#IOSIAMO. Sarina Ingrassia e l’associazione monrealese nello spettacolo di Tiziana Di Masi

Un lavoro che parla d’amore, di volontariato, di tante persone che cambiano il Paese con gesti concreti

Palermo, 14 maggio 2019 – Domani sera, mercoledì 15 maggio, andrà in scena al teatro Jolly il primo spettacolo teatrale dedicato ai volontari. #IOSIAMO è infatti il primo spettacolo che racconte le storie dei volontari che stanno cambiando l’Italia. La replica di domani è organizzata da Cesvop-Centro di servizi per il volontariato di Palermo.

Il nuovo lavoro di Tiziana Di Masi ha debuttato il 12 ottobre 2018 a Matera, in occasione degli stati generali del volontariato italiano, dopo varie anteprime di perfezionamento e dopo il prologo dell’1 ottobre 2017 tenutosi nella basilica di San Petronio a Bologna per la visita pastorale di Papa Francesco.

Come da tradizione, lo spettacolo si concluderà con una storia dedicata a un volontario e al volontariato della città in cui viene rappresentato. Tiziana Di Masi racconterà la storia dell’associazione Il Quartiere di Monreale, fondata da Sarina Ingrassia e oggi presieduta da Gina Campanella. I volontari donano quotidianamente il proprio impegno per dare un futuro a un punto di aggregazione ai bambini del quartiere Bavera di Monreale, uno dei punti più critici della città.

La storia “a chilometro zero” è il valore aggiunto dello spettacolo, una storia sempre diversa a seconda del luogo della rappresentazione. Uno degli obiettivi di #IOSIAMO è diffondere attivamente la cultura del volontariato attraverso il teatro.

Da nord a sud Tiziana Di Masi ha raccolto e raccontato le testimonianze dei volontari impegnati su vari fronti, dalla lotta alla povertà alla tutela dei più deboli e della diversità, fino alla difesa dell’ambiente. “Attraverso la svolta dall’IO al NOI si può comprendere il vero senso della vita e superare l’infelicità per tentare di arrivare a una realizzazione personale attraverso il bene”.

Lo spettacolo è patrocinato da CSVnet, l’associazione dei Centri di servizio per il volontariato, da Anci, Associazione nazionale comuni italiani) e da Avviso Pubblico (Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie). I media partners di #IOSIAMO sono le maggiori voci del sociale in Italia: Redattore Sociale, Vita e Volontariato Oggi.

Le storie portare in scena da Tiziana Di Masi sono tante: Narina Ventre, “Mamma Africa” che dà da mangiare agli immigrati, le storie degli attivisti della “Terra dei fuochi”, mamme che hanno perso i propri figli per il cancro e ora sostengono altre mamme nella loro stessa situazione, la storia di Mario che, aiutando i disabili, ha fatto del bene agli altri e soprattutto a se stesso, o quella di Alessio, che fa il clown nelle corsie degli ospedali per regalare un sorriso a chi non avrebbe più motivi per sorridere. Tante a tante storie di amore, perché in Italia i volontari sono tanti: 5,5 milioni di persone che, con gesti concreti, superano ogni distinzione di sesso, razza o religione regalando del bene agli altri.

“In un mondo che si è sintonizzato sull’odio e sull’invidia sociale, è ora di cambiare canale. Mettiamo il nostro ‘like’ reale ai volontari, a chi crea valore e non lo distrugge. Perché i veri rivoluzionari di questo Paese sono coloro che agiscono per il bene comune e per il prossimo, superando l’IO per il NOI. L’amore non è mai inutile” (Tiziana Di Masi).

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.