Palermo -Spezia 2-2. Terzo pareggio consecutivo per i Rosanero

In campo un Palermo molto opaco e con poche idee

Palermo, 1 maggio 2019 – Altra occasione sprecata dalla squadra Rosanero. Il mini campionato con Padova, Livorno e Spezia, che doveva proiettare i rosa nella promozione diretta, è stato un disastro. Una collezione di pareggi che sortiscono solo l’effetto demoralizzante. Per disputare i play off, in caso di vincita di Lecce e Brescia, già oggi potrebbero festeggiare la promozione diretta. 

Il Palermo ha disputato un ottimo primo tempo. Il mister Delio Rossi ha schierato in porta Brignoli con Szyminski, Rajkovic e Rispoli e Aleesami, a centro campo Murawsky, Jajalo e Hass, Falletti sulla tre quarti e Moreo con Nestorosky in attacco. 

La gara viene sbloccata dallo Spezia con Maggiore che beffa Brignoli alla mezz’ora del primo tempo, nonostante il pallino del gioco era in mano ai Rosa. Dopo due minuti, Jajalo dalla distanza rimette tutto a posto con un gran gol e si va in parità. Al 40′ minuto Moreo porta in vantaggio il Palermo ma come al solito al 44′ minuto lo Spezia si ripresenta davanti a Brignoli e su assist di Okereke,  Maggiore sigla il gol del rinnovato pareggio.

Si torna in campo con un Palermo molto opaco e con poche idee, mentre la Spezia non molla un centimetro. Un pari che accontenta solo lo Spezia in chiave play off con un livello psicologico ottimo. Al contrario del Palermo che puntava alla promozione diretta sciupando le possibilità della promozione diretta.

Delio Rossi cambia Falletti per Trajkosky, ma la musica è la stessa, anche Moreo viene sostituito con Puscas, i tentativi rimangono vani. Il Palermo ha sei punti in palio nelle prossime due partite, tenendo conto sempre cosa faranno Lecce e Brescia.

La prossima gara sarà ad Ascoli sabato 4 alle 15 con i marchigiani, che ormai salvi non hanno più nulla da chiedere a questo campionato.  

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.