Consiglio comunale, prima seduta dopo l’insediamento. Voto favorevole ai debiti fuori bilancio

Marco Intravaia: “Ringrazio quei consiglieri d’opposizione che con senso di responsabilità e onestà intellettuale hanno votato a favore”

MONREALE – “Con l’adesione al patto dei sindaci per il clima e l’energia sarà possibile partecipare a bandi per il risparmio e l’ottimizzazione energetica”, è quanto dichiarato da Marco Intravaia, presidente del Consiglio comunale, dopo la prima seduta del Consiglio dopo l’insediamento.

Anche alcuni consiglieri d’opposizione hanno votato i debiti fuori bilancio, arrivando a un totale di 19 voti a favore, cioè 5 in più rispetto ai numeri della maggioranza. “Un primo passo perso una gestione più adeguata e moderna del territorio – prosegue Intravaia -. Ringrazio quei consiglieri d’opposizione che con senso di responsabilità e onestà intellettuale hanno votato a favore. Fra l’altro si tratta di venti debiti già sentenziati. Due invece, non ancora sentenziati, sono stati rinviati per approfondimento”.

Si tratta del primo banco di prova su fatti concreti e scelte politiche ponderate per il presidente del Consiglio. “Questo Consiglio ha già dimostrato di volere lavorare con serietà, assumendo scelte in linea con il programma della maggioranza, quale il tema energetico che si ripercuote sulla tutela ambientale e sulle opportunità di sviluppo, anche occupazionali. Refrattari a grottesche e vacue allegorie, siamo pronti a metterci la faccia davanti alla città che ha bisogno di cooperazione, sinergia e armonia fra le energie migliori della città. Come ha appena dimostrato l’infiorata durante la festa del Corpus Domini”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.