Oggi è 17/11/2019

In Evidenza
Un fatto storico per la frazione monrealese

Monreale, arrivano fondi per oltre 900 mila euro per ammodernare la SP 30 di Grisì

Lo rende noto Massimilinano Lo Biondo che ha seguito sul nascere l’iter per l’approvazione del progetto

Pubblicato il 5 giugno 2019

Monreale, arrivano fondi per oltre 900 mila euro per ammodernare la SP 30 di Grisì

MONREALE – Il dirigente generale Fulvio Bellomo, dell’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità e dei Trasporti Servizio 9 – Infrastrutture viarie – Sicurezza stradale, ha firmato il decreto di finanziamento alla Città Metropolitana di Palermo per i lavori di ammodernamento della sede viaria e riqualificazione funzionale della Strada provinciale 30 che interessa il territorio di Grisì. Il documento è stato firmato il 31 maggio 2019 e prevede l’arrivo di fondi per oltre 903 mila euro.

Massimiliano Lo Biondo

Massimiliano Lo Biondo

I lavori di messa in sicurezza per l’ammodernamento della sede viaria e per la riqualificazione funzionale della S P 30 si estenderanno da sopra il lago Poma al bivio De Sisa, per poi continuare, sempre lungo la SP 30, in direzione del bivio Rapitalà.  Saranno previsti gabbioni, cassonetti e livellamento, terre rinforzate, cunette drenanti e asfalto. Nel dettaglio, il capitolo prevede 129.000 euro in entrata per il 2019 e 774.358,01 euro per il 2020 per un totale di 903.358,01 euro. A comunicarlo è Massimiliano Lo Biondo, che si era candidato a sindaco di Monreale con la lista civica #Oltre. Si tratta di un intervento straordinario e storico per Grisì, una frazione che da troppo tempo ormai lancia il suo grido di aiuto anche, e non solo, per la sistemazione di questa strada. 

«Dal 29 aprile (il giorno del post elezioni N.d.R.) avremmo voluto occuparci della SP30. Non è andata bene ma si è continuato a lavorare – afferma a Filodiretto Massimiliano Lo Biondo -. Da qualche giorno è stato pubblicato il decreto che risale al mese di marzo e che doveva prima passare dagli uffici della Ragioneria Generale e poi essere comunicato all’ex Provincia. Ora manca solo la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori e siamo al penultimo atto. Abbiamo voluto portare a termine ciò che avevamo iniziato prima della campagna elettorale, tutto questo per il bene di Grisì. Mi auguro che chi ha sostenuto che l’importo di questi finanziamenti non fossero abbastanza adesso faccia arrivare cinque volte tanto questi fondi».

L’iter per il finanziamento dei lavori è stato seguito da Massimiliano Lo Biondo ed è cominciato nel 2015 col Decreto Patto per il Sud attraverso i fondi CIPE. Il progetto, approvato con la deliberazione regionale n. 301 del 10 settembre 2016, era stato inserito nel programma delle opere pubbliche 2016/2018, con deliberazione commissariale n. 24 del 28 ottobre 2016.

«Mi auguro adesso che la frazione di Grisì – continua Lo Biondo -, che non ha dato fiducia al sottoscritto, riceva quanto promesso in campagna elettorale in maniera proporzionata al consenso ottenuto.  Nonostante io non abbia ricevuto la fiducia dei cittadini di Grisì, per amore della serietà sto seguendo lo stesso, fino al suo compimento, l’iter per i lavori sulla SP 30 iniziato da anni.  Voglio immaginare che chi ha ricevuto più consenso di me, possa far giungere a Grisì almeno 5 milioni di euro e possa riuscire a completare le graduatorie per la ricostruzione post terremoto del Belice, eseguire i lavori nella piazza della frazione, realizzare il depuratore. Grisì merita tanto; tante aspettative sono state create negli animi dei grisioti e a queste adesso si deve rispondere». 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Volley Serie D, partita di esordio della Primula dal doppio volto

    In Evidenza

    MONREALE - Nella gara di esordio della Serie D, giocata sabato pomeriggio al Veneziano, è successo proprio di tutto. Ci si aspettava una partita dall’esito incerto con le ragazze monrealesi che al loro primo impegno di campionato hanno fronteggiato la Caos Clan, nata dalla fusione di due club ..

    Continua a Leggere

  • Lo Scirocco sferza Palermo, domani ulteriore peggioramento (IMMAGINI)

    In Evidenza

    https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/436873520343570/ PALERMO - I forti venti di Scirocco che hanno colpito la città di Palermo hanno causato non pochi problemi.  I mari molto agita..

    Continua a Leggere

  • Nasce il Teatrino Bastardo: uno spazio creativo per i giovani

    In Evidenza

    Dal teatro bastardo è nato il "Teatrino Bastardo", ovvero uno spazio creativo e di ricerca rivolto ai ragazzi e alle ragazze dagli 11 ai 13 anni. Lo spazio aspira ad essere un laboratorio permanente di teatro dove i preadolescenti possono, attraverso il linguaggio performativo, sperimentare i lo..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Festival delle birre artigianali dal 29 novembre al 1 dicembre

    In Evidenza

    MONREALE - Ci siamo è quasi tutto pronto per il Festival delle birre artigianali, dal 29 Novembre al 1 Dicembre in Corso Pietro Novelli a Monreale. La prima edizione del Festival delle birre artigianali racconterà la storia dei sette bi..

    Continua a Leggere

  • Tempo in lieve peggioramento per il fine settimana

    In Evidenza

    Secondo le ultime proiezioni meteorologiche ci attende un fine settimana non buono, a causa dell’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che porterà piogge e temporali su tutta la città di Palermo. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa succederà nelle giornate di sabato e domenica. SABATO ..

    Continua a Leggere

  • Colpo alla mafia di Monreale, condannati Salvatore Lupo, Antonino Sciortino e Sergio Damiani

    In Evidenza

    [gallery ids="124194,124196,124195"] Colpo alla mafia di Monreale. Il giudice per l’udienza preliminare di Palermo ha condannato a 21 anni complessivi Salvatore Lupo, Antonino Sciortino e Sergio Damiani. La pena più pesante è andata a Sciortino al quale il gup ha inflitto 10 anni, 6 anni per ..

    Continua a Leggere

  • La “ricetta” per il randagismo accende lo scontro a Monreale tra Costantini e Taibi

    In Evidenza

    MONREALE – La questione randagismo infiamma il freddo autunno monrealese. A vedersi contrapposti sono l’assessore comunale Nocola Taibi e il consigliere comunale Ciquestelle, Fabio Costantini in veste di presidente della II Commissione Bilancio. Una polemica che nasce da una ricetta, quella che ..

    Continua a Leggere

  • Palermo Pride suona 2019, due date simbolo dedicate ai diritti di tutti e alla comunità Lgbt

    In Evidenza

    Due date simbolo aprono e chiudono una manifestazione dedicata ai diritti di tutti e alla comunità Lgbt: dal 20 novembre, Transgender Day of Remembrance, al primo dicembre, Giornata mondiale contro l'Aids, in diversi luoghi della città è organizzato il Palermo Pride Suona 2019. In collaborazio..

    Continua a Leggere

  • Corleone, in arrivo 840mila euro per lavori urgenti in 14 strade del territorio

    In Evidenza

    CORLEONE - La Protezione civile stanzia 840mila euro per lavori urgenti in 14 strade del territorio di Corleone. Il provvedimento fa parte di un più ampio intervento deciso dopo gli eventi meteorologici eccezionali che, da ottobre del 2018, hann..

    Continua a Leggere

  • I tronchi degli alberi abbattuti diventano panchine per bambini

    In Evidenza

    MONREALE - Continuano le operazioni di pulizia del territorio da parte degli operai impegnati in diversi progetti di pubblica utilità, promossi dall’amministra..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura presentazione del libro “Itinerario gastronomico arabo-normanno”

    In Evidenza

    MONREALE - Oggi pomeriggio alle ore 18.00 presso Casa Cultura Santa Caterina ci sarà la presentazione del libro di Carlo Di Franco “Itinerario gastronomico arabo-normanno”. Interverranno, oltre all..

    Continua a Leggere

  • Corleone, giovane di 19 anni muore in incidente stradale

    In Evidenza

    CORLEONE - Ha perso la vita Giuseppe Di Lorenzo, un giovane di 19 anni, nel corso di un incidente stradale avvenuto sulla statale 118, nei pressi di Corleone. Il giovane, al rientro da una festa di laurea, viaggiava a bord..

    Continua a Leggere

  • Monreale: un arresto per droga, in auto scovati 300 panetti di hashish

    In Evidenza

    MONREALE - 30 chilogrammi di hashish suddivisi in 300 panetti da 100 grammi ciascuno. È il risultato dell’operazione dei carabinieri di Monreale, che hanno tratto in arresto 34enne napoletano. All’interno della sua auto, mentre circolava in ..

    Continua a Leggere

  • Mafia e scommesse: 16 condanne e 5 assoluzioni, risarcimenti al Comune di Partinico e a diverse associazioni

    In Evidenza

    [gallery ids="124107,124108,124109,124110,124111,124112,124113,124114,124115,124116,124117"]   PALERMO - È stata emessa ieri la prima sentenza di condanna nei confronti di 16 soggetti coinvolti nel business illegale delle scommesse. Le accuse, mosse d..

    Continua a Leggere

  • Incendio sulla Vincenzo Florio, fissata l’udienza preliminare

    In Evidenza

    A 10 anni di distanza dal terribile incendio che coinvolse la nave della Tirrenia, Vincenzo Florio, avvenuto nella notte tra il 28 e il 29 maggio 2009 al largo di Palermo, è stata fissata per il prossimo 6 febbraio alle ore 9:30 l’udienza preliminare su questo caso. Il traghetto stava effettua..

    Continua a Leggere

  • Municipio blu a Monreale contro il Diabete (FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="124090,124092,124094"] Anche Monreale aderisce all’appuntamento della Giornata Mondiale sul diabete e per questo il Palazzo di Città del Comune di Monreale per l’occasione si è tinto di Blu. Un gesto che va al di là del simbolico, una luce blu che si aggiunge ai numerosi Com..

    Continua a Leggere

  • Schianto frontale in via Olio di lino, una donna in prognosi riservata

    In Evidenza

    Un incidente frontale si è verificato questo pomeriggio tra Monreale e Palermo, in via Olio di lino. In seguito allo schianto sono rimaste gravemente ferite due donne alla guida delle due vetture. A impattare frontalmente sono state una Skoda e una Seicento. A riportare ferite più gravi è s..

    Continua a Leggere

  • Al Commissariato di Partinico un agente “ludopatico” inseguito dai creditori

    In Evidenza

    Pieno di debiti e assillato dai creditori a causa del vizio del gioco. È la descrizione che fanno i pm di Pietro Tocco l'agente della Polizia di Stato di Partinico, ormai in pensione, arrestato assieme ad altri operatori di polizia nell’ambito dell’inchiesta con la quale si ipotizzano reati di ..

    Continua a Leggere