Palermo. Spacciava stupefacenti nel centro storico, arrestato un 17enne

Il giovane era stato individuato in via Candelai e poi seguito dagli agenti fino a Ballarò

Palermo, 5 giugno 2019 – La polizia di stato ha arrestato un 17enne della zona di Porta nuova con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.  I luoghi di aggregazione giovanile sono spesso sorvegliati sia dai poliziotti in divisa che da personale in abiti civili che ha il compito di stanare gli spacciatori, neutralizzare lo smercio di droga e contrastare altre forme di criminalità

Nella notte tra sabato e domenica i poliziotti della sezione investigativa del commissariato di polizia di stato “Libertà” hanno notato, in via Candelai, l’insolito atteggiamento di un giovane: veniva avvicinato da numerosi frequentatori della movida che instauravano con lui un atteggiamento di breve e intensa complicità. In cambio di denaro il giovane, di soli 17 anni, consegnava un involucro nero che tirava fuori da un borsello.

Gli agenti hanno seguito il giovane fino all’interno di Ballarò, dove hanno poi deciso di intervenire procedendo con un controllo: sono stati rinvenuti 26 pezzi di hashish e 480,00 € in contanti all’interno del borsello e nelle tasche dei pantaloni.

La sostanza stupefacente e il denaro sono stati posti sotto sequestro, mentre il giovane è stato associato presso il centro di prima accoglienza per minorenni “Francesca Laura Morvillo”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.