Oggi è 16/09/2019

Cronaca

Monreale si riempie di colori, anche quest’anno arriva l’Infiorata

A partire da domani alle 20.00 studenti, commercianti, scout e volontari cominceranno ad allestire il tappeto di fiori

Pubblicato il 20 giugno 2019

Monreale si riempie di colori, anche quest’anno arriva l’Infiorata

MONREALE – Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa per la presentazione della manifestazione che animerà questo fine settimana monrealese: Arte in fiore, detta anche infiorata. Venerdì sera, a partire dalle 20.00, tanti volontari riempiranno corso Pietro Novelli di fiori, creando un tappeto largo circa 3 metri lungo tutta la via. Ma rispetto alla precedente manifestazione, quest’anno verranno coinvolte anche Piazza Guglielmo e piazza Vittorio Emanuele II.

La manifestazione è organizzata dall’associazione commercianti di Monreale, e già l’anno scorso ha riscosso notevole successo. Questa seconda edizione punta a superarsi ancora, col supporto del Comune che ha curato la promozione dell’evento, dell’associazione italiana Città della Ceramica che ha dato il logo e degli sponsor, tra cui il dott. Randazzo della CitySightSeeing.

“Per la seconda volta l’associazione commercianti organizza l’evento – ha detto in conferenza il sindaco Arcidiacono -, l’anno scorso è stata una scommessa riuscita, ha dato modo a un grande bacino d’utenza di vedere cosa può fare una città come Monreale. Come amministrazione entrante ci troviamo nella posizione di poter contribuire. Mi rendo conto che dietro c’è stato un grande lavoro, manifestazioni così richiedono tempo e sacrifici. L’associazione commercianti si è messa all’opera cercando di reperire il massimo per concedere a Monreale questo spettacolo che sicuramente merita e meritiamo. Siamo convinti che questa è tra le cose che ogni città come Monreale dovrebbe avere. Per noi cominciare questo mandato con eventi così importanti è sicuramente motivo di orgoglio, l’amministrazione sarà presente, è stato chiesto altrettanto ai consiglieri. L’infiorata è di tutti. Spero che vengano turisti soprattutto dalle città limitrofe, non dimentichiamo che il nostro miglior turista è il palermitano: manifestazioni come questa possono attrarre persone che vivono vicino a noi, i turisti che vengono da fuori conoscono la grandezza monumentale di Monreale, ma questi eventi invogliano anche chi vive nei dintorni”.

“L’infiorata nasce per due motivi – ha commentato il presidente dell’associazione commercianti, Filippo Tusa -: il primo è l’aspetto religioso, che è la parte più importante: abbiamo voluto dare proprio un valore religioso alla manifestazione. Il secondo motivo è perché vogliamo far diventare questa manifestazione patrimonio di tutta la città. Non è importante chi materialmente lavorerà al tappeto, collocandovi i fiori, ciò che conta è che la città si muova e che la gente partecipi. Fondamentale è stato il rapporto con le parrocchie. L’infiorata è di tutti”.

“L’infiorata ha una motivazione ben precisa – ha detto don Nicola Gaglio -, riprende una consuetudine antica, con questo suo stendere o fare un tappeto davanti a colui che è arrivato. Per noi cristiani è una processione particolare, perché si tratta del Santissimo corpo del Signore. Noi crediamo che sia presente il Dio vero, e l’uomo col suo ingegno prende ciò che la natura offre ed elabora questo tipo di arte. Rappresenta l’accoglienza a colui che passa, ma anche la devozione, l’amore per l’eucarestia. La cooperazione tra parrocchie e associazioni che ho visto l’anno scorso ha dato speranza e fa ben sperare. Se ci sono motivazioni autentiche e forti, la gente si mette in gioco e collabora”.

Prof. Renato Messina

“Il tema dell’infiorata di quest’anno – ha detto il prof. Renato Messina – riguarda la Sicilia e la sicilianità, i colori e le forme di questa terra. Il disegno sarà una grande sorpresa. Per quanto riguarda i materiali utilizzeremo quelli classici: fiori di campo, terra, sabbia, caffè. Per l’esecuzione dell’opera saranno organizzate delle squadre di volontari, che aderiranno liberamente alla creazione del tappeto”.

Presenti anche gli assessori Daniela Battaglia e Pupella, mentre il sindaco ha portato i saluti del presidente del Consiglio Marco Intravaia, assente per un imprevisto. L’infiorata di quest’anno, insomma, si prospetta essere ancora più viva e colorata dell’anno scorso.

Filippo Tusa, presidente dell’associazione commercianti, ha ringraziato Elio Scorsone per il coordinamento generale dell’infiorata, i proff. Venturella Salvatore, Fabio Portici e Messina Renato per la direzione tecnica e artistica, Nino Carlotta, Alessandro Modica, Massimo Milazzo e Giovanni Demma per la parte operativa, Andrea Femminella, Rosario Mirto, Mimmo Milazzo e Antonella D’Alcamo per la collaborazione e vario titolo alla fase progettuale dell’opera.

Coinvolte le parrocchie di Santa Maria Nuova, quella dei Santi Vito e Francesco, e quella di San Castrense, inoltre le confraternite del Santissimo Crocifisso, di San Vito, di San Castrense e le suore Serve del Signore e della Vergine di Matarà.

Un ringraziamento è andato anche all’assessorato regionale al turismo, nella persona dell’assessore Pappalardo, per il contributo economico ricevuto, al sindaco Alberto Arcidiacono e alla sua amministrazione, al presidente del Consiglio Marco Intravaia, al comando della polizia municipale nella persona del comandante Marulli, al comando dei carabinieri di Monreale nella persona del capitano Guido Volpe e al comandante di stazione Maresciallo Biddeci.

Tusa ha anche ricordato il contributo dato dall’ufficio eventi del Comune di Monreale, dalle associazioni Festeggiamenti del 3 maggio monrealese, dal Comitato Pioppo comune, dalla casa delle gioie, dall’associazione locale polizia di stato, dalle associazioni Pro loco Monreale, Overland, ACM, dal gruppo scout Monreale San Benedetto, dalla fondazione Greco Carlino e dalla Marathon Monreale.

“Ringrazio l’associazione commercianti che ci ha dato l’opportunità di partecipare a questa splendida manifestazione di cui andiamo orgogliosi” ha dichiarato Salvatore Modica, presidente dell’associazione Festeggiamenti del 3 maggio monrealese.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Incidente nella notte, auto si ribalta in via Antonio Veneziano

    Cronaca

    MONREALE - Ancora un incidente, nella notte una Smart si è ribaltata dopo aver urtato un'altra vettura. Alla guida una donna che fortunatamente ha riportato solo qualche graffio. La donna di circa 30 ..

    Continua a Leggere

  • Nelle vie Pio la Torre e Salvatore Candido “Letture erranti di Antonio Veneziano”

    Cronaca

    [gallery ids="117434,117433,117435,117432,117431,117429,117428,117427,117426"] MONREALE - Dopo il successo di "Monreale Food e Feast" che ha riempito le vie di Monreale, da via Pietro Novelli alle piazze principali, continuano gli eventi inser..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura presentato il libro di Ester Rizzo “Le Ricamatrici”

    Cronaca

    MONREALE - Nella splendida cornice di Casa Cultura Santa Caterina ieri pomeriggio é stato presentato il libro di Ester Rizzo “Le Ricamatrici”.  L’evento culturale fa parte del calendario dell’estate monrealese ed è  stato..

    Continua a Leggere

  • Monreale, oggi ancora Food Feast e il concerto dell’orchestra Sinfonica Siciliana

    Cronaca

    MONREALE - Anche ieri ha fatto registrare il tutto esaurito il "Monreale Food Fest", la kermesse gastronomica che ha portato in città, per tre giorni, il migliore cibo da strada siciliano e monrealese.

    Anche ieri un fiume di visitatori ha preso d'assalto gli stand ..

    Continua a Leggere

  • Zona traffico limitato, fioccano le multe in piazza Guglielmo

    Cronaca

    MONREALE- Pizzicati mentre transitavano con l'auto da piazza Guglielmo, per i trasgressori sono fioccate le multe. Al varco gli automobilisti sono stati fermati dai Carabinieri che hanno elevato una decina di contravvenzioni. Questa ..

    Continua a Leggere

  • “Intrecci di filo”, la mostra di artigianato dell’associazione CreArt al circolo di cultura Italia

    Cronaca

    [gallery ids="117381,117382,117383,117384"] MONREALE - Il circolo di cultura Italia ospita da ieri la mostra di artigianato "Intrecci di filo", organizzata dall'associazione "CreArt Eventi" di Monreale e dal presidente del circolo Claudio Burgio. "Un'opera ..

    Continua a Leggere

  • Da via Pio La Torre rimossi due vasi ornamentali e spostati in via Roma. Pupella: “Stiamo riorganizzando l’arredo urbano”

    Cronaca

    MONREALE - Giovedì mattina alcuni operai hanno spostato due va..

    Continua a Leggere

  • Bonus prima casa anche su più unità, la sentenza della Cassazione

    Cronaca

    Un recente intervento della Cassazione (Ordinanza n. 17015/2019), a seguito di un ricorso da parte di un contribuente avverso la Commissione Tributaria regionale del Piemonte, interviene nel merito dell’


  • Grisì, l’amministrazione si attiva per richiedere lo stato di calamità. Arcidiacono: “La settimana prossima farò richiesta alla Regione”

    Cronaca

    MONREALE - Dopo l'inondazione delle strade di Grisì, risalente a qualche giorno fa, è diventata ancora più evidente la necessità di interventi urgenti per evitare che disagi di questo tipo si ripresentino nuovamente. In seguito alle forti piogge, infatti, l'a..


  • Russo a Intravaia: “Non mi interessa la caciara di chi è sempre dalla parte del potere”

    Cronaca

    MONREALE- "Ho letto con sincero divertimento (e non nascondo, con qualche punta di rabbia) l’


  • La mafia impone i frutti di mare ai locali di Mondello e Sferracavallo, tre arresti

    Cronaca

    La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di musura cautelare in carcere nei confronti di tre persone, tra cui due ritenute vicine alla famiglia mafiosa di Tommaso Natale


  • Corleone, una serata medievale conclude le manifestazioni estive

    Cronaca

    [gallery ids="117341,117342,117343,117344,117340"] CORLEONE - Un tuffo nel passato, tra dame e cavalieri, sbandieratori, musici e falconieri. I..


  • Le vie dei tesori, dal 4 ottobre al 3 novembre a Palermo

    Cronaca

    PALERMO - Le vie dei tesori, uno dei più grandi festival dedicati alla scoperta del pat..


  • Salvo Intravaia (Diventerà Bellissima): “Tonino Russo? Non ha mosso un dito durante gli anni in cui al governo c’era il Pd. Ora si scopre Deus ex machina”

    Cronaca

    MONREALE - “Gli "ex", certo, hanno il diritto di esprimere la loro opinione come tutti gli altri cittadini, tenendo conto, però, che da non ex non sono riusciti a realizzare quello di cui adesso accusano gli altri, con una pes..


  • Un successo “Monreale Food Fest”, fiumi di gente per la prima serata: oggi e domani si replica

    Cronaca

    [gallery ids="117326,117327,117328,117329,117330,117331,117332"] MONREALE - Il cibo mette tutti d'accordo. È stato un successo l'esordio di “Monreale Food Fest” che ha fatto riversare in centro migliaia di visitatori.  "Monreale Food Fest" ieri ha visto protagoniste le migliori speci..


  • Bando da 400 milioni per strade e beni pubblici. Arcidiacono: “Non possiamo partecipare senza approvazione del rendiconto di gestione”

    Cronaca

    MONREALE - È arrivata velocemente la risposta alla considerazione fatta oggi..


  • Gambino a Sanfratello: “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, non sulla sterile polemica e sulle inutili contrapposizioni”

    Cronaca

    MONREALE - “Solo ieri, in riferimento ad altra polemica, il sindaco Alberto Arcidiacono aveva sottolineato come la nostra amministrazione sia sostenuta da una coalizione fatta di tante sensibilità, competenze e relazioni politico-istituzionali..


  • Messa in sicurezza strade e beni pubblici, bando da 400 milioni di euro. Costantini: “Spero che il Comune si sia attivato”

    Cronaca

    MONREALE - Sono 400 i milioni di euro destinati ai comuni che possono richiederli per effettuare interventi di messa in sicurezza su strade, scuole, altre strutture di proprietà comunale, ponti e..