Oggi è 23/05/2019

Cronaca

25 aprile, Palermo antifascista alza la voce. Orlando: “Siamo partigiani della Costituzione”

Questa mattina il corteo dell’ANPI, nel pomeriggio numerosi incontri e spettacoli in piazza Casa Professa. La giornata si chiuderà con i concerti a partire dalle 21.30

Pubblicato il 25 aprile 2019

25 aprile, Palermo antifascista alza la voce. Orlando: “Siamo partigiani della Costituzione”

Palermo, 25 aprile 2019 – Esattamente 74 anni fa, il 25 aprile del 1945, il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclama l’insurrezione in tutti i territori italiani ancora occupati dai nazifascisti. Le forze partigiane attaccarono i presidi fascisti e tedeschi imponendo la resa e ponendo così fine a vent’anni di dittatura.

Oggi a Palermo e in tutta Italia si festeggia quel giorno. Questa mattina il grande corteo dell’ANPI, proveniente da tutta la Sicilia, si è riunito presso il Giardino Inglese, dove sono iniziate le celebrazioni con la posa di una corona ai caduti di Cefalonia e al cippo di Pompeo Colajanni.

Il corteo si è spostato, percorrendo viale della Libertà, al Teatro Massimo, dove il coro della polizia municipale di Palermo si è esibito intonando “Bella ciao”.

“Se chi è al governo oggi può parlare liberamente ed è stato eletto democraticamente dai cittadini, il merito è dei partigiani e della Resistenza”. Parole importanti e colme di significato, troppo spesso dimenticate e messe in discussione da chi vuole ridurre un giorno così importante a un ‘derby’.

Alla manifestazione di oggi era presente in prima linea anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando: “È un giorno di festa e gratitudine. Siamo qua per dire grazie a coloro che hanno dato la vita per consentire al nostro paese di avere una Costituzione rispettosa delle persone. I partigiani sono stati i primi padri costituenti, e accanto a loro i sindacalisti dell’immediato dopoguerra siciliano, come Placido Rizzotto. Le recenti direttive emessa da un ministro, e nei fatti condivise da alcuni esponenti del governo nazionale,  per il contrasto alle attività di salvataggio dei naufraghi in mare, rappresentano una imposizione che tenta di ridurre l’autonomia costituzionale di organi il cui ruolo è sancito e garantito dalla Costituzione. Le forze armate da un lato e i comuni dall’altra: un esponente di governo che ha comportamenti di mortificazione contemporaneamente delle forze armate e dei comuni eletti o è ignorante o è eversivo. Questi atti non hanno valore alcuno. Viva le italiane e viva gli italiani partigiani della Costituzione”.

Ottavio Terranova

Ottavio Terranova, coordinatore regionale e vicepresidente nazionale dell’ANPI, in un’intervista a FiloDiretto, ha dichiarato: “Oggi è una giornata eccezionale, non solo a Palermo ma in tutta la Sicilia. Siamo partigiani della Costituzione, tanti siciliani hanno partecipato alla lotta di liberazione a livello nazionale, tanti di loro sono morti e quelli che sono ritornati si sono impegnati, come Placido Rizzotto, ucciso dalla mafia a Corleone. L’ANPI è grande e chiama gli antifascisti a mobilitarsi, in qualunque partito essi siano”.

Ma si può parlare di una Sicilia attivamente antifascista? “La Sicilia è stata sempre antifascista – prosegue Terranova -, già durante i fasci siciliani. Infatti molti dei lavoratori che parteciparono ai fasci siciliani sono poi diventati partigiani. Ogni giorni veniamo a conoscenza di nuovi partigiani siciliani che parteciparono alla lotta di liberazione. Quello che chiediamo è l’applicazione della Costituzione, che, ricordiamo, ripudia il fascismo”. 

Il corteo si è successivamente spostato presso Palazzo delle Aquile, dove è stata posta la corona ai martiri della Resistenza.

Ma la festa della Liberazione a Palermo non è ancora terminata. Oggi pomeriggio, alle 17, in piazza Casa Professa verrà proiettato il film “Mercurio”, a cui seguirà “omaggio a Pompeo Colajanni”. Presso i locali dell’Arci Porco Rosso sarà possibile assistere, alle 17.30, alla presentazione del libro “I siciliani nella Resistenza”, a cui interverranno Giuliana Sgrena, Enzo Campo e Carlo Verri con Mario Azzolini a coordinare l’incontro.

A seguire, sempre in piazza Casa Professa, alle 19 è programmata la performance teatrale “Pane e Giustizia”, organizzata dal Teatro Atlante e riguardante la strage del pane del 1944, in cui 24 civili che protestavano per la mancanza di cibo e lavoro persero la vita in via Maqueda sotto il fuoco dei militari.

A concludere la giornata i concerti degli Utveggi, Trinity Unite e Two Giants Trio, che inizieranno alle 21.30.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Giorno del ricordo di Falcone, Salvini: “Chi si divide sulla lotta alla mafia sbaglia”

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - "Chi si divide sulla lotta alla mafia, chi usa una giornata di memoria e di futuro per fare la sua piccola battaglia politica sbaglia e fa un torto a Falcone, a Borsellino, alla memoria di tutti gli altri martiri e al Paese intero",

    Continua a Leggere

  • Digitale e analogico, due facce della stessa medaglia

    Cronaca

    Si è svolto a Torino, presso l'Istituto Maria Consolatrice, il convegno “Innovare la didattica con il digitale: istruzioni per l'uso”. Gli interventi del dott. Leonetti, docente e tutor di Master presso LTE- Laboratorio Tecnologie dell'Educazione, e della dott.ssa Volpi, Psicologa e Specia..


  • Falcone, il sindaco di Monreale in aula bunker a fianco delle scuole

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - “Ho voluto condividere questo importante momento con gli studenti, i dirigenti scolastici e i docenti presenti oggi alla cerimonia istituzionale, in memoria delle stragi in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti ..

    Continua a Leggere

  • “The Shock”, il monrealese Gaetano La Corte sfida il campione italiano di K-1

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 – “In questo periodo ci siamo allenati tanto e ce la metteremo tutta per farcela”. Gaetano La Corte, è scaramantico, non si sbilancia, preferisce dir poco sulla sfida che lo attende sabato 25 maggio al Conca D’Oro di Palermo. “The Shock”, al centro comm..

    Continua a Leggere

  • Trova la fidanzata con uno sconosciuto e lo pesta selvaggiamente. Arrestato il 30enne Antonio Cannata

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - Il 30enne palermitano Antonio Cannata è stata tratto in arresto questa mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di Palermo. Il giovane è stato identificato come l'autore dell'aggressione ai danni dell'imprenditore Giovanni Caruso, gestore del ristorante Dorian, av..

    Continua a Leggere

  • Orlando diserta l’aula bunker: “Trasformata in piazza per comizi”

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 -Oltre il presidente della Regione, Nello Musumeci, e Claudio Fava anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha deciso di disertare la cerimonia di commemorazione per le vittime della strage di Capaci nell'aula Bunker. Orlando è andato vi..


  • Sotto Monreale centinaia di metri di gallerie. Presente anche un corso d’acqua, ma è presto per parlare di fruibilità

    Cronaca

    [gallery ids="104216,104217,104218,104215,104271,104270,104272"]

    Monreale, 23 maggio 2019 - Questa mattina un gruppo di speleologi è sceso nella grotta sotterranea situata al di sotto di piazza Vittorio Emanuele, accedendovi dalla piramide a vetri. La grotta potrebbe..


  • Palermo ricorda le vittime della mafia: iniziative e piazze piene oggi. Ma la polemica è dietro l’angolo

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - Sono appena sbarcati i centinaia di studenti proveniente da tutta Italia per commemorare, nella data di oggi, la strage di Capaci, in cui furono brutalmente uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dici..


  • Assicurazione auto Genialloyd: ecco perchè tutti la scelgono!

    Cronaca

    La Compagnia assicurativa del gruppo Allianz, Genialloyd, nasce a Milano nel 1996. Solo due anni dopo lancia il canale online ed è tra le prime ad offrire la comodità e la convenienza di questa modalità di servizio. Nel mondo delle polizze auto è certamente una delle più scelte, grazie ai tanti..


  • Incendio sul Monte Caputo, domato da un canadair

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Nel primo pomeriggio di oggi si è sviluppato un incendio boschivo su monte Caputo.  Le fiamme si sono sviluppate in una zona impervia, quindi è necessario l'intervento di un canadair proveniente da Lamezia. L'intervento è durato dalle 15 alle 16:30.  ..


  • Come le piattaforme di scommesse invogliano i giocatori a scommettere

    Cronaca

    “La concorrenza è l’anima del commercio” è un mantra per chi decide di immettere il proprio prodotto sul mercato e, di sicuro, non fanno eccezione le piattaforme di betting online, che puntano ad invogliare potenzi..


  • Una Monreale sotterranea potrebbe tornare fruibile. Domani sopralluogo della Pro Loco

    Cronaca

    Monreale potrebbe diventare un'attrazione turistica, oltre per la Cattedrale, anche per le bellezze che esistono sottosuolo. Domani, a partire dalle 9, la Pro Loco Monreale scenderà nella grotta situata sotto la piramide di vetro in piazza Vittorio Emanuele. L'obiettivo degli organizzatori è ..


  • H&M costruzioni alla ricerca di diverse figure professionali

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - In campo da oltre 15 anni, H&M costruzioni s.r.l. offre opportunità di lavoro nel campo edile. Diverse sono le figure professionali ricercate dall'azienda, da inserire all'interno del team.

    In questi mesi sono numerose le commesse prese in carico da H&am..


  • La Monreale che vuole cambiare: due volontari ripuliscono l’edicola votiva in via Venero

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - La voglia di cambiamento si vede da tante cose: da un cambio di politica, sicuramente, ma anche e soprattutto dagli atteggiamenti dei cittadini. E oggi diamo risalto ad due volenterosi cittadini che si sono rimboccati le maniche per fare qualcosa per la propria città. ..


  • Un talento monrealese in TV. Sabato prossimo nel programma “A sua immagine” l’intervista al maestro ceramista Giuliano

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Ieri, presso la fabbrica di ceramiche Nicolò Giuliano, sita in via Circonvallazione 55, sono state girate le riprese per la trasmissione "A sua immagine", noto programma televisivo in onda su Rai 1. Durante le riprese è stato intervistato il maestro Giuliano ed è sta..


  • Bonifica dell’Oreto e del Sant’Elia: questa mattina Arcidiacono a Villa Niscemi per l’incontro del Fai

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Si è tenuto questa mattina a Villa Niscemi l'incontro promosso dal Fai per la salva..


  • Rivoluzione tecnologica al Duomo: in arrivo la nuova app che soddisferà tutte le curiosità dei visitatori

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Sarà presentata il prossimo 31 maggio, alle 11.30, presso la cappella di San Benedetto all'interno della Basilica di Monreale, la prima app del Duomo di Monreale. Uno strumento semplice e intuitivo, essenziale e veloce che consentirà a chiunque di varcare la porta della ..


  • Osa e Pasticcere. Al via percorsi di formazione professionale per adulti presso l’associazione Ted

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2019 - Al via i percorsi di formazione professionale per adulti. L’Associazione Ted formazione professionale annuncia l’avvio di ulteriori percorsi formativi destinati a disoccupati e non. ..