bus, dei tram e i biglietti per i parcheggi a pagamento. Tutto qu..


  • Rally: l’equipaggio Ferreri/Polizzi si aggiudica il titolo italiano assoluto TRZ del primo raggruppamento

    Editoriali

    [gallery ids="123683,123684,123685,123686,123687,123688,123689,123690,123691,123692,123693"] Chieri (Torino) - Ancora un importante titolo per l'equipaggio Ferreri/Polizzi della scuderia rally PS Start di Partinico. La coppia formata dal pilota monrealese Francesco Ferreri e dal navigatore nis..


  • Trofeo Costa Gaia Conad CUP, Monreale premierà le squadre di serie A: Roma, Parma, Sampdoria e Genoa

    Editoriali

    PALERMO - Comincia a dicembre il 33esimo Torneo di Calcio Giovanile Costa Gaia Conad CUP 2019/2020. Tra le società partecipanti anche squadre professioniste di serie A come Roma, Parma, Sampdoria e Genoa.


  • Il porticciolo Bandita dagli anni d’oro a terra di nessuno. I volontari lo ripuliscono

    Editoriali

    [gallery ids="123643,123642,123641,123640,123639,123638,123637,123636,123627,123626,123621,123619,123617,123625,123623"] PALERMO - Il porticciolo Bandita un tempo, negli antichi anni dell’epoca Liberty palermitana, a cavallo tra il peri..


  • Maltempo, domani allerta arancione. Scuole chiuse in alcuni comuni

    Editoriali

    PALERMO - Continua l’onda di maltempo sulla Sicilia. Per la giornata di domani, martedì 12 novembre, le scuole di ogni ordine e grado di alcuni comuni rimarranno chiuse. Il maltempo delle prossime ore sarà molto più pesante di quello di o..


  • Monreale, ok della giunta per la stabilizzazione di 7 lavoratori Asu

    Editoriali

    MONREALE - “Una iniziativa assolutamente lodevole”: così il segretario aziendale della Cisl-Funzione Pubblica, Nicola Giacopelli, definisce l’approvazione da parte della giunta Arcidiacono dell’atto deliberativo che riguarda l’avvio del processo di stabiliz..


  • Il Bar Mirto una storia lunga quasi 80 anni

    Editoriali

    [gallery ids="123570,123571,123572,123573,123575,123576,123577,123578,123579,123580,123581,123669,123670,123671,123672"] MONREALE - Il Bar Mirto è considerato un'istituzione dalla gente monrealese, soprattutto da chi ha avuto modo di conoscer..