Oggi è 23/07/2019

Eventi

Palermo Pride 2019, venerdì 28 giugno corteo da Via Roma ai Cantieri culturali alla Zisa

Dal 20 al 29 giugno 2019 incontri, dibattiti, proiezioni, mostre fotografiche. Madrina dell’evento Pamela Villoresi

Pubblicato il 18 giugno 2019

Palermo Pride 2019, venerdì 28 giugno corteo da Via Roma ai Cantieri culturali alla Zisa

PALERMO – Tra incontri, concerti, mostre e performance l’onda pride si ferma al centro di Palermo, dove all’insegna del divertimento e della marcia per diritti si crea per il decimo anno un monumentale corteo.

Venerdì 28 giugno prenderanno parte migliaia di persone (50mila nel 2018).   Quest’anno, il Pride è vissuto dal Coordinamento Palermo Pride, sotto il segno di una storica rivolta, che cinquant’anni fa diede una scossa alle coscienze e il primo soffio di vita al Movimento di liberazione omosessuale fuori da un bar di New York, lo Stonewall Inn.

In onore di questa importante ricorrenza, il direttivo di Coordinamento Palermo Pride ha scelto come slogan 2019 “Tacchi e Martello: la Rivoluzione in Movimento”. Uno slogan che si divide tra l’omaggio a quella rivoluzione e l’irriverente sberleffo al maschilismo ancora oggi presente e allo stesso movimento Lgbt+, oggi apparentemente assopito.

Il momento clou dell’intero Pride, che quest’anno gode del madrinato della direttrice del Teatro Biondo di Palermo e “nonna arcobaleno” Pamela Villoresi e dell’attivista Vanni Piccolo, fondatore del Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli nel 1983, è senza dubbio il corteo. Sarà presente l’Anpi, associazione nazionale partigiani italiani.

Quest’anno si svolgerà di venerdì e non di sabato per una precisa volontà del direttivo, che ha scelto la data del 28 giugno in quanto esatta ricorrenza del 50esimo anniversario dei Moti di Stonewall del 1969. Un Pride che arriva dopo i decreti sicurezza, gli attacchi ai bambini con genitori dello stesso sesso, dopo il congresso omofobo di Verona e mentre è in corso un significativo aumento delle aggressioni a migranti e a persone Lgbt+.

Il percorso del corteo quest’anno è inedito. Dopo il concentramento delle 16 all’inizio di via Roma, lato stazione, la partenza è alle 18 con l’arrivo ai Cantieri culturali alla Zisa, dove a un momento politico sul palco segue la serata ufficiale di festa del Palermo Pride con il concerto di Romina Falconi e una giostra di dj.

Il corteo anche quest’anno è inclusivo.  Sin dal concentramento (alle 16), oltre alla sicurezza fornita dai City Angels, sarà presente il trenino gratuito di Famiglie Arcobaleno, per ospitare chi partecipa con bambini piccoli e i volontari della Onlus Uniamoci, per permettere ai diversamente abili e alle persone con difficoltà motorie di prender parte alla giornata

La parata del Palermo Pride 2019 ha un titolo: Favolosamente Antifascista. “In un momento storico – dichiarano gli organizzatori – nel quale chiediamo alle nostre compagne ed ai nostri compagni di percorso di prendere posizione rispetto all’attacco cui sono sottoposti i diritti delle persone lgbt+ e delle Famiglie Arcobaleno, Favolosamente Antifascista è la nostra presa di posizione. Il fascismo di cui parliamo non è un’accusa al Governo ma qualcosa di molto più diffuso e pericoloso: è il rigurgito di violenza razzista, misogina, omofoba che viene costantemente esibito senza più alcuna vergogna sui social e negli spazi pubblici. Per questo abbiamo voluto accanto a noi Mediterranea e la professoressa Dell’Aria, perché il vero antidoto a questa violenza si trova nell’umanità dei salvataggi in mare, nei principi costituzionali della libera espressione del pensiero e della libertà di insegnamento. Abbiamo chiesto di essere essere accanto a noi per aiutarci a raccontare la nostra idea di Paese: un Paese in cui il rispetto degli essere umani e delle loro differenze sia sempre al centro, nelle scuole come negli spazi pubblici come nei luoghi istituzionali chiamati ad affrontare il tema dei flussi migratori. Favolosamente Antifascista, invece, è un Paese che vede le differenze come una risorsa e le libertà civili e sociali, come un diritto universale e non come un privilegio per alcuni”.

PROGRAMMA 

20 giugno: nella chiesa anglicana Holy Cross di via Mariano Stabile presentazione di “In cammino tra fede e omosessualità” (Edizioni La Zisa), libro di Nicola D’Ippolito con padre Russell Ruffino, il giornalista Davide Romano e Marco Siino dell’associazione Ali d’aquila persone cristiane lgbt e del direttivo di Coordinamento Palermo Pride.

21 giugno: proiezione del film commedia “Kinky Boots. Decisamente diversi” (di Julian Jarrold, 2005) alla Casa del Popolo, ex istituto dei Sordomuti in via Cavour.

25 giugno: in piazza Sant’Anna alle 18 si parla dell’intersezionalità delle lotte femminista, transfemminista e Lgbt+ in chiave antifascista con Non una di meno Palermo.

26 giugno: alle 21 ancora alla Casa del Popolo con Vanni Piccolo e Massimo Milani ha luogo l’incontro “Milania intervista Messalina, mitica eroina dei favolosi campeggi gay” e segue la proiezione del film “Pride” (di Matthew Warchus, 2014). Libreria Dudi, il circolo arci Le Giuggiole e Famiglie Arcobaleno organizzano per bambini dai tre ai novant’anni l’evento “Il Pride è di tutti” con la lettura ad alta voce di storie e il dj set di Sergio Cataldi (mercoledì 26 alle 18.30 alla Libreria Dudi). Il performer Ernesto Tomasini insieme a Massimo Milani, Vanni Piccolo, Charlie Abbadessa e Laura Trav sono i protagonisti del dibattito “Frosh, elogio della checca”.

27 giugno: in piazza Mediterraneo alle 18 e infine ancora Tomasini omaggia l’attrice Judy Garland nell’incontro performativo “Beautiful Rainbows: Judy e le altre”.

 

 

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Avrebbe assunto stupefacenti mentre era alla guida. Si aggrava la posizione di Fabio Provenzano, padre del bambino morto nell’incidente

    Eventi

    PARTINICO - Una macchina lanciata a 160 km orari, al volante un uomo sotto l’effetto di stupefacenti e intento a fare selfie e a registrare video in diretta su facebook. Sembrerebbe questo il terribile quadro che avrebbe portato all’incidente..

    Continua a Leggere

  • Agricoltura 2.0: gli escavatori tra gli strumenti di lavoro preferiti

    Eventi

    Il settore agricolo è in continuo sviluppo e nuovi strumenti sono entrati a pieno titolo tra quelli sfruttati quotidianamente per rendere il lavoro più semplice ed anche più efficiente. Tra gli strumenti di lavoro preferiti ci sono gli escavatori, che hanno dimostrato di poter essere dei f..

    Continua a Leggere

  • Blitz dei carabinieri, bloccato il fiume di cocaina dei clan mafiosi: 12 arresti (VIDEO)

    Eventi

    La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo ha delegato il Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo all’esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del locale Tribunale, nei confronti di 12 indagati (10 in carcere e 2 ai domiciliari), ritenuti a vario titolo responsa..

    Continua a Leggere

  • Il recupero e il moderno nelle scale di casa

    Eventi

    Se stai arredando casa, se hai appena intrapreso un progetto di ristrutturazione di un bel loft da soppalcare, ti consigliamo di sfruttare la più moderna tecnologia digitale e dare una prima occhiata in rete, per identificare


  • Capizzi: “La vicenda del dissesto ha visto come protagonista l’attuale assessore Sandro Russo, mio ex assessore al bilancio per due anni”

    Eventi

    MONREALE - “Credo che le alte temperature di questi giorni alimentino la voglia di qualcuno (e nello specifico mi riferisco al sig. Silvio Russo) di presentarsi come protagonista della politica Monrealese, con il consapevole rammarico d..


  • Giuseppe Morello, dolore al funerale del giovane monrealese (FOTO)

    Eventi

    [gallery ids="111514,111515,111516,111517,111518,111519"] MONREALE - Una chiesa gremita ha accolto questo pomeriggio il feretro di Giuseppe Morello. Il giovane monrealese morto nel corso della notte del 20 luglio a Macari, frazione di San Vito lo Capo dopo essere caduto da un’altezza di 10 metr..


  • Monreale, continuano gli interventi degli operai dell’ESA impegnati nella cura del territorio

    Eventi

    [gallery ids="111495,111496,111497,111498,111499"] MONREALE - Continuano gli interventi sul territorio monrealese degli operai dell’ESA (Ente Sviluppo Agricolo). Dopo la pulizia dei bordi della circonvallazione invasi dalle canne, così come..


  • I monrealesi possono “fare pace” con il comune, via al ravvedimento delle tasse

    Eventi

    MONREALE - Il Comune dà il via al Ravvedimento operoso. I cittadini morosi potranno mettersi in regola con le tasse Imu, Tasi, Tari, Cosap e Pubblicità.  Grazie al Regolamento per l’applicazione del ravvedimento operoso approvato dal ..


  • Dichiarazione dei redditi, entro domani possibile inviare il 730 precompilato

    Eventi

    C'è tempo fino al 24 luglio per presentare la dichiarazione dei redditi 2019. Due giorni di tempo per completare la  precompilata ed inviarla al Fisco. Entro domani, infatti, sarà possibile accettare la dichiarazione dei redditi così come messa a punto dall’Agenzia delle Entrate o int..


  • Riqualificazione del quartiere Carrubella, il comune avvia la gara per la progettazione

    Eventi

    MONREALE - Il Comune di Monreale avvia la procedura per affidare la fase numero 3 dei lavori di riqualificazione dello storco quartiere Carrubella. Nel 2016 la Regione Siciliana ha ammesso al finanziamento delle spese relative alla progettazione definita dei lavori di riqualificazione urbana dello s..


  • Giuseppe, il ragazzo dagli occhi di mare: domani l’ultimo saluto a Santa Teresa

    Eventi

    MONREALE - Domani nella Chiesa di Santa Teresa alle 15.30 familiari, parenti e i tanti amici di Giuseppe si riuniranno per dare l'ultimo saluto al ragazzo dagli occhi del mare. Quello stesso mare che se lo è portato via. Giuseppe se ne è andato cadendo dalla scogliera di Macari, frazione di San Vi..


  • Partinico, maxi coltivazione di marijuana: arrestati padre e figlio con pollice verde

    Eventi

    PARTINICO - Il padre e il figlio hanno costruito una serra di marijuana che avrebbe fruttato almeno 100mila euro. La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Partinico in contrada Tammì. Erano 112 le piante coltivate nel terreno di famiglia. Come riporta il Giornale di Sicilia, a finire in man..


  • «Monrealexit», verso il referendum per dire addio al comune di Monreale

    Eventi

    SAN GIUSEPPE JATO - Continua l’operazione «Monrealexit» delle contrade monrealesi vicine al comune di San Giuseppe Jato. Il progetto prevede che 180 cittadini monrealesi, ma solo nella carta, passino sotto l’egida del Comune di San Giuseppe..


  • Un murale per Danilo Dolci, il Gandhi di Sicilia guarda il mare di Trappeto

    Eventi

    TRAPPETO - Il volto del Gandhi siciliano rivive a Trappeto in un grande murale realizzato davanti al mare del paese in provincia di Palermo. L’immagine di


  • Ha pagato il pizzo per diciassette anni. Libero grazie all’associazione Addiopizzo l’imprenditore di Altofonte Giovanni Sala

    Eventi

    ALTOFONTE - La Corte d'Appello ha confermato ieri le condanne in primo grado con rito abbreviato ai tre presunti taglieggiatori che da diciassette anni costringevano Giovanni Sala, proprietario di una cava ad Altofonte, a pagare il pizzo: si tratta del boss Salvatore Raccuglia, condannato a 17 anni ..


  • La nuova rubrica «Leggi le Leggi», Decreto crescita 2019: novità fiscali, imprese e terzo settore

    Eventi

    Leggi, decreti, sentenze, circolari e delibere. Com’è difficile districarsi nell’infinito mondo della burocrazia italiana! Da oggi Filodiretto apre una nuova rubrica, curata da Massimiliano Lo Biondo, che cercherà di spiegare e descrivere alcune delle più importanti leggi e dei più significa..


  • Riorganizzazione macchina comunale, Giacopelli: Situazione difficile, ma non bisogna “appagnarsi”

    Eventi

    MONREALE - In questi giorni, uno dei temi su cui maggiormente si discute è senza dubbio quello che riguarda la riorganizzazione della cosiddetta “macchina amministrativa” del Comune. Sull’argomento interviene il segretario aziendale della Cisl-Funzi..


  • Dissesto finanziario, Russo: “La Ficano è complice insieme a Capizzi, lo dice la Corte dei Conti”

    Eventi

    Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Segretario Aziendale Cgil Monreale, Silvio Russo. 

    In riferimento all’articolo dell’ex sindaco di Monreale Avv. Capizzi pubblicato ieri dalla testata giornal..